Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 20 novembre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 15 novembre 2016, 11:38 m.

Novarello premiato come miglior centro sportivo d’Italia

Al club azzurro il 4° Football Avenue Forum

Novarello Villaggio Azzurro premiato come miglior centro sportivo d’Italia. Il prestigioso riconoscimento è stato consegnato alla società azzurra la scorsa settimana a Torino, nel corso del quarto Football Avenue Forum dedicato al business development nel panorama del calcio italiano e internazionale. E Novarello ha superato strutture del calibro di Appiano Gentile, Milanello e Torre del Grifo, mentre per la cronaca il premio alla maglia più bella è andato al Cagliari e quello alla migliore tecnologia durante il giorno della partita alla Juventus.

A nove anni dall’inaugurazione del centro che ha sede a Monticello di Granozzo si può dire che un altro obiettivo della famiglia De Salvo, che proprio in questi giorni ha festeggiato il decennale alla guida del Novara Calcio, è stato raggiunto. Ovviamente è grande la soddisfazione in casa azzurra, esternata dal direttore generale Paolo Morganti, che ha vissuto il percorso di Novarello fin dalla nascita, prima come calciatore e poi come dirigente: «Una delle priorità quando la famiglia De Salvo ha acquistato il Novara Calcio era quella di dare una casa in cui i tifosi si riconoscessero – aggiunge - Ora questo sogno è diventato realtà, anche se qualcuno ci prendeva un po’ in giro. E’ bello riconoscersi in questa struttura, soprattutto il sabato e la domenica, quando 500 persone tra ragazzi e genitori girovagano liberamente sui nostri 120.000 metri quadrati. Ed è sempre stato questo il volere della proprietà, non servono tante regole ma basta la civiltà per creare un’atmosfera sana».

E’ ancora disponibile una superficie di 20.000 metri quadrati («su cui stiamo facendo delle valutazioni», dice Morganti), dopo che sono stati già ultimati altri due campi in erba naturale a 11 per dare la disponibilità al Novara Calcio di ospitare chi viene a svolgere ritiri per eventi di portata internazionale, in programma anche nelle grandi città limitrofe (come Torino e Milano).

Nel frattempo è quasi pronta la chiesa. Non un edificio di culto qualsiasi, ma il monastero siriano di Mar Elian, distrutto dall’Isis nel 2015 dopo 1.600 anni di storia. Un avvenimento che ha colpito emotivamente Michelangelo De Salvo, il quale ha deciso di ricostruirne una copia fedele al Villaggio Azzurro: «Ogni struttura ha una piccola chiesa – spiega Morganti – E noi a Novarello abbiamo 250 ragazzi che vivono la quotidianità nel centro. Quando è nata l’idea vivevamo nel pieno del terrorismo, venivano abbattute chiese e luoghi di culto significativi per la cristianità. Riproporli è un segnale importante, un segno di rinascita per non mollare. Un significato che cerchiamo di trasmettere anche ai nostri ragazzi». Sarebbe bello che le porte si aprissero la prossima notte di Natale…

Paolo De Luca

Articolo di: martedì, 15 novembre 2016, 11:38 m.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Protesta al Bellini di via Liguria: laboratori di meccanica al freddo da mesi

Protesta al Bellini di via Liguria: laboratori di meccanica al freddo da mesi
NOVARA, Protesta, questa mattina lunedì 20 novembre, da parte degli studenti dell’istituto Bellini di via Liguria, a Novara. Uno sciopero cui ha aderito la maggior parte dei ragazzi della scuola superiore. La protesta è ben rappresentata da quanto scritto in alcuni striscioni che i ragazzi hanno portato con sé durante la manifestazione, che si è(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top