Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 20 febbraio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 27 giugno 2017, 10:29 m.

Novara-Da Costa: siamo ai saluti

Il portiere e capitano azzurro è pronto a dire sì al Lugano

NOVARA - Il Novara Calcio è pronto a salutare il suo capitano. Questa settimana dovrebbe concretizzarsi il passaggio di David Da Costa al Lugano. Un mese fa i primi abboccamenti, con alcune dichiarazioni del procuratore del portiere elvetico, che aveva dichiarato alla Rsi l’apprezzamento del presidente ticinese Renzetti nei confronti del suo assistito.
Allora, però, la società azzurra aveva smentito qualunque trattativa. Ma negli ultimi giorni il Lugano, che si è classificato terzo nell’ultima stagione in Super League elvetica e giocherà la prossima Europa League, ha affondato i colpi, proponendo un contratto pluriennale a Da Costa, legato al Novara fino al 2018. Nei prossimi giorni le parti dovrebbero mettere nero su bianco. Insomma, l’avventura dell’estremo difensore azzurro a Novarello sembra proprio ad un passo dalla sua conclusione.
Il futuro della porta azzurra porta il nome di Lorenzo Montipò. L’enfant du pays, classe 1996 e nel giro della nazionale italiana Under 21, sarà il prossimo numero uno. Resta da capire se il club deciderà di affiancargli un portiere esperto oppure puntare come secondo su Elia Benedettini, altro elemento giovane di grande prospettiva, che ricordiamo difende i pali della nazionale di San Marino.
Insomma, un altro pezzo importante dell’ultimo biennio è pronto a dire addio, anche se una sua possibile partenza era ormai nell’aria da tempo.
Ma presupporre un’altra rivoluzione sarebbe fuorviante. Sì, perchè i rinnovi con gli azzurri progettati dal d.s. Domenico Teti stanno andando tutti a segno.
Vicinissima, infatti, la fumata bianca anche per Marco Calderoni: l’accordo con il Chievo per il trasferimento del terzino a titolo definitivo dovrebbe arrivare in tempi brevissimi. Calderoni si aggiungerebbe a Chiosa (manca solo l’annuncio), a Orlandi e a Macheda. Sull’attaccante romano sarebbero in pressing diverse società (in primis la Spal, neo-promossa in serie A), ma l’intenzione del Novara è chiara: a meno di super offerte al giocatore, che non sono arrivate e ci si augura non arriveranno in questa sessione di mercato, Macheda sarà una delle punte agli ordini di Corini.
Insomma, la rosa piano piano comincia a delinearsi e prima del ritiro Teti potrebbe inserire un nuovo centrocampista: tutte le piste portano a Ronaldo Pompeu Da Silva della Lazio, al centro di un’operazione che vedrebbe Scognamiglio raggiungere la Salernitana.
Intanto, l’ormai ex preparatore dei portieri Cataldi (che ha appena rescisso il suo contratto) sarebbe vicino al Bari, dove potrebbe essere raggiunto da Corrain.
Paolo De Luca

Articolo di: martedì, 27 giugno 2017, 10:29 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona
ARONA - Vigili urbani aronesi impegnati sulle strade e in città. E’ l’assessore alla Polizia locale Matteo Polo Friz a dare un breve excursus dell’attività di questi giorni messe in campo dagli agenti con lo scopo di dare una fotografia dei diversi compiti. «Sono diversi i controlli effettuati in questi mesi e soprattutto in questi giorni anche grazie(...)

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top