Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 24 giugno 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 07 novembre 2016, 11:14 m.

Novara Calcio, un silenzio che fa rumore

Allenatore e giocatori contestati: serve un intervento chiaro del club

NOVARA - Non si può più rimandare. Serve un intervento chiaro della società per porre fine ad una querelle che sta mettendo a serio rischio il futuro prossimo del Novara Calcio. Al “Piola” ormai, le partite si stanno vivendo in un clima di scetticismo e contestazione che, a lungo andare, potrebbe avere effetti devastanti sul prosieguo del campionato.

Il rapporto tra la tifoseria azzurra e l’allenatore Roberto Boscaglia, ormai non è più una novità, è ai minimi termini. Ma in occasione della partita contro la Spal sono stati presi di mira anche i giocatori. Tanto che dopo venti minuti il presidente Massimo De Salvo, dopo aver ascoltato un commento in tribuna vip su Bayde, si è alzato dal suo posto e ha lasciato polemicamente lo stadio.

Ma la prima sconfitta nel fortino del “Piola”, finora imbattuto, non ha portato scombussolamenti o prese di posizione da parte di una società che continua a rimanere in silenzio. Un silenzio che fa rumore, soprattutto a pochi giorni dal decennale, che cade il prossimo giovedì 10 novembre, della famiglia De Salvo alla guida del Novara Calcio.

A meno di clamorosi colpi di scena Roberto Boscaglia resterà sulla panchina fino alla prossima trasferta di Verona, che si preannuncia sulla carta parecchio complicata.

Gli scaligeri, dopo il 4-1 di La Spezia, sembrano lanciatissimi verso il ritorno in serie A. L’allenatore azzurro dovrebbe recuperare al “Bentegodi” diversi giocatori chiave, a cominciare da Federico Casarini, al rientro dalla squalifica, fino Nicolas Viola, fermato nella notte tra venerdì e sabato da un attacco influenzale, e a Gianluca Sansone, che ha accusato il riacutizzarsi del problema muscolare di Terni.

Ma la novità vera sarà la presenza di Andrej Galabinov, che ha saltato la Spal per un attacco febbrile, ma sarà a disposizione dell’attacco azzurro.

Il bulgaro, dopo la preconvocazione, non andrà in nazionale e quindi potrà essere impiegato domenica pomeriggio alle 15. Una presenza utile vista la mancanza di soluzioni convincenti nel reparto offensivo.

Paolo De Luca

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 7 novembre 2016

 

Articolo di: lunedì, 07 novembre 2016, 11:14 m.

Dal Territorio

Ciclismo: Elisa Longo Borghini sul tetto d'Italia

Ciclismo: Elisa Longo Borghini sul tetto d'Italia
Elisa Longo Borghini cala il tris! La 25enne di Ornavasso ha conquistato ieri a Caluso il suo terzo titolo italiano a cronometro, il secondo consecutivo nella gara elite donne di ciclismo. Dopo la vittoria ottenuta la scorsa stagione a Romanengo, l’atleta tesserata per la Wiggle High5, in gara con il gruppo sportivo militare delle Fiamme Oro, partendo da Volpiano ha coperto i 19 km(...)

continua »

Altre notizie

Gattico: giovane disabile accoltella il padre

Gattico: giovane disabile accoltella il padre
GATTICO, Accoltellamento venerdì nel tardo pomeriggio a Gattico, nel Novarese. Un tentato omicidio che ha visto un giovane disabile, da anni su una sedia a rotelle, colpire il padre con una coltellata. Il tutto durante una violenta lite. Il padre è stato ferito gravemente. Il giovane ha subito chiesto aiuto. Sul posto il 118, che ha portato il padre in gravissime condizioni(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta
Novità per la “Guida blu”, che certifica il meglio dei mari e dei laghi italiani,  realizzata da Legambiente e Touring Club italiano. Quest’anno le località marine e lacustri sono state raggruppate in comprensori turistici, e non assegnando le tradizionali vele ai singoli comuni, perché «chi va in vacanza non si ferma al confine(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top