Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 22 febbraio 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 28 novembre 2016, 12:25 p.

Novara Calcio, parte la missione Chievo

Al “Bentegodi” si prepara il turnover: ma gli azzurri non snobberanno l’evento

NOVARA - Un punto a Perugia rappresenta senza dubbio un’iniezione di fiducia salutare per il Novara, un prezioso tassello che si aggiunge ad un percorso ancora denso di incognite. L’obiettivo degli azzurri, alla vigilia, era muovere la classifica dopo l’immeritato epilogo con il Frosinone e la missione è stata assolta con le armi della compattezza e dell’umiltà su uno dei campi più complicati di questa serie B contro un avversario, a detta dello stesso Boscaglia, in grado quest’anno di aspirare ai piani alti.Certo, il match era ad alto rischio e i grifoni padroni di casa fin dall’avvio hanno fatto capire immediatamente le loro intenzioni: Da Costa, autore di una strepitosa parata su Di Carmine, e compagni hanno tirato giù la saracinesca, reggendo l’urto e portando a casa un risultato che può essere considerato soddisfacente in vista del rush finale dell’andata. La difesa a tre, orchestrata da Mantovani, ha dato solidità a tutto il complesso e le scelte del tecnico, che ha scelto Bolzoni per lo squalificato Faragò, la cui assenza si è fatta sentire, alla fine sono state premiate. Forse un Galabinov dall’inizio in attacco, al posto di un Adorjan fisicamente poco adatto a reggere il peso e i centimetri di Volta e Monaco, sarebbe servito a tenere qualche pallone in più in avanti e spezzare, soprattutto nel primo tempo, il monologo degli umbri. Ma il tecnico di Gela ha scelto un Novara di corsa, sicuramente improntato al più sano realismo dettato dall’attuale momento della squadra. Il bilancio delle tre partite terribili è di quattro punti, tutti conquistati in trasferta, che porta gli azzurri ad affrontare il ciclo di scontri diretti con ulteriore consapevolezza: si parte sabato prossimo al “Piola” contro il pericoloso Vicenza di Bisoli.Ma in mezzo c’è l’impegno di domani in Tim Cup. Il Novara torna al “Bentegodi” di Verona per affrontare stavolta il Chievo, reduce dal contestato k.o. di sabato con il Torino, in una sfida secca valevole per il quarto turno che porterà la vincente a sfidare negli ottavi la Fiorentina al “Franchi”: il fischio di inizio è in programma alle ore 18 (diretta tv su Rai Sport) e, in caso di parità al 90’, la qualificazione verrà decisa con supplementari ed eventuali rigori.Boscaglia, pur dichiarando di non voler snobbare nessuna competizione, ha già anticipato un massiccio turnover: probabilmente ci saranno Faragò e tutti gli altri che non hanno giocato al “Curi”. Alla fine, perché non provarci?Paolo De LucaLeggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 28 novembre 2016

Articolo di: lunedì, 28 novembre 2016, 12:25 p.

Dal Territorio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio
NOVARA - E adesso non parlate di play off. Anche se la classifica del Novara, ad oggi, direbbe il contrario, con tre punti di distanza da quel fatidico ottavo posto, attualmente occupato dall’Entella, e ben sei lunghezze di vantaggio sulla zona rischio. C’è ancora tanta strada da pedalare, come si dice in gergo ciclistico, e per gli uomini di Boscaglia(...)

continua »

Altre notizie

Rubati Gratta & Vinci e stecche di sigarette in una tabaccheria

Rubati Gratta & Vinci e stecche di sigarette in una tabaccheria
VICOLUNGO, Bottino di qualche migliaio di euro tra stecche di sigarette, Gratta & Vinci e qualche contante per i ladri che l’altra notte hanno agito alla tabaccheria Ferrari di via IV Novembre a Vicolungo, nel Novarese. I malviventi sono entrati nell’esercizio commerciale intorno alle 4 dopo aver forzato la saracinesca. Sull’episodio indagano i Carabinieri di(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top