Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 22 febbraio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 04 luglio 2017, 5:28 p.

"Nelle caserme uffici comunali, spazi per gli studenti e housing sociale"

Cerimonia per il passaggio della Cavalli all'Agenzia del Demanio

NOVARA - La caserma Cavalli è passata ufficialmente dal Demanio militare a quello civile. La cerimonia del trasferimento formale si è svolta ieri e ha visto anche la consegna anticipata di una porzione della struttura al Comune di Novara. Nella circostanza è stato anche presentato il progetto di Federal building dell’Agenzia del Demanio per la riqualificazione delle Caserme Passalacqua, Cavalli e Gherzi. 

La cerimonia si è svolta quindi in due sedi: prima alla Cavalli il trasferimento della Caserma con gli interventi del direttore dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi, del sindaco di Novara Alessandro Canelli e del rappresentante del Ministero della Difesa; poi alla Gherzi il direttore Reggi e il provveditore per il Piemonte, Valle d’Aosta e Liguria del Mit Roberto Ferrazza hanno chiuso i lavori di riqualificazione della Caserma e consegnato gli spazi all’Agenzia delle Entrate e al Comando dei Carabinieri.

"Oggi è stato ufficialmente dismesso un luogo che per anni ha visto il lavoro di migliaia di soldati del nostro Esercito e, davanti a questo evento, non possiamo che provare commozione per quello che è stata Novara e per le innumerevoli storie personali che lì dentro si sono incrociate - così il sindaco Canelli commenta l'evento sulla sua pagina Facebook - L’area caserme e gli interventi per la sua riqualificazione si inseriscono in un futuro a medio e lungo termine, ma il passaggio di oggi è fondamentale per tutti i vari soggetti: innanzitutto la “consegna” consente già all’Agenzia del Demanio di presentare proprio in questa sede il proprio progetto di Federal building. Per quanto riguarda le dirette competenze del Comune, ricordo che l’Ente ha già ottenuto l’inserimento degli interventi di propria competenza sia nel nostro Piano di strategia urbana, sia anche all’interno dell’asse 4 e dell’asse 6 dai quali vengono previsti finanziamenti appositamente individuati per alcuni interventi ai quali intendiamo dare concretezza. Tra questi il trasferimento di alcuni uffici comunali, tra i quali quelli del Comando della Polizia locale e quelli di altri Settori che ci consentiranno di poter destinare le attuali sedi a contenitori culturali e museali. E’ inoltre nostra intenzione, in futuro, intervenire sull’area, nel massimo rispetto dei vincoli ai quali questa è sottoposta sul piano storico e artistico, per creare nuovi spazi per gli studenti universitari e per l’housing sociale, un obiettivo che per il futuro della nostra città va sicuramente perseguito sul quale siamo già al lavoro. Per Novara i soldati che hanno reso gloriosa e famosa quest’area sono ormai, da anni, solo un ricordo, ma la nostra scommessa per il futuro è quella di restituire alle caserme un nuovo volto, una nuova vita".

Articolo di: martedì, 04 luglio 2017, 5:28 p.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Torna in carcere l'avvocato Pronzello

Torna in carcere l'avvocato Pronzello
NOVARA, Ai domiciliari alla Comunità Mondo X di Cerano,  nel Novarese, durante alcuni lavori all'aperto nella zona del Ticino, cui si dedicano gli ospiti della struttura, stanco, decide di prendere una pausa e andare a prendere un caffè in un bar con un altro ospite. Qui, però, lo sorprendono i Carabinieri, che gli contestano l'evasione dai domiciliari e lo(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top