Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 18 febbraio 2018
 
 
Articolo di: lunedì, 27 marzo 2017, 6:56 p.

Nasce “Novara per Matteo Renzi”, a sostegno della candidatura dell’ex premier a segretario del Pd

Tra i sostenitori, il presidente della Provincia Besozzi e l’assessore regionale Ferrari

NOVARA, A seguito dell’appuntamento al Lingotto, ha preso vita anche in provincia di Novara l’area interna al Partito Democratico a sostegno della candidatura di Matteo Renzi per la segreteria nazionale.

La fase congressuale, necessaria perché tutta l’area del centrosinistra possa avere saldi punti di riferimento in vista delle prossime sfide elettorali, è l’occasione di confronto e discussione partecipata su politiche concrete e di riforma per immaginare e realizzare una via d’uscita alla crisi della politica e del Paese. Anche in provincia di Novara sono molti gli iscritti, simpatizzanti e amici del Pd, che chiedono di proseguire il percorso intrapreso da Matteo Renzi, durante il suo mandato da Primo Ministro.

Per questa ragione nasce ‘Novara per Matteo Renzi’, iniziativa già sostenuta da importanti personalità del Pd tra cui il Sottosegretario, onorevole Franca Biondelli, l’onorevole Giovanni Falcone, l’assessore regionale Augusto Ferrari, il presidente della Provincia Matteo Besozzi, il capogruppo in consiglio comunale a Novara Andrea Ballarè, oltre ad altri numerosi sindaci e amministratori locali. “Serve un patto di comunità aperto a chi condivide un progetto di trasformazione dell’Italia e che abbia un ampio sostegno trasversale – si legge in un comunitato - facciamo rivivere i valori di partecipazione, trasparenza, responsabilità pubblica, lavoriamo insieme su un progetto di ricostruzione politica del nostro partito perché diventi spina dorsale di un sistema democratico riformato e di un centro sinistra attraente. La sfida oggi è vincere le scommesse sul futuro, sul lavoro, sull’ambiente, sull’integrazione sociale, sulla cultura, sul capitale umano. L’Europa resta l’orizzonte strategico di queste sfide e il Pd è stato il primo tra i partiti del PSE a promuovere l’idea di un’Europa diversa. Non invertiamo la marcia, allora, andiamo avanti, avanti insieme”, scrivono i sostenitori di Renzi.

Per chi volesse avere informazioni sono disponibili la mail incamminonovara@gmail.com e la pagina Facebook http://www.facebook.com/novaraxren.

mo.c.


Articolo di: lunedì, 27 marzo 2017, 6:56 p.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Lite a Cerano con accoltellamento: a processo uno per tentato omicidio, l’altro per lesioni

Lite a Cerano con accoltellamento: a processo uno per tentato omicidio, l’altro per lesioni
NOVARA, E’ stato aggiornato all’11 maggio, in Tribunale a Novara, un processo che vede al centro del dibattimento una lite che, a Cerano, nella tarda serata del 22 maggio 2015, si era conclusa con due feriti, uno più grave (che era finito in ospedale in Rianimazione) e uno più lieve. L’episodio era avvenuto in piazza Crespi. In quell’occasione due(...)

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top