Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 23 giugno 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 26 settembre 2016, 11:13 m.

Motocross delle Nazioni, è tornata “la storia” a Maggiora

L’Italia, guidata da Tony Cairoli, chiude al quinto posto, il successo alla Francia

MAGGIORA - Era l’appuntamento più atteso, perché a Maggiora il Motocross delle Nazioni tornava dopo trent’anni dall’ultima edizione con Tony Cairoli di nuovo in pista. L’infortunio della passata stagione lo aveva infatti costretto ad alzare bandiera bianca. Una sfida ad alto coefficiente di difficoltà per la Nazionale azzurra, dove la Francia aveva tutti i favori del pronostico. Alla fine i transalpini non hanno tradito, conquistando uno storico successo. I nostri azzurri, capitanati da Tony Cairoli, hanno stretto i denti, ottenendo un prezioso quinto posto davanti ai 50 mila del Mottaccio del Balmone. L’aveva detto il siciliano: «La top five è l’obiettivo», la promessa è stata mantenuta. Non si è risparmiato il pilota di Patti, dopo un sabato pomeriggio che lo ha visto terminare in qualifica alle spalle di Febvre. La prestazione dell’alfiere KTM è stata confermata anche in gara, dove si è imposto nella categoria MXGP, grazie al doppio secondo posto. Gli azzurri hanno però sofferto nella classe MX2 ed Open, troppa la superiorità degli avversari per Davide Cervellin e Samuele Bernardini. Il podio è quindi sfumato per otto punti. Per quanto riguarda le posizioni di testa è stato un finale al cardiopalma. Gli Stati Uniti avevano in tasca la vittoria, ma la caduta dell’americano Cooper Weeb al penultimo giro ha lasciato strada aperta alla Francia, che con un super Romain Febvre ne ha approfittato per regalare ai transalpini il successo. Una doccia gelata invece per l’America, relegata sul gradino più basso del podio dall’Olanda. Quarto invece il Belgio. Archiviato l’appuntamento con il Nazioni, il prossimo weekend i motori saranno nuovamente protagonisti al Mottaccio del Balmone. Sabato e domenica andrà in scena il Red Bull MX Superchampions, che vedrà al via ben 400 piloti provenienti da ogni Regione. Riccardo GuglielmettiLeggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 26 settembre 2016

Articolo di: lunedì, 26 settembre 2016, 11:13 m.

Dal Territorio

Oggi il Bar del Baseball

Oggi il Bar del Baseball
Oggi sul canale You Tube IL BAR DEL BASEBALL NETTUNO e sul gruppo Facebook, andrà in onda la nona puntata de: IL BAR DEL BASEBALL - EXTRA INNING. Nell'improvvisato studio dello Steno Borghese, agli ordini del duo Gianluca Marcoccio e Massimo Ciamarra e del collaboratore del Bar, Emanuele Tinari sono intervenuti l'ex bandiera e manager del Nettuno, Ruggero Bagialemani e l'utility(...)

continua »

Altre notizie

Incendio sterpaglie a San Pietro Mosezzo

Incendio sterpaglie a San Pietro Mosezzo
SAN PIETRO MOSEZZO, I vigili del Fuoco di Novara sono intervenuti oggi venerdì 23 giugno in via Galvani, a San Pietro Mosezzo, nel Novarese, per un incendio che ha interessato alcune sterpaglie prossime a un fabbricato industriale. L’incendio è stato prontamente estinto, evitando che lo stesso si propagasse alle aree vicine. Mo.c.

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta

Laghi: quattro vele per l’alto Verbano e Orta
Novità per la “Guida blu”, che certifica il meglio dei mari e dei laghi italiani,  realizzata da Legambiente e Touring Club italiano. Quest’anno le località marine e lacustri sono state raggruppate in comprensori turistici, e non assegnando le tradizionali vele ai singoli comuni, perché «chi va in vacanza non si ferma al confine(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top