Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 27 aprile 2017
 
 
Articolo di: sabato, 24 settembre 2016, 7:07 p.

Motocross a Maggiora. Oggi le prove libere, domani la gara clou

Cairoli spinge l’Italia: «Il Nazioni sarà la rivincita del Mondiale»

L’attesa è giunta al termine. Con la prima sessione di libere delle ore 10 di stamani, si è alzato il sipario sul Motocross delle Nazioni. È l’evento clou nel panorama delle due ruote su terra, che vedrà per l’occasione in pista oltre cento piloti provenienti da ben 39 Nazioni. 
Dall’America all’Asia, passando per l’Europa con 40 mila spettatori attesi sul tracciato piemontese. 
I riflettori saranno puntati sui nostri azzurri, capitanati dall’otto volte iridato Tony Cairoli. L’ha promesso il pilota siciliano dopo un  2016 che lo ha visto terminare secondo in Campionato alle spalle dello sloverno Gajser: «Il Nazioni sarà la rivincita del Mondiale», adesso è quindi giunto il momento del riscatto.  
Insieme al pilota KTM, ai nastri di partenza anche Samuele Bernardini e Michele Cervellin, sono loro le scelte di coach Thomas Traversini, che ha deciso di rinunciare a David Philippaerts. I nostri portacolori sognano il podio, ma dovranno confrontarsi con la concorrenza. 
Già, perché i favori del pronostico sono tutti per Francia e USA, che vedrà per l’occasione la parata dello storico squadrone statunitense formato da Johnson, Bailey e O’Mara. 
Vietato però sottovalutare Inghilterra, Svizzera e Slovenia. Il primo cittadino Giuseppe Fasola mostra la propria soddisfazione: «Per tre giorni Maggiora sarà al centro del Mondo – ha affermato il sindaco – è un appuntamento a lungo atteso e sognato, diventato realtà. Un grazie di cuore a Paolo Schneider e Stefano Avandero, responsabili della società Schava che gestisce la pista, così come alle mille persone che saranno impegnate durante tutto il weekend per offrire il loro servizio». 
Oggi le libere e le qualifiche, domani spazio alle gare con MXGP+MX2 ad aprire il pomeriggio alle 13:10. Alle 16:08 l’attesissima OPEN+MXGP con Tony Cairoli a chiudere le danze, inseguendo un podio che tutta Maggiora sogna dopo l’edizione del 1986. 
 
Riccardo Guglielmetti

Articolo di: sabato, 24 settembre 2016, 7:07 p.

Dal Territorio

Un brutto Novara crolla a Vicenza

Un brutto Novara crolla a Vicenza
Un Novara autore di una prova incolore esce sconfitto dal Menti di Vicenza. Gli azzurri in partenza danno l'idea di poter controllare la partita e trovano anche il vantaggio con Macheda. Il gol però sembra accontentare il Novara e a poco sale il Vicenza. Ebagua Bellomo e Orlando  trovano tre gol che annichiliscono la squadra di Boscaglia su cui scende la notte. Novara abulico(...)

continua »

Altre notizie

Trovato con 3 etti di hashish e una carta d’identità contraffatta

Trovato con 3 etti di hashish e una carta d’identità contraffatta
NOVARA, Gli agenti della Squadra Mobile di Novara, con i colleghi di Alessandria, hanno arrestato I.A., un novarese di 51 anni, trovato in possesso di una carta d’identità valida per l’espatrio contraffatta. Il tutto è avvenuto nel corso di una perquisizione delegata dalla Procura di Alessandria, durante la quale I.A. è stato trovato in possesso di 344 grammi(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top