Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 09 dicembre 2016
 
 
Articolo di: mercoledì, 12 ottobre 2016, 9:12 p.

Minaccia l’amico: “O mi procuri dei soldi e mi compri con questi quel che voglio o ti ammazzo”

In manette per estorsione 23enne di Torino

NOVARA, Costringe un amico a procurargli dei soldi, minacciandolo. Gli dice infatti che, se non l’avesse fatto e se non avesse comprato con quei soldi quello che lui chiedeva, avrebbe fatto del male a lui e ai suoi famigliari. L’episodio è successo a Novara negli scorsi giorni e ha portato la Polizia ad arrestare in flagranza di reato C.M., accusato di estorsione.La vittima, poco più che maggiorenne, sotto minaccia grave, è stato costretto a compiere numerosi acquisti in diversi negozi del centro cittadino, nonché nell’area del centro commerciale San Martino, dove è poi avvenuto l’arresto. Qui, infatti, erano in corso controlli della Polizia, potenziati anche in zone commerciali. E’ intervenuta la Volante, grazie alla segnalazione su linea 113 in merito alla presenza di un giovane che stava acquistando gioielli per un importo di svariate migliaia di euro, perché obbligato da un amico lì presente.Immediato l’intervento degli agenti, che hanno bloccato il giovane che ‘accompagnava’ la vittima. Si tratta di un 23enne nato e residente a Torino, con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, che è stato condotto in Questura per gli accertamenti di rito. Da quanto appurato dai poliziotti, la vittima, ventenne novarese, veniva costretto, mediante minaccia dell’arrestato, a fare diversi acquisti di notevole importo presso alcuni negozi di telefonia della città e poi in una gioielleria del centro commerciale, il tutto utilizzando la carta di credito del nonno della vittima, presso la cui abitazione erano ospiti da qualche giorno sia l’arrestato sia la vittima. Quest’ultima, in particolare, ha raccontato che l’amico l’aveva minacciato di fare del male non solo a lui, ma anche ai propri familiari, che avrebbe fatto “ammazzare” qualora non gli avesse procurato dei soldi e non avesse acquistato quanto da lui richiesto, obbligandolo così a eseguire i suoi ordini. Mentre era all’interno del negozio, la giovane vittima è riuscita a sottrarsi per qualche istante al controllo dell’accompagnatore che lo minacciava, così da chiedere aiuto al personale di sorveglianza, che ha allertato il 113. Il 23enne si trova ora in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.mo.c.

Articolo di: mercoledì, 12 ottobre 2016, 9:12 p.

Dal Territorio

63enne a processo per alcune uscite dalla sede di lavoro non consentite

63enne a processo per alcune uscite dalla sede di lavoro non consentite
NOVARA, E’ finita sul banco degli imputati con l’accusa di truffa ai danni dello Stato. Alla sbarra in Tribunale a Novara si trova una donna di 63 anni, impiegata amministrativa, difesa dall’avvocato Roberto Rognoni. A portare la donna a processo, un esposto di alcuni dipendenti ed ex dipendenti dell’Uepe, l’Ufficio esecuzione penale esterna del Ministero della(...)

continua »

Altre notizie

Macheda firma e segna il primo gol in partitella

Macheda firma e segna il primo gol in partitella
NOVARA - E’ andato subito in gol nella partitella di ieri mattina. Federico Macheda ha capitalizzato al meglio sul primo palo un pallone difficile, girandolo al volo dalla parte opposta. Un antipasto delle sue doti da attaccante, come si dice in gergo, in grado di togliere il “pallone dalla spazzatura”. Poi, nel pomeriggio, la firma sul contratto che lo legherà al(...)

continua »

Altre notizie

Ponte dell’Immacolata, tanti appuntamenti nel segno del Natale

Ponte dell’Immacolata, tanti appuntamenti nel segno del Natale
Tanti appuntamenti nel segno del Natale in programma per oggi giovedì 8 dicembre e nei prossimi giorni a Novara e provincia. A Novara è aperta tutti i giorni la pista di pattinaggio sul ghiaccio in piazza Puccini. Si inaugura questa mattina alle 11.30 in piazza Martiri la 19a edizione del Mercatino della Solidarietà che resterà poi aperto tutti i giorni fino al(...)

continua »

Altre notizie

Lago Maggiore “soffocato” dalle microplastiche

Lago Maggiore “soffocato” dalle microplastiche
ARONA - «Mancano sistemi di depurazione efficienti e serve una maggiore consapevolezza nella gestione e nello smaltimento dei rifiuti domestici e delle attività produttive». Il monito è di Legambiente - Goletta dei laghi, che ha presentato in questi giorni il dossier sulla presenza di microplastiche nelle acque. Nel Verbano e Sebino le più alte(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top