Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 22 agosto 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 21 novembre 2016, 8:18 m.

Migranti, Besozzi: “Siano i Comuni a farsi promotori di percorsi di accoglienza”

“Un modo per conoscere concretamente la situazione sul territorio”

NOVARA, «Questa è una situazione che si porta avanti da tempo. Un qualcosa che qualcuno definisce emergenza, ma che non è neppure più un’emergenza: è un reale dato di fatto. Ci sono persone che, per le cause più diverse, abbandonano i propri Paesi e giungono in Italia, arrivando anche nei nostri territori. Attraverso la Prefettura, vengono destinate delle quote alle varie zone, ai Comuni, alle province. E’ quindi una situazione con cui occorre interagire, con cui occorre fare i conti, anche perché ci saranno altri migranti che giungeranno nel Novarese prossimamente».

A parlare è il presidente della Provincia di Novara, e sindaco di Castelletto Ticino, Matteo Besozzi, che sabato mattina, a Palazzo Natta, ha illustrato una proposta sul tema, che, in gran parte, richiama l’esperienza che sta realizzando nel suo comune proprio in queste ultime settimane. «Una situazione, quella relativa ai migranti – ha proseguito - che va gestita. Una gestione che si attui concretamente con chi conosce il proprio territorio, con chi lo vive e lo gestisce. Ecco perché ritengo fondamentale che, su questo tema, si attui un percorso che coinvolga in prima istanza i sindaci e il territorio, con associazioni e parrocchie, e quindi la Prefettura. Un percorso che sia di inclusione e che si svolga con una grande sinergia sul territorio. La decisione sui numeri di migranti non è mai una scelta dei primi cittadini, ma qualcosa di cui i sindaci vengono a sapere a cose fatte. Con il percorso che suggerisco e che già sto portando avanti a Castelletto Ticino, tutto questo si eviterebbe e, soprattutto, si creerebbe un percorso di inclusione importante e concreto. Dovrebbero essere i sindaci – ha aggiunto – a prendere in mano la situazione. Mi rendo conto che è qualcosa difficile da fare, ma ritengo sia quella, al momento, più giusta e idonea. Capisco come per alcuni colleghi sindaci la migrazione stia diventando un problema, ma per far sì che questo fenomeno diventi qualcosa di più funzionale, utile e concreto per tutti, necessita la sinergia tra Amministrazioni, associazioni, parrocchie e Prefettura».

La proposta è quella per cui i sindaci si facciano promotori dell’accoglienza diretta dei migranti, trovando soluzioni abitative da gestire in prima persona. «Non useremo certo proprietà comunali. La Prefettura pagherebbe il costo degli affitti e girerebbe ai Comuni la quota spettante ai migranti. Dall’altro lato le persone che accoglieremo potrebbero essere utilizzate come lavoratori socialmente utili, avviando un importante processo di integrazione. In questo modo, inoltre – ha proseguito il presidente della Provincia – potremmo avere il totale controllo di cosa accade nel nostro territorio, sapendo concretamente quanti migranti stiamo accogliendo. Preferisco agire così, che non come accaduto sinora, dove noi sindaci siamo l’ultimo anello della catena che si occupa dell’arrivo dei migranti».

mo.c.

 

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola lunedì 21 novembre


Articolo di: lunedì, 21 novembre 2016, 8:18 m.

Dal Territorio

Incendio a Recetto ad alcune sterpaglie: trovato corpo senza vita di un 92enne

Incendio a Recetto ad alcune sterpaglie: trovato corpo senza vita di un 92enne
  RECETTO, Una squadra dei vigili del fuoco della sede di Novara intorno alle 10 di oggi, martedì 22 agosto, è intervenuta in via Nuova a Recetto, nel Novarese, per un incendio di materiale vario e sterpaglie vicino ad alcune abitazioni. L'incendio veniva circoscritto e prontamente spento, evitando che si estendesse alle case.  Purtroppo  durante(...)

continua »

Altre notizie

Novara Calcio, annullata l'amichevole contro la Giana Erminio

Novara Calcio, annullata l'amichevole contro la Giana Erminio
Il Novara Calcio comunica che la gara amichevole in programma domani, sabato 19 agosto, allo stadio Piola contro la Giana Erminio è stata annullata. Gli Azzurri sosterranno così una seduta di allenamento che si aggiungerà a quella della mattina, già in programma. Intanto arrivano due convocazioni importanti per altrettanti calciatori azzurri. La Federazione(...)

continua »

Altre notizie

In arrivo i primi due spettacoli di "CONvergenzeVisionarie"

In arrivo i primi due spettacoli di "CONvergenzeVisionarie"
NOVARA - La prima edizione della rassegna CONvergenze Visionarie, organizzata dal gruppo  novarese under 30 “I Visionari” che fa riferimento al Nuovo Teatro Faraggiana , si aprirà  alle ore 21 di venerdì 25 agosto nella cornice del cortile di Casa Bossi con lo spettacolo "Sempre Domenica" di Controcanto Collettivo, una compagnia di giovani attori,(...)

continua »

Altre notizie

Sesia-Val Grande Geopark sotto “esame” per rimanere sito Unesco

Sesia-Val Grande Geopark sotto “esame” per rimanere sito Unesco
Si consolida il legame tra Ente di gestione delle aree protette della Valle Sesia e il Parco Nazionale  della Val Grande, per la gestione condivisa del Sesia-Val Grande Geopark.  Il progetto del Geoparco è stato promosso dall'associazione geoturistica "Supervulcano Valsesia" onlus e dal Parco Nazionale Val Grande, ai quali dal 2016 si è aggiunto l'Ente di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top