Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 23 agosto 2017
 
 
Articolo di: martedì, 18 aprile 2017, 9:40 m.

Messa in sicurezza Ss 34, servono 36 milioni di euro

Sei i punti a maggior rischio tra Verbania e il valico doganale di Piaggio Valmara

VERBANIA - E' salato il conto che la Regione Piemonte e i  comuni che s'affacciano sulla statale 34 (Cannobio, Cannero, Oggebbio, Ghiffa e Verbania) presenteranno, a maggio, al ministro Graziano Delrio. Per mettere in sicurezza i sei punti a maggior rischio tra il valico doganale di Piaggio Valmara e Verbania servono 35-36 milioni di euro. Tra i 20 e i 25 solo per le due gallerie paramassi a Puncetta, dov’è caduta la frana del 18 marzo, e dopo il bivio per Sant’Agata (Cannobio) in direzione confine di stato. Sugli altri quattro si procederà con la posa di reti. Ad anticiparlo, al pubblico presente a un recente incontro organizzato dal Pd verbanese a villa Olimpia, è stato il vicepresidente, Aldo Reschigna. «Ovviamente – questo il suo commento – non potremo pretenderli subito. Chiederemo un piano finanziario pluriennale con cifre da destinare annualmente in tempi certi. Tempi che impegneremo il ministro a garantire venendo qui a sottoscrivere l’accordo». 
Sui tratti da mettere in sicurezza con le reti, ha avvertito Reschigna, «procederemo in modo diverso da quanto fatto finora. Le due ultime frane ci  hanno consentito di acquisire conoscenze che prima mancavano. Il dissesto è partito a  monte dei punti in cui si sono  staccate le frane. Serve una ricognizione a più ampio raggio, sui terreni incolti lungo tutti i versanti. Un lavoro per il quale metto a disposizione le squadre forestali della Regione. Collaboreranno con i volontari Aib». «Ai comuni – ha precisato il vicepresidente – spettano le ordinanze ai privati per pulire i versanti sotto i loro terreni. Già lo fanno ma la loro capacità di coercizione è limitata».  Per i comuni, ha avvertito il sindaco di Verbania Silvia Marchionini, «è problematico investire i ristorni fiscali dei frontalieri residenti fuori dal proprio territorio». Ognuno dei  comuni interessati può investire solo in caso di frane sul proprio. Paradossalmente meno grave, a detta dell’esperto – il geologo Italo Isoli – sarebbe la cementificazione consentita da piani regolatori troppo generosi a monte delle frane: «Dove ci sono insediamenti abitativi è più facile accorgersi del pericolo e intervenire in tempo, com’è successo a Cannero».
Mauro Rampinini

Articolo di: martedì, 18 aprile 2017, 9:40 m.

Dal Territorio

Novara Calcio, annullata l'amichevole contro la Giana Erminio

Novara Calcio, annullata l'amichevole contro la Giana Erminio
Il Novara Calcio comunica che la gara amichevole in programma domani, sabato 19 agosto, allo stadio Piola contro la Giana Erminio è stata annullata. Gli Azzurri sosterranno così una seduta di allenamento che si aggiungerà a quella della mattina, già in programma. Intanto arrivano due convocazioni importanti per altrettanti calciatori azzurri. La Federazione(...)

continua »

Altre notizie

Incendio a Recetto ad alcune sterpaglie: trovato corpo senza vita di un 92enne

Incendio a Recetto ad alcune sterpaglie: trovato corpo senza vita di un 92enne
  RECETTO, Una squadra dei vigili del fuoco della sede di Novara intorno alle 10 di oggi, martedì 22 agosto, è intervenuta in via Nuova a Recetto, nel Novarese, per un incendio di materiale vario e sterpaglie vicino ad alcune abitazioni. L'incendio veniva circoscritto e prontamente spento, evitando che si estendesse alle case.  Purtroppo  durante(...)

continua »

Altre notizie

In arrivo i primi due spettacoli di "CONvergenzeVisionarie"

In arrivo i primi due spettacoli di "CONvergenzeVisionarie"
NOVARA - La prima edizione della rassegna CONvergenze Visionarie, organizzata dal gruppo  novarese under 30 “I Visionari” che fa riferimento al Nuovo Teatro Faraggiana , si aprirà  alle ore 21 di venerdì 25 agosto nella cornice del cortile di Casa Bossi con lo spettacolo "Sempre Domenica" di Controcanto Collettivo, una compagnia di giovani attori,(...)

continua »

Altre notizie

Sesia-Val Grande Geopark sotto “esame” per rimanere sito Unesco

Sesia-Val Grande Geopark sotto “esame” per rimanere sito Unesco
Si consolida il legame tra Ente di gestione delle aree protette della Valle Sesia e il Parco Nazionale  della Val Grande, per la gestione condivisa del Sesia-Val Grande Geopark.  Il progetto del Geoparco è stato promosso dall'associazione geoturistica "Supervulcano Valsesia" onlus e dal Parco Nazionale Val Grande, ai quali dal 2016 si è aggiunto l'Ente di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top