Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 05 dicembre 2016
 
 
Articolo di: domenica, 04 settembre 2011, 12:07 m.

Martelli: «Si prevedono vini di alto profilo»

Il direttore generale di Assoenologi commenta le prime stime sulla vendemmia 2011

NOVARA - L’Associazione enologi enotecnici italiani (Assoenologi), organizzazione nazionale di categoria che in Italia rappresenta i tecnici del settore vitivinicolo attivamente impegnati nel settore, ha diramato il 4 settembre le prime stime sulla vendemmia 2011. Queste stime sono valide sino alla fine di ottobre quando Assoenologi presenterà i dati definitivi. L’ elaborazione è stata fatta a livello nazionale, regionale e, per alcune zone, a livello provinciale.

Giuseppe Martelli, novarese, direttore generale Assoenologi e presidente del Comitato nazionale vini del Dicastero dell’agricoltura, commenta le prime stime. «L’Italia - spiega il dottor Martelli risulta divisa in due parti. Il Centro - Nord (fino alla Toscana) manifesta un’incidenza produttiva abbastanza omogenea che va da -5% a +5% rispetto allo scorso anno. Il Centro Sud (dalle Marche alla Sicilia) evidenza invece un decremento che oscilla da -5% a -20%. Unica voce fuori dal coro la Sardegna che, dopo tre anni di decrementi, aumenta del 15%».

Relativamente alla qualità delle uve e quindi dei vini, «complessivamente la qualità delle uve è ottima e pertanto si prevedono vini di alto profilo». In particolare in Piemonte l’inverno è decorso in modo regolare con punte di freddo in alcune zone, mentre la primavera ha avuto, sin dall’inizio, un andamento inconsueto. La raccolta delle uve Chardonnay e Pinot base spumante Alta Langa è iniziata il 18 agosto, dal 23 agosto è stata la volta delle uve Moscato e Brachetto le cui operazioni sono state accelerate a causa dell’incremento delle temperature delle ultime due settimane di agosto. Faranno seguito quelle di Dolcetto e Barbera.

Il pieno della vendemmia in Piemonte è previsto a metà settembre, mentre l’inizio dei conferimenti per le uve di Nebbiolo per Barolo e Barbaresco si stima nell’ultima decade dello stesso mese. Tutto il Piemonte produrrà una quantità complessiva pari a quella dello scorso anno e cioè 3 milioni di ettolitri di vino di ottima qualità, anche se saranno fondamentali le condizioni climatiche e meteoriche del mese di settembre.

Redazione online

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: domenica, 04 settembre 2011, 12:07 m.

Tags: vini, Assoenologi, Martelli, uve, vitigni

Dal Territorio

L’Igor fa il bis: sbancata Monza

L’Igor fa il bis: sbancata Monza
MONZA - L’Igor Novara riprende la sua marcia positiva e infila a Monza il suo secondo successo consecutivo, quarto in stagione, regolando in quattro set le brianzole della Saugella. Un match vinto in rimonta dopo un avvio in salita, costato il primo set nel quale la verve e la fase difensiva impressionante delle lombarde ha frenato le novaresi. Poi, messo a regime il motore, modificate(...)

continua »

Altre notizie

Legge regionale sulle cave: sanzioni serie, controlli reali e una seria programmazione

Legge regionale sulle cave: sanzioni serie, controlli reali e una seria programmazione
NOVARA, Sanzioni serie, maggiore equilibrio con l’ambiente, controlli concreti e, soprattutto, un livello unico di programmazione. Sono questi gli elementi cardine della nuova legge regionale 23/2016 sul settore estrattivo e sul mondo delle cave, approvata solo da qualche settimana. Una normativa che arriva dopo ben 38 anni; l’ultima legge regionale in materia era infatti datata(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti del weekend a Novara e dintorni

Gli appuntamenti del weekend a Novara e dintorni
Sabato 5 Novembre   A Novara alla Libreria IBS di corso Italia alle 10,30 laboratorio creativo sui decori natalizi con Manuela Gatti. Al Circolo dei lettori alle 18 presentazione del libro "Cuochi sull'orlo di una crisi di nervi" (Terre di Mezzo) di Valerio Massimo Visintin, con la blogger Samantha Cornaviera, blogger. Un quarto di secolo al ristorante, sempre in incognito e(...)

continua »

Altre notizie

Lago Maggiore “soffocato” dalle microplastiche

Lago Maggiore “soffocato” dalle microplastiche
ARONA - «Mancano sistemi di depurazione efficienti e serve una maggiore consapevolezza nella gestione e nello smaltimento dei rifiuti domestici e delle attività produttive». Il monito è di Legambiente - Goletta dei laghi, che ha presentato in questi giorni il dossier sulla presenza di microplastiche nelle acque. Nel Verbano e Sebino le più alte(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top