Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 23 marzo 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 23 novembre 2012, 6:52 p.

Marocchino condannato a 5 anni per violenza sessuale

L’episodio risale al 2002: l’imputato aveva costretto a un rapporto la moglie, minacciandola con un taglierino

NOVARA – E’ stato condannato a 5 anni di reclusione, questa mattina venerdì 23 novembre, in Tribunale a Novara, un marocchino accusato di violenza sessuale nei confronti di quella che, nel 2002, era sua moglie, una donna italiana.

L’uomo (che risulta irreperibile), stando all’accusa, avrebbe costretto la moglie a un rapporto non voluto.

Una vicenda affiorata da un altro processo, celebrato nel 2007 per maltrattamenti e lesioni e che aveva portato a un’altra condanna per l’uomo, ancora non passata in giudicato. In quell’occasione, nella sua testimonianza, la donna aveva raccontato, oltre ai maltrattamenti, un episodio di violenza sessuale. Da lì era partito tutto e oggi si è giunti a celebrare il processo.

«Rientrò ubriaco – ha spiegato la donna – Mi chiese di avere un rapporto e io rifiutai. Lì con noi c'era mio figlio di 6 mesi. Lui si avvicinò al bambino, mi guardò e con un taglierino mi minacciò. Poi mi ha buttato sul letto e ha fatto quello che voleva fare».

«E' un procedimento – ha detto il pm nella sua requisitoria – che è la costola di un altro. La deposizione del 2007 era stata più dettagliata perché parlava di maltrattamenti estesi nel tempo. La condanna per quel processo fu dura, perché si era evidenziato un contesto di estrema violenza e di grave disagio per la signora. Perché la vittima non ha raccontato prima la violenza? E’ comprensibile. Ora, a 5 anni dal precedente procedimento e a 10 dai fatti, è più sicura. Ma all’epoca era molto scossa. E’ credibile e chiedo 5 anni». Il difensore dell’uomo, l’avvocato Stefano Senzacqua, ha chiesto in prima battuta il non luogo a procedere per difetto di querela, quindi, l’assoluzione o il minimo della pena». I giudici hanno creduto alla donna, condannando l’uomo a 5 anni.

Monica Curino

 

Articolo di: venerdì, 23 novembre 2012, 6:52 p.
Articoli correlati Albanese condannato a 3 anni per rapina (3) Giovane condannato a 8 anni per violenza sessuale (2) Convalida dell'arresto mercoledì per l'aggressore della donna alla Rizzottaglia (1) Custodia cautelare in carcere per l'uomo accusato di violenza sessuale (1) Accusato di violenza sessuale verso le figlie minorenni: arrestato uomo del Togo (1) Arrestato in flagranza di reato per tentata violenza ad Arona (1) Arrestato un 22enne per violenza sessuale (1) A processo per truffa e ricettazione madre e figlio (1) Operazione “Credit scoring” sui falsi leasing: nuova udienza (1) Colpo alla gioielleria “Affari d’oro”: nuova udienza (1) Condanna a 10 anni in Appello per il delitto di Ghevio (1) Compagni violenti: due arresti da parte della Polizia (1) Picchia la madre con una stampella: arrestato per maltrattamenti in famiglia (1) 35enne arrestato per maltrattamenti in famiglia a Novara (1) Lite in famiglia: uomo scende in strada con un coltello e dice di voler ammazzare la moglie (1) Rinchiude per ore la compagna in casa: arrestato uomo di 35 anni (1) “Fratello orso, Sorella luna”: adotta un orso maltrattato (1) Cinquantenne arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni (1) Picchiava l'anziana madre: arrestato (1) Due casi di violenza tra le mura domestiche nel Novarese (1) 26enne arrestato per maltrattamenti in famiglia a Novara (1) A processo per violenza sessuale: chiesta pena a 10 anni (1) Inchiesta sui locali hard nell’Aronese: 19 condanne (1) Tirocini al Tribunale di Novara: siglato accordo con Provincia e Università (1) Delitto Oropallo, accusa e difesa presentano ricorso in Appello (1) Malore in Tribunale, questa mattina, per una giovane (1) ‘ndrangheta, il 9 giugno Coluccio a processo (1) Delitto Marcoli: è arrivata la decisione del Tribunale del riesame di Torino per Giuseppe Martinelli (1) Omicidio Oropallo: 14 anni e mezzo per il 23enne che lo accoltellò (1) Nuovo capitolo del processo Staffieri (1) Simona, parte la “controinchiesta” (1) Traffico di stupefacenti: dieci condanne dal Gup (1) La Procura rivuole Ilaria in carcere (1) Chiesti due anni di carcere, in Tribunale, per un uomo accusato di stalking (1) Avevano picchiato un connazionale: condannati (1) Due topi d'auto arrestati a Novara (1) Sino a venerdì udienze a rischio per lo sciopero degli avvocati (1) Ladro di prodotti d'igiene: condannato a sei mesi pena sospesa (1) Omicidio Melchionda: Mortarini non è presente all'udienza preliminare (1) Penalisti sul piede di guerra (1) Gennaio “caldo” a Palazzo di Giustizia (1) Il caso del Tribunale di Borgomanero approda nell’aula di Palazzo Madama (1) Tentata estorsione: 3 anni a carabiniere (1)

Tags: tribunale, violenza sessuale, pm, accusa, taglierino, maltrattamenti

Dal Territorio

Principio d’incendio in una pizzeria

Principio d’incendio in una pizzeria
CASTELLETTO TICINO, Intervento dei Vigili del fuoco nel pomeriggio di oggi, giovedì 23 marzo, a Castelletto Ticino, nel Novarese. Per cause in fase di ricostruzione si è registrato un principio d’incendio alla pizzeria “Express” di via Sempione. L’allarme è scattato intorno alle 16,30. Sul posto i Vigili del fuoco del distaccamento di Arona. Le(...)

continua »

Altre notizie

Davide, l’atleta record che è in tre nazionali

Davide, l’atleta record che è in tre nazionali
GALLIATE - Davvero un record per l’atleta trecatese Davide Baggieri Martini, che è riuscito in un’impresa finora mai riuscita a nessuno: entrare contemporaneamente in tre nazionali: Mma, Grappling e Brazilian Ju Jitzu. Davide Baggieri Martini, cintura viola dello Stabile Fight Team Galliate, ha combattuto a Livorno il 12 marzo la finale di Grappling nell’evento(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno
Sabato 1° aprile tutte le sedi dell’Università del Piemonte orientale saranno aperte, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18, per l’evento di orientamento "Open". Gli studenti delle scuole superiori e le loro famiglie potranno incontrare studenti dell’Ateneo, professori e personale tecnico-amministrativo e partecipare a presentazioni e visite guidate(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top