Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 19 febbraio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 08 agosto 2017, 6:54 p.

Manutenzione dei parchi cittadini con i cantieristi di Assa

Tra gli interventi la sostituzione delle giostrine rotte

NOVARA - Maquillage per i parchi cittadini: dopo i lavori di manutenzione delle attrezzature ludiche effettuati al parco di via Tredici martiri a Vignale da parte della ditta “Malacrida” (azienda vincitrice dell’appalto per la gestione del verde ), da giovedì scorso sono partiti gli interventi a cura degli operai cantieristi di Assa, che rientrano nel progetto “Vesta” promosso dall’assessorato ai Servizi sociali, che si occuperanno della manutenzione degli arredi già presenti e della posa di alcune giostrine nuove.
"Un obiettivo – commenta Alessandro Canelli – ci è sempre stato a cuore: coniugare la volontà di dare lavoro ai disoccupati novaresi con le esigenze di decoro e manutenzione della città. E questo è quanto sta avvenendo".
Il sindaco spiega in particolare che i lavori odierni "si sono svolti sotto il coordinamento del personale dell’azienda partecipata del Comune. Si è partiti con il parco del Valentino di via Alcarotti, dove gli operai hanno incominciato a rimuovere il materiale ludico non più in buono stato per provvedere poi alla sostituzione, a carteggiare le panchine di legno aggiungendo le parti mancanti della seduta prima di riverniciarle e a sistemare anche i tappeti anti-caduta sottostanti alcune giostrine. Al momento da parte di Assa è in via di esatta definizione il cronoprogramma di tutti gli interventi che saranno attuati nelle prossime settimane, affinchè al rientro delle ferie i bambini e le loro famiglie possano trascorrere il tempo libero in parchi meglio attrezzati e più sicuri. Personalmente sono molto soddisfatto della collaborazione che si è stabilita con Assa e della qualità dell’organizzazione del lavoro che viene svolto in circostanze come quella attuale e come nel caso delle “Giornate per il recupero del patrimonio ambientale”, nell’ambito delle quali vengono coinvolti i detenuti della Casa circondariale di Novara. E sono soddisfatto anche per il riscontro positivo da parte dei cantieristi disoccupati, che ho personalmente incontrato che mi hanno dimostrato entusiasmo rispetto a questa nuova opportunità di lavoro. L’intervento che riguarda i parchi è uno dei diversi aspetti di una più complessiva opera di recupero del decoro urbano, un piccolo tassello che contribuisce a rendere la città più bella e vivibile".

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

foto 5.jpg

Articolo di: martedì, 08 agosto 2017, 6:54 p.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona

Controlli su migliaia di veicoli ad Arona
ARONA - Vigili urbani aronesi impegnati sulle strade e in città. E’ l’assessore alla Polizia locale Matteo Polo Friz a dare un breve excursus dell’attività di questi giorni messe in campo dagli agenti con lo scopo di dare una fotografia dei diversi compiti. «Sono diversi i controlli effettuati in questi mesi e soprattutto in questi giorni anche grazie(...)

continua »

Altre notizie

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione

Vercelli e Novara Sposi: 1ª edizione
Per il primo anno viene organizzata al quartiere fieristico di Vercelli a Caresanablot la 1ª edizione di Vercelli e Novara Sposi, l’evento rivolto alle coppie in procinto di sposarsi. Una manifestazione che si inserisce all’interno di un circuito di ben 24 fiere sul matrimonio che da fine settembre fino a metà febbraio 2018 porta il format in giro per il Nord Italia(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top