Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 17 ottobre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 06 marzo 2012, 4:11 p.

Lunedì l'ultimo addio a "Brunella"

I funerali del trans alla parrocchia di S. Francesco

NOVARA - Saranno celebrati lunedì 12 marzo, alle 14,30, nella chiesa della parrocchia di San Francesco di Novara, i funerali di Willian Cock Semiao "Brunella", la persona assassinata nella notte tra il 27 e il 28 febbraio in via del Gazzurlo. 

A organizzarli e a sostenerne i costi l’associazione “Liberazione e speranza”, unitamente alle amiche della vittima.

Un delitto definito dal procuratore Francesco Saluzzo “una vera e propria esecuzione”, “un fatto gravissimo che testimonia il valore basso o nullo che certi individui attribuiscono alla vita umana”.

"Bruna - spiega Liberazione e Speranza - era nata a Sao Mateus (nello stato dell'Espírito Santo) in Brasile, l’8 luglio 1981. A Novara da oltre dieci anni, non dava fastidio a nessuno. Di carattere dolce ed espansivo, sapeva farsi benvolere da tutti, astenendosi dall’ostentare con modalità provocatorie la propria diversità. Convinta precocemente, permanentemente e irreversibilmente di essere donna nonostante il corpo maschile, ha sempre sostenuto di avere “una mente giusta” in un corpo sbagliato, vivendo una lacerante scissione tra corpo e mente, tra un corpo vissuto come gabbia e una psiche come larva incapace di dispiegarsi in farfalla".

"Bruna - continuano dall'associazione presieduta da Liberazione e Speranza - più di ogni altra persona, aveva bisogno di essere aiutata a conoscersi, accettarsi e amarsi. Aveva bisogno di essere ascoltata, compresa, accolta nella sua unicità e diversità. Ogni persona è un essere unico e irripetibile, è un mistero da conoscere e da rispettare. Ogni persona ha bisogno di uno sguardo che la valorizzi, di occhi che l’apprezzino. Bruna, a Novara, ha trovato per lo più disprezzo, emarginazione e commiserazione. Forse anche a causa di tanti stereotipi che fanno fatica ad essere debellati ed alimentano gravi forme di discriminazione nei confronti delle persone transessuali. Per questi ed altri motivi, crediamo che tutte le persone responsabili e di buona volontà dovrebbero, quanto meno, presenziare ai funerali. E’ un modo per chiedere perdono a Bruna, per non essere stati all’altezza di far prevalere nei suoi confronti il volto di una città accogliente e rispettosa di tutte le diversità". 

A presiedere i funerali, don Dino Campiotti, Direttore della Caritas Diocesana, coadiuvato da don Mario Bandera, Direttore del Centro Missionario della Diocesi di Novara, e da altri presbiteri, amici della gente povera, emarginata e disprezzata.

Monica Curino

Articolo di: martedì, 06 marzo 2012, 4:11 p.
Articoli correlati Intervista a 4 transessuali: «Ogni sera rischiamo la vita. Se avessimo l’occasione, cambieremmo vita» (2) Liberazione e Speranza: "settanta le ragazze sfruttate a scopo di prostituzione nel Novarese" (2) Giovanissima costretta a prostituirsi a Perugia, ora in salvo a Novara (2) L'Amministrazione presenta un'ordinanza antiprostituzione (2) Sfruttata per un anno, denuncia la sua sfruttatrice con l'aiuto di Liberazione e Speranza (2) Lebra sul caso di Mezzomerico: "la giovane salva grazie a un buon samaritano" (2) Così la Festa della Repubblica a Novara (1) Franzinelli (Carroccio): "ordinanza antiprostituzione di Ballarè copiata dalla nostra" (1) Vicenda delle giovani sfruttate a Comignago: venerdì l'incidente probatorio (1) E' ancora senza sepoltura Joy, la giovane nigeriana trovata morta nell'Agogna (1) Hillebrand e Sciatori ciechi benemeriti verbanesi 2012 (1) Omicidio del Gazzurlo: le reazioni e altri dettagli (1) Una decina di arresti per droga tra Novara e Vco (1) E' un 32enne del Torinese il rapinatore delle donne nei garage (1) Celebrato il fondatore della Coldiretti (1) Il Paese in tricolore per il 150° (1) La teoria atomica di Avogadro compie duecento anni (1) Festa di Don Bosco (1) Saluzzo: "Il sistema Giustizia soffre da molti anni" (1)

Tags: brunella, bruna, gazzurlo, procuratore, lebra, liberazione e speranza

Dal Territorio

Incidente sul lavoro a Casalbeltrame

Incidente sul lavoro a Casalbeltrame
CASALBELTRAME, Incidente sul lavoro, intorno alle 15,30 di oggi martedì 17 ottobre, a Casalbeltrame, nel Novarese, nella zona della cascina Falasco.  Per cause in fase di ricostruzione da parte dei Carabinieri e dello Spresal, un agricoltore, che stava manovrando una mietitrebbia, è rimasto incastrato con gli arti inferiori. Immediato l'allarme alle Forze dell'ordine.(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Partono con la "Novara romana" "I Venerdì dell'arte novarese"

Partono con la "Novara romana" "I Venerdì dell'arte novarese"
NOVARA - Inizia oggi, 13 ottobre, il ciclo di incontri "I Venerdì dell'arte novarese". Alle 17.30, al Castello visconteo-sforzesco, relatrice sul tema “Novara romana: frammenti di una città” sarà Giuseppina Spagnolo, già membro della Soprintendenza archeologia, belle arti e paesaggio per le province di Biella, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli.(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top