Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 18 ottobre 2017
 
 
Articolo di: domenica, 17 luglio 2011, 9:34 m.

Lotta all’ambrosia, ordinanza del sindaco di Cerano

Popolazione invitata a collaborare con gli sfalci

CERANO - Torna la lotta alla diffusione dell’ambrosia artemisifolia sul territorio comunale con un’ordinanza che il sindaco Flavio Gatti ha emesso nei giorni scorsi: si tratta di un provvedimento da un lato impositivo nei confronti di chi – secondo quanto previsto dalle normative igienico sanitarie e dal Piano regionale specifico per il contenimento della diffusione di questa varietà vegetale – ha precisi obblighi; dall’altro dissuasivo nei confronti della popolazione «alla quale – come ha spiegato l’assessore alla Sicurezza Massimo Fusetto – si chiede una stretta collaborazione per contribuire al debellamento dell’ambrosia, pianta responsabile di numerose e anche gravi manifestazioni allergiche, e al contrasto della sua diffusione». Fusetto ha ricordato che negli ultimi anni «il numero di soggetti che sviluppano allergie al polline d’ambrosia è in continua crescita e che attualmente l’ambrosia risulta essere la prima causa di pollinosi. L’ambrosia è una pianta infestante annuale che fiorisce tra agosto e settembre, producendo grandi quantità di polline: i siti nei quali si sviluppa maggiormente nell’ambito urbano sono i terreni incolti, le aree industriali dismesse, i cantieri edili lasciati aperti per lunghi periodi, i cigli stradali, i fossi e in generale tutte le aree abbandonate e semiabbandonate. Si è rilevato che l’incuria di queste aree urbane risulta essere uno dei fattori che ha contribuito alla massiccia diffusione della pianta: la manutenzione delle aree verdi urbane ed in particolare lo sfalcio periodico – con almeno due tagli - tra luglio e settembre delle aree incolte può impedirne la fioritura e conseguentemente la pollinazione delle piante». Per le aree pubbliche l’Amministrazione «ha dal canto suo disposto l’esecuzione di interventi periodici di pulizia e sfalcio e, attraverso l’emanazione di una specifica ordinanza, ha imposto ai proprietari e ai conduttori di terreni incolti o coltivati, ai proprietari di aree industriali dismesse, ai responsabili dei cantieri aperti da almeno un anno dalla data della presente ordinanza, ai responsabili dell’Associazione Irrigua Est Sesia, ai responsabili della Provincia di Novara con l’esecuzione di almeno due sfalci durante la terza decade di luglio e la seconda decade di agosto». Per quanto riguarda le aree agricole è ammessa «l’esecuzione di un solo intervento da effettuarsi nella prima metà di agosto, basandosi però su un’attenta osservazione delle condizioni di campo e intervenendo sempre prima della fioritura. L’ordinanza  invita inoltre la cittadinanza a eseguire nei mesi estivi la periodica e accurata pulizia di ogni tipo di erba infestante presente negli spazi aperti come giardini, cortili, parcheggi, marciapiedi interni, eccetera di propria pertinenza e a segnalare agli uffici comunali eventuali casi di presenza di ambrosia».

Lalla Negri

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: domenica, 17 luglio 2011, 9:34 m.
Articoli correlati A Cerano troppa ambrosia non sfalciata (3) Tarsu: a Cerano proposte per risparmiare (1) Rapina a mano armata alla Coop di Cerano (1) Due domeniche a piedi contro le Pm10 (1) Popolazione, crescita di misura (1) «Ammassi di rifiuti poco dopo la pulizia» (1) Inaugurazione dell'organo Carrera restaurato a Cerano (1) A Cerano residenti del centro «esasperati» (1) Giovani e politica: al via a Cerano il Consiglio comunale dei ragazzi (1) Altra “notte brava” a Cerano, residenti inviperiti (1) La Croce Rossa forma nuovi volontari (1) Sfratti, Comuni uniti contro l’emergenza (1) “Neve” nera, stavolta la soluzione è vicina? (1) “Evento di fumosità” da camino Sarpom (1) Cave, sulla variante il Consiglio comunale ceranese si spacca (1) Cake decorating e giardinaggio, idee per il tempo libero (1) Sarpom premia l’eccellenza scolastica (1) Tavolo tecnico, «esito soddisfacente, ora si concretizzino i progetti» (1) Giulia Calcaterra, di Cerano, tra le 8 finaliste bionde di “Veline” (1) Cerano: il consigliere provinciale Albanese interviene sulla questione ambulatorio (1) Continua la lotta alla larva urticante nelle aree verdi novaresi (1) Cerano: sabato di nuovo in paese il 58enne delle avances a giovanissimi (1) Una giornata intensa per commemorare (1) Vandalismo al cippo che ricorda la Liberazione a Cerano (1) La “funtana dal Biàt” di Cerano tornerà a splendere “vittima” (1) Mancano le risorse, tagli ai servizi (1) Raccolta differenziata dei rifiuti: a Cerano distribuzione gratuita dei sacchi (1) Vettura nel canale a Cerano: è un veicolo rubato (1) A Cerano la mostra storica “L'emancipazione non finisce mai” (1) Cerano tra i Comuni più virtuosi d’Italia (1) Non ce l'ha fatta la 90enne rimasta ustionata nella sua casa di Cerano (1) Palio dei “Quattro cantoni” 2011: la vittoria al cantone Castello (1) Trovato un corpo di donna nella roggia Cerana (1) Successo a Cerano per l iniziativa “Paese pulito 2011” (1) Cerano fiorita, aperte le iscrizioni (1) Ancora ladri di videopoker in azione (1) La comunità ceranese saluta Carletto Baroni (1) Per il Cerrus Basket non solo sport (1) A Cerano sono tornate le cicogne (1) Cerano: arma in pugno, rapina la farmacia (1) Il Paese in tricolore per il 150° (1) Stabile la donna con l'influenza AH1N1 (1) Tasso trovato morto (1) Il 2011 comincia bene per il Cerrus Basket (1) Arredo urbano, a Cerano prosegue il “restyling” (1) Cerano, Tennis Club a nuovo (1) A Cerano scuole più “informatiche” grazie a Sarpom (1) Impegno ed entusiasmo, “Festa delle associazioni” (1) Urna del Beato ceranese: arriva un nuovo sistema antifurto (1) “Raduno” di 15 cicogne, ceranesi col naso all’insù (1) Si accendono i riflettori sulla Patronale di Cerano (1) Cerano: più pattugliamenti grazie al progetto di sicurezza integrata (1) L'assessore Costato in Provincia (1) “Cerano fiorita”: premiati i vincitori del concorso (1) Bevande in vetro: torna l’ordinanza che vieta l’asporto (1) Ceranese accede alle finali regionali di Miss Italia (1) Sarpom: dopo l’incendio le verifiche per cercare le cause (1) “Fabbriche aperte” negli stabilimenti del Novarese (1) Passione e idee, studenti disegnano la pace (1) Clandestino al volante pirata della strada (1) La proposta di Sozzani alla Sarpom (1) Sportelli integrati: Comuni insieme per offrire più servizi (1)

Tags: Cerano, ambrosia, allergie, polline

Dal Territorio

Artigiano di 55 anni muore sul lavoro a Vaprio

Artigiano di 55 anni muore sul lavoro a Vaprio
VAPRIO D'AGOGNA, Infortunio mortale sul lavoro martedì 17 ottobre intorno alle 12 a Vaprio d'Agogna, nel Novarese.  Qui, un artigiano di Soriso, Massimo Maffioli di 55 anni, che stava lavorando sul tetto del rimessaggio Body Car, è precipitato da un'altezza di 7 metri ed è morto sul colpo. L'uomo si trovava in un capannone di Vaprio, in via Novara. (...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Con "Copenaghen" si apre il cartellone di Prosa al Teatro Coccia

Con "Copenaghen" si apre il cartellone di Prosa al Teatro Coccia
NOVARA - Si apre il cartellone di Prosa 2017/2018 al Teatro Coccia. Sabato 21 ottobre alle 21 e domenica 22 alle 16 sarà in scena "Copenaghen" con Umberto Orsini, Massimo Popolizio, Giuliana Lo Jodice. In un luogo che ricorda un'aula di fisica, immersi in un'atmosfera quasi irreale, tre persone, due uomini e una donna, parlano di cose successe in un lontano passato, cose(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top