Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 04 novembre 2017, 12:08 m.

Lite con accoltellamento a Cerano: a processo uno per tentato omicidio, l'altro per lesioni

I fatti in piazza Crespi nel maggio del 2015

NOVARA, La lite, che si era conclusa con il ferimento in maniera grave di uno dei due contendenti (portato in prognosi riservata all’ospedale Maggiore) e con ferite lievi per il secondo, era avvenuta intorno alle 23 del 22 maggio 2015 in piazza Crespi, in pieno centro di Cerano, nel Novarese. In quell’occasione, a quanto ricostruito dai Carabinieri, due soggetti si erano fronteggiati, inizialmente a pugni e calci, poi invece a coltellate.

Ora la vicenda è approdata nelle aule del Tribunale di Novara. Venerdì pomeriggio la prima udienza. Alla sbarra si trovano C.A., 42 anni, accusato di tentato omicidio e assistito dall’avvocato Attilio Molinengo di Torino, e H.K., 37 anni, accusato di lesioni e assistito dall’avvocato Maria Raciti del Foro di Novara. In aula sono passati alcuni testimoni. Dapprima una giovane presente quella sera in piazza, che però ha faticato a ricordare i fatti, perché, come ha sostenuto davanti ai giudici, «è qualcosa che ho cercato di rimuovere. Ho solo 24 anni e quell’episodio mi ha notevolmente scosso». E quindi i carabinieri di Trecate intervenuti quella sera: «Quel giorno ci giunse la segnalazione di un’aggressione in piazza Crespi a Cerano, davanti all’omonimo bar, e così ci siamo recati sul posto». Quando sono arrivati, pare abbiano trovato solo il ferito più grave, ossia H.K. «I testimoni ci raccontarono – ha proseguito il carabiniere - che l’altro soggetto coinvolto nella lite era salito a bordo di un’auto grigia, allontanandosi dal luogo dei fatti. Lo abbiamo raggiunto poco dopo». Prossima udienza il 16 febbraio.

mo.c.

 

Per saperne di più leggi il Corriere di Novara in edicola


Articolo di: sabato, 04 novembre 2017, 12:08 m.

Dal Territorio

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’
OLEGGIO, Nel corso del week end passato sono stati eseguiti alcuni controlli di caccia sul territorio del Novarese. A conclusione dell’attività, una persona è stata denunciata all’Autorità giudiziaria e, contro un’altra, è stato elevato un verbale di sanzione amministrativa. L’11 novembre i militari della Stazione Carabinieri(...)

continua »

Altre notizie

Una nazionale sempre più novarese

Una nazionale sempre più novarese
NOVARA - Prima Montipò e adesso Dickmann. In pochi mesi il Novara ha visto debuttare in nazionale due suoi “gioielli” fatti in casa.  Ad inizio stagione era toccato al portierino “made in Novara” esordire con l’Under 21 in un’amichevole ufficiale, martedì la stessa gioia l’ha provata il biondo terzino milanese: novanta minuti(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»
ROMENTINO - Ora che il processo per presunto traffico illecito di rifiuti alla cava della Romentino Inerti si è concluso con sei assoluzioni, l’Amministrazione comunale guarda al futuro con una certa preoccupazione. Che ne sarà del sito di via Torre Mandelli dove sono stati ritrovati rifiuti che lì non dovevano essere? Chi effettuerà la bonifica?(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top