Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 27 marzo 2017
 
 
Articolo di: sabato, 11 febbraio 2017, 2:46 p.

Le scuole si tingono d’azzurro

Al via il progetto educativo del Novara Calcio

NOVARA - Le scuole della provincia si tingono d’azzurro. Il progetto di educazione sportiva, che da qualche anno è divenuto una pietra miliare nell’attività sociale del Novara Calcio e in questo 2017 coinvolgerà 900 studenti, è iniziata sotto i migliori auspici.

Giovedì mattina la risposta dei primi tre istituti scolastici coinvolti è stata a dir poco calorosa: gli azzurri sono stati letteralmente presi d’assalto da bambini e ragazzi a caccia di autografi e selfie, ma non solo. Calciatori, componenti dello staff e dirigenti hanno raccontato le loro diverse esperienze, rispondendo alle domande e alle curiosità dei piccoli interlocutori.

A scaldare l’ambiente una clip introduttiva preparata per l’occasione dall’ufficio stampa della società, che ha fatto subito salire il livello emozionale. Poi gli azzurri sono saliti in cattedra alla “Pascoli” di Gozzano, alla “Verjus” di Oleggio e nel plesso scolastico novarese che comprende “Bollini” e “Duca d’Aosta”.

Nell’istituto cusiano il Novara ha schierato un interessante tridente, con il polacco Tomasz Kupisz, il sanmarinese Elia Benedettini e uno degli ultimi arrivati, Edoardo Lancini. E così, scavando scavando, gli alunni hanno scoperto quali erano i loro sogni da bambini: Kupisz voleva fare il pilota di aerei, Benedettini avrebbe seguito senza ripensamenti l’attività di famiglia, diventando autista di autobus, e infine Lancini prima della folgorazione per il calcio sognava di guidare macchine da corsa, precisando che “in macchina è sempre meglio non correre”.

Nell’aula magna della “Bollini”, con il vice allenatore Giacomo Filippi e il brand manager Marco Rigoni, acclamato ancora per le sue prodezze da calciatore in maglia azzurra, sono intervenuti il capitano David Da Costa e il connazionale Philippe Koch, che ha anche ricevuto un foglio d’auguri per il compleanno. Infine, alla “Verjus” di Oleggio si sono ritrovati due giovani compagni insieme fin dai tempi della Primavera, il novaresissimo Lorenzo Montipò e il senegalese Moustapha Beye, affiancati per l’occasione dal preparatore atletico Andrea Corrain e dal team manager Mattia Venturini.

E siamo solo all’inizio: le incursioni proseguiranno nelle prossime settimane in altri istituti.

Tutte le scuole partecipanti saranno ospiti allo stadio ‘Piola’: gli studenti realizzeranno un video con un coro dedicato agli azzurri. I filmati saranno pubblicati sulla pagina Facebook ufficiale Novara Calcio 1908, tutti gli utenti voteranno quello più particolare regalando agli autori l’accesso all’esclusivo walk about, dove potranno vivere un’esperienza gomito a gomito con la squadra durante la preparazione alla partita.

Un modo per “costruire” i tifosi del futuro, secondo i veri valori dello sport.

Paolo De Luca

Articolo di: sabato, 11 febbraio 2017, 2:46 p.

Dal Territorio

Il Novara strappa un buon punto a Bari

Il  Novara strappa un buon punto a Bari
Decimo risultato utile consecutivo per il Novara che pareggia per 0_0 a Bari. Gli azzurri con anche un poco di fortuna, due pali dei padroni di casa, riescono a resistere alla corazzata di Colantuono giocando una gara accorta. Punto prezioso e play off sempre alla portata.

continua »

Altre notizie

Auto si ribalta tra Barengo e Fara

Auto si ribalta tra Barengo e Fara
BARENGO, E’ intervenuta la Polizia stradale di Arona, questa mattina domenica 26 marzo, intorno alle 6, per un incidente che si è registrato lungo la strada provinciale tra Barengo e Fara, nel Novarese. Qui, per cause in fase di ricostruzione dagli agenti della Stradale, un’autovettura guidata da una donna si è ribaltata sulla carreggiata. Sul posto anche il(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno

L’Università del Piemonte Orientale "Open" per un giorno
Sabato 1° aprile tutte le sedi dell’Università del Piemonte orientale saranno aperte, dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 15 alle ore 18, per l’evento di orientamento "Open". Gli studenti delle scuole superiori e le loro famiglie potranno incontrare studenti dell’Ateneo, professori e personale tecnico-amministrativo e partecipare a presentazioni e visite guidate(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top