Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Totauto Suzuki - spazio alto interna
Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato
lunedì, 26 gennaio 2015
 
 
Articolo di: martedì, 05 luglio 2011, 3:28 p.

Le palafitte di Mercurago nel Patrimonio dell’Unesco

Insieme ad un centinaio di altri siti preistorici dell’arco alpino

MERCURAGO - I “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino” entrano nella Lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco. L’ufficialità è arrivata da Parigi, dove alla fine di giugno si è svolta la 35esima sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale. La decisione coinvolge sei Paesi europei: Svizzera Austria, Francia, Germania, Slovenia e Italia, che con questo ultimo ingresso ottiene il 47esimo sito annoverabile tra le “nuove meraviglie del mondo”. Nello specifico si tratta di oltre un centinaio di villaggi palafitticoli preistorici dell’arco alpino, databili fra il 5000 e il 500 a.C. Le testimonianze di questi insediamenti si trovano lungo le rive di laghi o di fiumi e in generale nelle zone umide. In Piemonte, una delle cinque regioni che vantano tali testimonianze, i siti selezionati sono due. Il primo è a cavallo tra le province di Torino e Biella, nella zona del lago Viverone; il secondo, interamente su suolo novarese, si trova a Mercurago, nel parco dei Lagoni.

“Ringrazio tutti i soggetti nazionali che hanno presentato la candidatura. Come Provincia abbiamo dato il nostro contributo partecipando ai vari sopralluoghi necessari per rispondere ai severi requisiti previsti”, ha commentato il vicepresidente della Provincia di Novara, con delega al Turismo, Luca Bona. La Provincia ha già cominciato ad allestire un articolato progetto di valorizzazione delle eccellenze archeologiche presenti sul territorio, con particolare riferimento all’arte rupestre e ai popoli dell’acqua e della pietra. “I nostri primi concittadini – ha scherzato Bona – ci regaleranno importanti ricadute sul turismo. Ora dobbiamo far rendere al meglio questa grande visibilità, che deve investire tutta la provincia”. I pacchetti turistici integrati, attraverso i quali i turisti italiani e stranieri stanno scoprendo i sapori, l’arte e l’accoglienza del Novarese, sono pronti ad inserirsi in questo progetto.

Redazione online

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: martedì, 05 luglio 2011, 3:28 p.

Dal Territorio

Volley, la Igor ha fatto tredici! Sul campo di Urbino arriva un altro 3-0

Volley, la Igor ha fatto tredici! Sul campo di Urbino arriva un altro 3-0
NOVARA – La Igor Novara ha fatto tredici! Sul campo di Urbino, in un classico testa-coda che poteva riservare non poche insidie stante anche gli ultimi risultati delle marchigiane (vittoria contro Forlì e sconfitta al tie-break contro Conegliano), Guiggi e compagne trovano il tredicesimo successo in campionato riprendendo, dopo la vittoriosa gara di “Coppa(...)

continua »

Altre notizie

Alla sbarra accusata di rubare energia elettrica

Alla sbarra accusata di rubare energia elettrica
NOVARA - Una 57enne novarese è finita sul banco degli imputati, accusata di rubare energia elettrica dal palazzo in cui abita. Il contatore dello stabile, infatti, era stato manomesso e i fili, da un esame dei tecnici, conducevano al suo appartamento. Così la donna è finita a processo. I tecnici dell’Enel, uno dei quali ascoltati in aula nell’ultima udienza(...)

continua »

Altre notizie

Tutti gli appuntamenti di sabato 24 e domenica 25 gennaio 2015

Tutti gli appuntamenti di sabato 24 e domenica 25 gennaio 2015
SABATO MOSTRE NOVARA In Principio… Presso il Complesso del Broletto prosegue sino al 6 aprile la mostra-evento “In Principio. Dalla nascita dell’universo all’origine dell’opera d’arte”. Oggi e domani dalle 9 alle 19. Biglietto (comprensivo di audioguida) a 10 euro. Riduzioni per gruppi, scuole, famiglie. Gratuito per minori di 6(...)

continua »

Altre notizie

Contro i furti in casa, controlli intensificati nell’Ovest Ticino

Contro i furti in casa, controlli intensificati nell’Ovest Ticino
TRECATE - Per affrontare il caldo tema della sicurezza, venerdì 23 gennaio, è stato convocato, nella sala consiliare del Comune, il Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica dell’Ovest Ticino, presieduto dal prefetto di Novara Francesco Paolo Castaldo. Il Comitato è composto dal presidente della Provincia (in sua rappresentanza il consigliere(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top