Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Real Project
Oggi è... domenica, 20 aprile 2014
zanzottera
Corriere di Novara
 
 
 
 
 
 

Le palafitte di Mercurago nel Patrimonio dell’Unesco

05-07-2011

Insieme ad un centinaio di altri siti preistorici dell’arco alpino

MERCURAGO - I “Siti palafitticoli preistorici dell’arco alpino” entrano nella Lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco. L’ufficialità è arrivata da Parigi, dove alla fine di giugno si è svolta la 35esima sessione del Comitato del Patrimonio Mondiale. La decisione coinvolge sei Paesi europei: Svizzera Austria, Francia, Germania, Slovenia e Italia, che con questo ultimo ingresso ottiene il 47esimo sito annoverabile tra le “nuove meraviglie del mondo”. Nello specifico si tratta di oltre un centinaio di villaggi palafitticoli preistorici dell’arco alpino, databili fra il 5000 e il 500 a.C. Le testimonianze di questi insediamenti si trovano lungo le rive di laghi o di fiumi e in generale nelle zone umide. In Piemonte, una delle cinque regioni che vantano tali testimonianze, i siti selezionati sono due. Il primo è a cavallo tra le province di Torino e Biella, nella zona del lago Viverone; il secondo, interamente su suolo novarese, si trova a Mercurago, nel parco dei Lagoni.

“Ringrazio tutti i soggetti nazionali che hanno presentato la candidatura. Come Provincia abbiamo dato il nostro contributo partecipando ai vari sopralluoghi necessari per rispondere ai severi requisiti previsti”, ha commentato il vicepresidente della Provincia di Novara, con delega al Turismo, Luca Bona. La Provincia ha già cominciato ad allestire un articolato progetto di valorizzazione delle eccellenze archeologiche presenti sul territorio, con particolare riferimento all’arte rupestre e ai popoli dell’acqua e della pietra. “I nostri primi concittadini – ha scherzato Bona – ci regaleranno importanti ricadute sul turismo. Ora dobbiamo far rendere al meglio questa grande visibilità, che deve investire tutta la provincia”. I pacchetti turistici integrati, attraverso i quali i turisti italiani e stranieri stanno scoprendo i sapori, l’arte e l’accoglienza del Novarese, sono pronti ad inserirsi in questo progetto.

Redazione online

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Dal Territorio

Le opere vigezzine della Galleria Giannoni tornano a casa

Le opere vigezzine della Galleria Giannoni tornano a casa
Le opere vigezzine della Galleria d'Arte Moderna Paolo e Adele Giannoni tornano (anche se solo temporaneamente) a casa. Venti opere a firma di artisti come Carlo Fornara, Enrico Cavalli e Giovanni Battista Ciolina sono state trasferite a Santa Maria Maggiore (VB) in Val Vigezzo, dove verranno esposte da sabato 19 aprile al 2 giugno al Centro Culturale Vecchio Municipio, in occasione della(...)

continua »

Altre notizie

Volley: la Igor cede a Piacenza nella prima semifinale

Volley: la Igor cede a Piacenza nella prima semifinale
Va alla Rebecchi Piacenza la garauno della semifinale scudetto. La Igor Novara si è battuta con estrema determinazione e in alcuni frangenti è stata in grado di tenere testa alle campionesse d’Italia. Al termine, però, ha finito con il prevalere la maggior lucidità e precisione delle emiliane, impostesi in quattro set. Bianco-azzurre inizialmente in campo(...)

continua »

Altre notizie

«Quell’euro che viene chiesto in cambio...»

«Quell’euro che viene chiesto in cambio...»
CERANO -  «Quell’euro che ci viene chiesto in cambio della borsa della spesa della Caritas per noi rappresenta una difficoltà». Protestano con queste parole alcune persone ceranesi che, negli scorsi giorni, dopo essersi recate a ritirare il pacco spesa quindicinale («del valore di circa venti euro», come ha spiegato il parroco don Francesco(...)

continua »

Altre notizie

INSERTO    
Shopping Corriere scopri le nostre offerte... >
| Arona, Verbano e Ossola
Job 360 - Il motore di ricerca del lavoro
Ti interessa questo spazio?
^ Top