Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 30 aprile 2017
 
 
Articolo di: sabato, 11 marzo 2017, 9:43 m.

La Shell incontra la Provincia di Novara

Per presentare il progetto di ricerca di idrocarburi sul territorio

NOVARA  - Incontro nel primo pomeriggio di mercoledì 8 marzo tra il presidente della Provincia di Novara Matteo Besozzi e alcuni responsabili della Shell, la compagnia petrolifera che ha intenzione di esercitare il permesso di ricerca di idrocarburi di cui è titolare dal 2015 in una vasta zona tra Piemonte e Lombardia. Si tratta di oltre 400 km2 che toccano le province di Novara, Vercelli, Varese e Biella, un territorio che nel suo complesso è denominato “Cascina Alberto”. Per quanto riguarda la provincia di Novara sono compresi ad esempio i Comuni di Sizzano, Ghemme, Borgomanero, Castelletto Ticino, Varallo Pombia. I rappresentanti italiani della multinazionale fin dall’annuncio del progetto a metà febbraio hanno espresso l’intenzione di coinvolgere i territori con una campagna informativa e di confronto con tutti i Comuni interessati. Cosa che è iniziata in questi giorni appunto con l’incontro a Palazzo Natta: “Ci hanno spiegato – dice Besozzi – come si dovrebbe svolgere l’attività di indagine, ovvero attraverso microsonde nel terreno. Dopo di noi incontreranno i sindaci dei Comuni interessati: una volta che sarà noto il sentimento dei primi cittadini al riguardo, prenderemo le nostre decisioni che comunque non si potranno discostare di molto da quelle già prese riguardo al progetto di Eni a Carpignano”. “Abbiamo fatto presente ai rappresentanti di Shell – aggiunge il presidente della Provincia – che nel nostro territorio puntiamo molto alla valorizzazione e promozione delle bellezze naturali e alle attrattive enogastronomiche e questo non si sposa con l’installazione di impianti di trivellazione per l’estrazione degli idrocarburi. Inoltre abbiamo anche sottolineato che la direzione che noi auspichiamo in merito alle fonti di energia è quella di sfruttare risorse “pulite” e alternative ai combustibili fossili. Detto tutto ciò apprezziamo comunque molto l’approccio di dialogo che sta adottando Shell per presentare il suo progetto”.

Valentina Sarmenghi 

Articolo di: sabato, 11 marzo 2017, 9:43 m.

Dal Territorio

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara si perde e perde contro il Brescia

Il Novara si perde e perde contro il Brescia
'Abbiamo fatto fatica. Continuiamo a portarci dietro ls gara con il Perugia. Mentalmente c''è gente chenon si è ancora ripresa. Mi spiace molto. Mi aspettavo qualcosa di piu'.  Cosi a fine partita il presidente del Novara Massimo De Salvo commenta la brutta prova della squadra. Un Novara apparso per lunghi tratti della gara svagato e poco cattivo. Gli azzurti andati in(...)

continua »

Altre notizie

Pombia: ponte di via Castello danneggiato da un’auto

Pombia: ponte di via Castello danneggiato da un’auto
POMBIA, I Vigili del Fuoco di Arona sono intervenuti sabato sera per una verifica statica del ponte di via Castello nel comune di Pombia, nel Novarese. A seguito di un urto con una  autovettura,  il parapetto di protezione è stato danneggiato e alcune sue parti sono cadute sulla carreggiata della sottostante strada provinciale. I vigili del fuoco hanno eliminato le(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top