Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 12 maggio 2017, 11:20 m.

La pista ciclabile a S. Agabio stralciata dal progetto Decathlon

Interrogazione al sindaco di Forza Italia e Io Novara

NOVARA - La città di Novara è pressoché sprovvista di piste ciclabili e di corsie riservate. La necessità di  dotare la città di infrastrutture per una mobilità meno impattante e meno costosa, è stata ripetuta come un mantra dalle Amministrazioni che negli ultimi vent’anni si sono avvicendate. Il risultato è che, nella città capoluogo, le piste ciclabili si possono contare sulle dita e sono in condizioni pietose. Non sembrava vero, quando nel 2016 (dalla giunta Ballarè) fu annunciato il progetto di costruzione del centro commerciale Decathlon in corso Milano, che si iniziasse a costruire un nuovo tratto di pista ciclabile. Una strada per ciclisti che, partendo da via Poletti, avrebbe collegato direttamente il corso Milano con l’area dello Sporting in corso Trieste. Qualche perplessità su questa esecuzione di ‘ciclabile’ era stata  sollevata da alcuni consiglieri, poiché ritenevano pericoloso che i ciclisti dovessero attraversare Corso Milano, ma la soluzione a questo problema era stata trovata con la predisposizione di un semaforo di ultima generazione, anche con segnalazione sonora. A fine febbraio 2017 si è avuta notizia che, su richiesta della società proponente Sbm2 srl di Milano, il piano esecutivo convenzionato era stato modificato e la pista ciclabile stralciata. Appreso di questa decisione dagli organi di stampa,  i gruppi di Forza Italia e “Io Novara”, lo scorso 13 marzo, hanno protocollato un’interrogazione al sindaco per vederci chiaro.Il consigliere Michele Contartese di FI, che risiede in quartiere Sant’Agabio motiva la presentazione lamentando che «il quartiere di Sant’Agabio, particolarmente sul corso Milano, deve sopportare quote intense di traffico veicolare, con notevoli rischi di incidenti anche gravi. Si è avuta notizia dalle cronache locali – spiega - che la pista ciclabile è stata stralciata in quanto ‘poco significativa ed inutile per l’interesse pubblico’. Ovvio che ne vogliamo sapere di più relativamente sia alle specifiche tecniche, sia rispetto alla compensazione che ne riceverà il Comune di Novara. Vogliamo che il Consiglio comunale venga ufficialmente informato per conoscere anche quali siano state le condizioni di urbanizzazione complessivamente richieste alla proprietà. Infine chiediamo al sindaco e all’assessore se non ritengano necessario e utile per la collettività ritornare sulla decisione presa». Mariateresa Ugazio

Articolo di: venerdì, 12 maggio 2017, 11:20 m.

Dal Territorio

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Nelle campagne ceranesi “fioriscono” le discariche abusive

Nelle campagne ceranesi “fioriscono” le discariche abusive
CERANO -Il deprecabile fenomeno dell’abbandono dei rifiuti continua a colpire le campagne ceranesi. Recentemente tra le zone più toccate dal problema vi è quella del canale Cavour. A porre nuovamente l’attenzione sull’annosa problematica è il consigliere di minoranza Alessandro Albanese (Cerano riparte). “I ceranesi – scrive Albanese in un(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top