Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 24 gennaio 2017
 
 
Articolo di: sabato, 01 ottobre 2016, 6:44 p.

La Nord Ovest Parcheggi batte cassa

Consiglio comunale: nel mirino abbonamenti gratuiti e permessi di sosta rilasciati in più rispetto al capitolato

NOVARA - Il bilancio consolidato 2015 ha superato la prova dell’aula a palazzo Cabrino con il risultato di 26 voti a favore della maggioranza più sei voti del Pd, 3 voti contrari del M5S e 3 astensioni (Io Novara e Forza Italia). Ma come è emerso nel corso della commissione  la mancanza di inserimento nel ‘consolidato’ della società a responsabilità limitata Nord Ovest Parcheggi, che gestisce la sosta a pagamento secondo le direttive del Musa, ha dominato la scena ed è stata oggetto di battibecchi tra il sindaco Alessandro Canelli e il consigliere Daniele Andretta (Io Novara). Quest’ultimo sulla società partecipata al 49% dalla Sun, da sempre ha posto il focus per conoscere i dati della gestione e per sua dichiarazione non aveva mai avuto soddisfazione.

«Non è stato inserito il bilancio della Nord Ovest Parcheggi - l’assessore Moscatelli ha motivato – perché la società è entrata in funzione a febbraio 2015 con una gestione parziale, ci riserviamo la valutazione per il prossimo anno». 

Risposta che non è bastata ad Andretta che  nel suo intervento ha posto una serie di questioni tra cui «l’esistenza di un contenzioso tra la Nord Ovest parcheggi e il Comune di Novara che riguarda il canone di concessione per abbonamenti gratuiti e permessi di sosta rilasciati in più rispetto al capitolato».

L’assessore ha risposto che «il soggetto non ha aperto un contenzioso ma c’è un confronto sulle richieste avanzate. Nessuno intende nascondere ma anche in presenza di questi fattori era chiaro che certi dati non potevano essere avanzati».

«Sono esterrefatto della risposta dell’assessore – ha replicato Andretta – la parola contenzioso è riportata nel verbale della società (Relazione sulla gestione punto IV nel verbale dell’Assemblea Ordinaria dei soci del 22 giugno 2016, ndr.) e questa società è pronta a prendere le necessarie misure legali. Due dirigenti della Sun sono nel Cda e dicono di voler  intraprendere misure legali contro il Comune. Perché non mettere a conoscenza la città e il Consiglio comunale di questa situazione? L’occasione principe era di inserire nel bilancio tutte le criticità ma non è stato fatto. Questo documento non è votabile, è inattendibile e ne prendo le distanze».

«Non c’è nessun contenzioso – ha risposto il sindaco Canelli – c’è un confronto, si paventa ma non è successo e non si può dire che c’è. Come lei non siamo d’accordo su un contratto di nove anni così costruito. Lo sappiamo benissimo che è sbagliato, noi lo abbiamo ereditato e subìto. Per cambiare c’è bisogno di un confronto che non si può concludere in poche settimane, lo stiamo già facendo e stiamo avendo numerosi incontri. Ci sono cose che ancora non si possono esplicitare. Lei faccia il suo ruolo di consigliere comunale, se voleva amministrare doveva vincere le elezioni».

«Non accetto – ha contrattaccato Andretta - che lei dica essere false le mie affermazioni, chiedo al sindaco se la soluzione è per lui di sbertucciare chi non è in maggioranza. Se cambiate il Musa sono contento. Non ho intenzione di amministrare con lui, ho rinunciato anche a prestigiosi incarichi per non amministrare con lui ma ha fatto una piccola dimenticanza: nel momento in cui il Consiglio esercita la sua sovranità si scrive una cosa e la situazione è invece ben diversa».

Mariateresa Ugazio

Articolo di: sabato, 01 ottobre 2016, 6:44 p.

Dal Territorio

Novara Calcio, è campanello d’allarme

Novara Calcio, è campanello d’allarme
NOVARA - La tradizione si ripete. Nuovamente la prima partita dell’anno si rivela una pillola amara da ingoiare per il Novara Calcio. Ormai anche a dispetto di San Gaudenzio, ai tempi munifico con i colori azzurri in occasione della sua festa. Eppure a Trapani, contro il fanalino di coda che non vinceva da due mesi, gli uomini di Boscaglia erano riusciti addirittura a segnare il(...)

continua »

Altre notizie

Chieste condanne a 3 e a 5 anni per un tentativo di estorsione a un imprenditore

Chieste condanne a 3 e a 5 anni per un tentativo di estorsione a un imprenditore
NOVARA, Due condanne a cinque anni e 5mila euro di multa e altre due a tre anni e 3mila euro di ammenda. E’ quanto ha chiesto, questa mattina martedì 24 gennaio, in Tribunale a Novara, il pm Silvia Baglivo al processo per una presunta tentata estorsione che vede alla sbarra personaggi già coinvolti nell’omicidio di Ettore Marcoli. A essere sul banco degli(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Cessa l'attività il Carrefour di viale Kennedy a Borgomanero

Cessa l'attività il Carrefour di viale Kennedy a Borgomanero
Borgomanero – Chiude i battenti il supermercato “Carrefour” in viale Kennedy a Borgomanero (nella foto di Panizza). L’annuncio è stato dato ieri a Bologna dai vertici aziendali che in un incontro con le rappresentanze sindacali hanno stabilito che entro il mese di aprile cesserà l’operatività anche un altro punto vendita in ambito regionale,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top