Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 14 dicembre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 08 novembre 2016, 8:41 p.

L’assessore regionale Ferrari replica a Sozzani sulla questione Atc

“Estremo tentativo di ottenere visibilità”

NOVARA, “Piena e indiscutibile fiducia al presidente di Atc Giuseppe Genoni, al Consiglio di amministrazione e al direttore generale: stanno facendo quello che la Regione ha chiesto loro”.

L’assessore regionale alla Casa e alle Politiche sociali, il novarese Augusto Ferrari, ha risposto con fermezza alla richiesta di dimissioni dei vertici di Atc Piemonte Nord invocate nei giorni scorsi dal consigliere regionale Diego Sozzani e dal consigliere comunale Daniele Andretta in seguito alla diffusione, nel giugno scorso, dei dati relativi alla relazione di Deloitte, incaricata di una verifica contabile straordinaria dei residui attivi e passivi di Atc al 31 dicembre 2014.

“Genoni, presidente da inizio 2015, ha messo a nudo una situazione che si è stratificata in anni e anni – ha aggiunto Ferrari - Mi domando come Sozzani valuti l’operato delle precedenti amministrazioni di Atc espressione della sua parte politica?”. La grave situazione di bilancio messa in luce, secondo Ferrari, richiede interventi straordinari: “In Regione abbiamo convocato una commissione ad hoc a luglio e a settembre, Sozzani non si è mai presentato. Invocare ora le dimissioni appare più come un estremo tentativo di ottenere visibilità! Entro fine anno – aggiunte l’assessore regionale - proporremo modifiche alla normativa vigente, in particolare per semplificare l’accesso al Fondo sociale e migliorare la situazione decadenze. ATC ha l’obiettivo di garantire una casa alle persone più fragili, dobbiamo tendere la mano a chi è in difficoltà assicurando il pieno rispetto delle regole”.

Nella conferenza stampa di martedì mattina il presidente di Atc Piemonte Nord Giuseppe Genoni ha poi puntualizzato alcuni aspetti riguardo al gran numero di decadenze che interessano il Comune di Novara: “Se per anni non vengono chiesti i provvedimenti di decadenza ad un certo punto si accumula un gran numero di situazioni che è poi difficilissimo gestire. Gli esempi virtuosi a cui attingere non mancano, specie nei piccoli Comuni, ma anche in alcuni capoluoghi come Biella. Inoltre è sbagliato affermare che abbiamo scaricato le decadenze sulla nuova amministrazione di Novara: i nomi dei morosi erano già ben noti tutti i Comuni novaresi in primavera, tanto che abbiamo convocato tutti i sindaci in Provincia concertando con le amministrazioni comunali disponibili strategie per formulare piani di rientro e accompagnare gli assegnatari morosi anche verso soluzioni personalizzate e sostenibili”.

mo.c.

 

 

Articolo di: martedì, 08 novembre 2016, 8:41 p.

Dal Territorio

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello

Omicidio Gennari: confermati i 18 anni anche in Appello
NOVARA, 18 anni anche in secondo grado a Torino, in Appello, per Nicola Sansarella, il quarantunenne novarese, ex tifoso del Novara calcio, accusato dell'omicidio dell'amico. L'uomo è accusato di aver ucciso l'amico Andrea Gennari e di averlo poi sepolto insieme a un altro soggetto nei boschi posti intorno a Santa Rita, nell'area non distante dalla sede del centro di smistamento delle(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top