Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 21 novembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 02 luglio 2011, 1:52 p.

Kasami sull’asse Novara-Palermo

Quasi fatta anche per Davide Lanzafame e Santiago Garcia. S’allontana Gonzalez

NOVARA - L’asse Novara- Palermo continua a dare i suoi frutti. Pajtim Kasami è il primo acquisto azzurro in vista della nuova avventura in serie A. Oggi arriverà anche la firma del giocatore ed a seguire ci sarà anche l’ufficializzazione dell’affare che le due società hanno già definito. Il ragazzo macedone, naturalizzato svizzero, è reduce dal secondo posto negli Europei Under 21 che si sono conclusi sabato scorso. Il tecnico Tami l’ha mandato in campo a metà ripresa, con la Spagna già in vantaggio, per cercare di dare una scossa alla squadra. Nonostante i pochi minuti giocati, è stato uno degli elementi più pericolosi della selezione rossocrociata. Da giovanissimo ha bruciato le tappe. Dal Grasshoppers è passato al Liverpool eppoi alla Lazio dove non ha mai potuto esordire per mere ragioni burocratiche. Dopo la definitiva esplosione nel Bellinzona, Delio Rossi è riuscito finalmente ad averlo a diposizione nel Palermo dove l’ha lanciato titolare sin dalla prima giornata di campionato. E’ un centrocampista mancino che nel 4-3-1-2 di Tesser potrebbe fare l’interno sinistro di centrocampo o, più probabilmente, il rifinitore. In Svizzera ha giocato anche da seconda punta, ma ora pare prediligere un ruolo maggiormente distante dalla porta.

Dalla società di Zamparini sono in dirittura d’arrivo anche Davide Lanzafame e Santiago Garcia. Garcia, classe 1988, è un esterno difensivo che all’occorrenza può essere impiegato anche come centrale. Il Palermo l’ha ingaggiato dal Rosario Central nell’estate 2010, ma nella passata stagione ha collezionato soltanto qualche gettone di presenza. E’ un argentino dal passaporto spagnolo. Il suo soprannome “Melli” deriva da “gemelos” ed è legato al fratello che gioca come portiere in Argentina.

Lanzafame non ha bisogno di ulteriori presentazioni, essendo stato accostato al Novara sin dai giorni successivi dall’insediamento del nuovo ds Pederzoli. Si riducono, invece, le possibilità di riavere Gonzalez che potrebbe passare al Chievo nell’ambito dell’operazione che porterà Mantovani in Sicilia. Dopo il “no” di Munari la due società si sarebbero accordate per una contropartita da scegliere tra Kurtic e l’attaccante di Tandil.

Il rapporto preferenziale con la società rosanero sta alla base anche della vicenda stadio che nei giorni scorsi aveva destato una giustificata meraviglia. In attesa dell’omologazione del “Piola”, infatti, il Novara ha scelto il “Barbera” di Palermo come proprio stadio per le partite casalinghe. Nessun caso. All’atto dell’iscrizione la società azzurra aveva l’obbligo di indicare un impianto che fosse già stato dichiarato “a norma” per la serie A. Dopo aver battuto invano altre strade, il club di viale Kennedy si è rivolto proprio alla società siciliana che ha offerto la massima disponibilità anche in questo senso. Una pura formalità, dunque. De Salvo ed i suoi collaboratori sono, evidentemente, tanto certi di finire in tempo i lavori di ampliamento del catino novarese da aver riportato, come ipotesi alternativa, una sede francamente inverosimile...

Massimo Barbero

Articolo di: sabato, 02 luglio 2011, 1:52 p.

Tags: novaracalcio

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Lunga attesa al Dea, donna dà in escandescenze e blocca le ambulanze

 Lunga attesa al Dea, donna dà in escandescenze e blocca le ambulanze
NOVARA, Non accetta di aspettare il suo turno in Pronto soccorso e così inizia con il dare in escandescenze. È successo sabato sera al Dea di Novara.  Protagonista dell'episodio, che ha visto il necessario intervento della Polizia, Paola Labella, già al centro di analoghi episodi in centro città, tra cui l'aggressione in piazza Gramsci ad alcuni ragazzi(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top