Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 22 febbraio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 26 agosto 2014, 7:39 m.

Raccolta di materiale didattico per le famiglie in difficoltà, a Novara e Trecate

Promossa dal Nuovo Centrodestra

NOVARA - Con la fine delle vacanze estive si avvicina la riapertura delle scuole, ma non per tutti l’inizio dell'anno scolastico è un periodo facile, anzi molte famiglie si troveranno in difficoltà con le spese legate al materiale didattico.

Per questa ragione il Nuovo CentroDestra, come spiega una nota stampa, “lancia "Scuola per tutti", un'iniziativa concreta per aiutare famiglie e alunni. A Novara e Trecate parte infatti una raccolta di materiale di cartolibreria (penne, matite, pastelli, pennarelli, quaderni, gomme, righelli, squadre, ecc.) e oggetti per la didattica (zaini, vocabolari, cartelline, ecc.). Una campagna che non ha colore politico – spiegano i promotori - ma che vuole essere un semplice servizio ai cittadini e alle famiglie bisognose”.

Sabato 6 settembre in piazza Cesare Battisti a Novara e domenica 7 in piazza Cavour a Trecate saranno allestiti i gazebo di Ncd dove si potrà donare il materiale scolastico in modo da poter consegnare il tutto prima che si torni sui banchi.

“Per molte famiglie trecatesi anche il materiale per la scuola è una spesa non indifferente - dichiarano Federico Binatti Capogruppo del NuovoCentroDestra in Consiglio Comunale e Giovanni Varone Coordinatore Ncd a Trecate - Siamo consapevoli e attenti da sempre ai problemi sociali del nostro territorio e per questo motivo ci impegneremo con la massima passione e determinazione nella raccolta del materiale”.

"Raccoglieremo tutto quanto possa servire a scopi didattici e consegneremo il materiale direttamente alle famiglie italiane in difficoltà senza intermediari per essere certi che il frutto delle donazioni vada veramente a chi ha bisogno. Vogliamo dare un segnale di vera solidarietà, per questo abbiamo deciso di mobilitarci per dare un aiuto reale ai novaresi in difficoltà. I bambini da aiutare sono i cittadini di domani - spiega il dirigente di Ncd, Ivan De Grandis, che cura l'iniziativa nella città di Novara.

mo.c.


Articolo di: martedì, 26 agosto 2014, 7:39 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Rubate le offerte per la Caritas

Rubate le offerte per la Caritas
ROMENTINO - È successo ancora. Un anno fa ignoti avevano scassinato la cassetta per le offerte collocata accanto al presepe in chiesa parrocchiale. Questa volta è accaduto in occasione della mostra proposta dal Gruppo Filatelico Romentinese nel 160° anniversario dell’apparizione di Nostra Signora di Lourdes: fino al 28 febbraio la cappella del Santissimo Sacramento(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top