Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 12 dicembre 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 29 novembre 2017, 6:17 p.

Invorio: sigilli a un cantiere

Smaltimento illecito di rifiuti: denunciate due persone

INVORIO, Lo scorso 24 novembre i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Nebbiuno, durante un’ordinaria attività di controllo sulla gestione dei rifiuti nelle aree di cantiere, hanno accertato che, all’interno di un’area di cantiere sita a Invorio, venivano effettuati riempimenti di scavi di cantiere mediante utilizzo di rifiuti da demolizione edilizia. Tutto ciò risultava essere in violazione dell’autorizzazione all’intervento.

I militari hanno quindi contestato il reato di illecito smaltimento e la gestione illecita di rifiuti da demolizione edilizia. L’area di cantiere, di conseguenza, èstata messa sotto sequestro e due persone, il proprietario del terreno e il responsabile della ditta che stava operando, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Verbania. Entrambi sono cittadini italiani residenti nel territorio della provincia. Il sequestro è stato convalidato.

Da questo primo accertamento, ne è immediatamente seguito un altro presso la sede della ditta, allo scopo di verificare se la stessa fosse o meno autorizzata alla gestione dei rifiuti. La ditta, con sede a Invorio, è risultata autorizzata alla gestione dei rifiuti. Tuttavia, da un controllo più approfondito, sono stati ritrovati alcuni cumuli di rifiuti terrosi, gestiti in violazione delle prescrizioni di cui all’autorizzazione provinciale. Pertanto, si è proceduto a sottoporre a sequestro tali cumuli di rifiuti. Anche questo sequestro veniva convalidato dalla Procura della Repubblica di Verbania. Nell’ambito dello smaltimento illecito di rifiuti, l’abbandono di rifiuti da demolizione, spiegano i carabinieri forestali, è un fenomeno diffuso. Il tracciamento, completo e puntuale, di tali tipologie di rifiuti è condizione necessaria per evitare forme di abbandono indiscriminato e di deturpamento ambientale. Per questa ragione i Carabinieri Forestali hanno rafforzato l’azione di monitoraggio e controllo sui cantieri edili, allo scopo di prevenire gli abbandoni incontrollati ed ogni forma di deturpamento del territorio.

Mo.c.


Articolo di: mercoledì, 29 novembre 2017, 6:17 p.

Dal Territorio

Comunità per minori Santa Lucia in festa per la patrona

Comunità per minori Santa Lucia in festa per la patrona
NOVARA, Si intitola “Tre cose…” ed è lo spettacolo che, martedì 12 dicembre, aprirà l’edizione 2017 della festa per la patrona della Comunità per minori Santa Lucia di via Azario.A essere coinvolti nello spettacolo, che vede la regia di Alessandra Bordino, come da tradizione, i ragazzi ospiti della struttura diretta da Cristina Signorelli,(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara Calcio a Pescara: trema Zeman

Il Novara Calcio a Pescara: trema Zeman
CALCIO SERIE B- Bisogna tenere duro. Ultimi 270 minuti prima della fine del girone di andata: il Novara è chiamato a migliorare la sua classifica in un campionato sempre più difficile e aperto ad ogni soluzione.  Gli azzurri, dopo il rocambolesco pareggio contro la Cremonese (il secondo consecutivo casalingo), hanno sì allungato la propria striscia a tre(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top