Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 18 ottobre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 23 giugno 2011, 8:50 m.

Investito dal treno, dopo due mesi spunta una traccia a “Chi l’ha visto?”

In Svizzera alcune persone lo avrebbero riconosciuto

DOMODOSSOLA - Grazie alla trasmissione televisiva di Rai 3“Chi l’ha visto?” potrebbe avere un nome l’uomo che è stato investito da un treno merci Hupac alla stazione di Varzo la sera del 30 aprile. Si trattava di un cittadino straniero con un’età fra venti e trenta anni, capelli a spazzola e pelle chiara. Indossava una maglietta e un paio di pantaloni scuri oltre ad aver un paio di scarpe da trekking di marca Merrel. Pare certo che il suo sia stato un tentativo di suicidio. Sul corpo, che si trova all’obitorio dell’ospedale Castelli di Verbania, è già stato eseguito l’esame del dna oltre alla ricostruzione facciale da parte degli agenti della polizia scientifica di Torino.

L’uomo, che secondo alcuni ferrovieri di Varzo da alcuni giorni girava in stazione, parlava solo il francese. Per questo era stata interessata del caso la polizia francese e svizzera, ma fino ad ora nessuno è riuscito a dare un nome a quel corpo maciullato sotto il treno. Poi la svolta grazie alla trasmissione tv. Le foto sono state inviate in Svizzera dove alcune persone avrebbero riconosciuto un giovane, di etnia serba, che si trovava a Gordevio nel Canton Ticino vicino a Locarno per studiare.

Il giovane è nativo di Lucerna e la sua scomparsa risale a diversi mesi fa. Ora gli agenti della polizia ferroviaria di Domodossola, grazie alla collaborazione con le autorità cantonali elvetiche, hanno chiesto di eseguire il dna su alcuni oggetti e capi d’abbigliamento appartenenti a quel giovane svizzero. Il risultato verrà comparato con quel corpo che si trova da quasi due mesi all’obitorio dell’ospedale verbanese e solo con la certezza sarà avvisata la famiglia.

Antonio Ciurleo

 

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato 

Articolo di: giovedì, 23 giugno 2011, 8:50 m.
Articoli correlati Operazione antiborseggi al mercato (1) Principessa araba transita dalla stazione di Domodossola (1) Carabinieri sul treno Domo-Novara per una lite (1) Trentanovenne domese arrestato per resistenza e lesioni (1) Sempione, deraglia un altro treno (1) A Domodossola “Tecniche di falegnameria” (1) Assistenza famigliare: i Centri per l’Impiego del Vco punti d’incontro tra offerta e domanda (1) A Domodossola i funerali di Alessandra Sgarella (1) 4° Mostra Pomologica del Verbano Cusio Ossola (1) Mamma incidentata partorisce al “S. Biagio” (1) Con “Passaggi a Nord Ovest” un concorso per giovani cantanti del Vco (1) A Domodossola la mostra “Dalla storia alla satira” (1) Piste agro-silvo-pastorali: nuova normativa nel Vco (1) Sanità nel Vco: “In assenza di un piano, il Punto Nascite di Domo non si tocca” (1) Cordoglio in tutto il Vco per la morte della studentessa di 17 anni, deceduta in un incidente stradale (1) A Domodossola i produttori del territorio incontrano il pubblico (1) Sequestrati preziosi e denaro da GdF e Dogana (1) Operazione antidroga nel Vco: nei guai anche un novarese (1) Sanità Vco: confermata Emodinamica al “San Biagio” di Domodossola (1) Domenica 3 giugno a Domodossola la la Fiera del consumo consapevole (1) Ricercato preso in Calabria, era andato a trovare la ex moglie (1) Prosegue il progetto “Cura” a Domodossola, Omegna e Verbania (1) Prosegue il progetto “Cura” a Domodossola, Omegna e Verbania (1) Stop ai mutui, protesta unitaria dei sindaci di Verbania, Domodossola e Omegna (1) È sangue umano quello sulla Madonnina (1) Domodossola, a settembre dovrebbe riaprire il punto nascite (1) Soccorso alpino, sempre più interventi per “fungiatt” e scomparsi per malore (1) Incontro sulle erbe officinali (1) “Ma l'amore no…” alla Fabbrica (1) Trecentomila euro al Borgo della Cultura di Domodossola (1) Incontri per le imprese del settore legno (1) Incatenata davanti alla stazione di Domodossola (1) Domodossola, in caso di infarto pazienti trasportati a Novara (1) Don Ruscetta, serparo delle Alpi (1) Si alza il sipario a Domodossola (1) “Quale sarà il destino del S. Biagio?” (1) Furti in Uffici postali, 13 arresti (1) Lo "Svuotacantine" torna nel Vco (1) Speciale Elezioni Domodossola e Vco (1) Incontri di aggiornamento per autoriparatori (1) Muore prima di un’esercitazione in Val Formazza (1) «Al S. Biagio si gioca sulla pelle della gente» (1) Allo studio un Punto nascite unico per il Vco a Domo (1) Domo “città per la pace”, è subito guerra (1) Un tunnel ferroviario per collegare Italia e Svizzera (1) Il 17 giugno al via il quinto Festival del Teatro e della Comicità (1) Elezioni: a Novara, Trecate e Domodossola affluenza alle urne in aumento (1) Anche Domo al ballottaggio per decretare il sindaco (1) Dati definitivi sull'affluenza alle urne (1) A Domodossola e Omegna torna lo “Svuotacantine” (1) Il Sacro Monte, un bene di tutti (1)

Tags: Domodossola, Chi l’ha visto?

Dal Territorio

A Vicolungo l’addio a Gian Carlo Baragioli

A Vicolungo l’addio a Gian Carlo Baragioli
VICOLUNGO, “Sono parole difficili da dire quelle di oggi. Una vita non può finire così. Se tutto finisse in questo modo, il vivere sarebbe una cosa da ridere. Ma le stesse letture, il nostro essere credenti, il nostro credere, ci fa subito capire che non è così e che anzi ci sarà una vita eterna. Rivedremo Gian Carlo e rivedremo tutti i nostri(...)

continua »

Altre notizie

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Con "Copenaghen" si apre il cartellone di Prosa al Teatro Coccia

Con "Copenaghen" si apre il cartellone di Prosa al Teatro Coccia
NOVARA - Si apre il cartellone di Prosa 2017/2018 al Teatro Coccia. Sabato 21 ottobre alle 21 e domenica 22 alle 16 sarà in scena "Copenaghen" con Umberto Orsini, Massimo Popolizio, Giuliana Lo Jodice. In un luogo che ricorda un'aula di fisica, immersi in un'atmosfera quasi irreale, tre persone, due uomini e una donna, parlano di cose successe in un lontano passato, cose(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top