Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 18 novembre 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 08 novembre 2017, 11:01 m.

Invasione di cimici asiatiche

"E' utile eliminare gli adulti che cercano riparo negli edifici"

NOVARA - Le cimici asiatiche (Halyomorpha halys), quelle marroni, sono ormai presenti nel territorio novarese in numero maggiore rispetto alle cimici autoctone, di colore verde (Nezara viridula). Come spiegano i tecnici del Servizio Ambiente del Comune di Novara "a causa dell’abbassamento delle temperature questi insetti, a partire dall’autunno, si ritrovano in numero elevato sia sulle pareti esterne degli edifici, soprattutto se esposte a sud, sia dentro le abitazioni, formando a volte ammassi di centinaia o migliaia di esemplari, in modo particolare in ambienti riparati come verande, sottotetti, dove cercano di ripararsi dal freddo. Le cimici non sono pericolose per le persone ma hanno causato ingenti danni alle coltivazioni frutticole, orticole e cerealicole e arrecano fastidio se presenti in numero elevato ed inoltre emanano un odore particolarmente sgradevole se disturbate o schiacciate. Considerato che si tratta di un insetto particolarmente dannoso, oltre che per le colture agrarie, anche per orti e frutteti famigliari, è utile eliminare gli adulti che cercano riparo negli edifici: ogni femmina che sopravvive all'inverno nell'anno successivo può deporre qualche centinaio di uova, da cui si svilupperanno gli stadi della nuova generazione. A scopo preventivo si devono pertanto utilizzare zanzariere o sigillare eventuali fessure che permettono alle cimici l'accesso all’interno degli edifici. Inoltre gli insetti possono essere eliminati dai loro ricoveri con attrezzi aspirapolvere. Nei magazzini e nei garage è possibile utilizzare gli insetticidi autorizzati per uso domestico. Inoltre, per evitare l'invasione delle abitazioni, è possibile predisporre “ricoveri” artificiali esterni, come scatole di cartone, stracci, sacchi di iuta avvolti da un telo di plastica ma con le estremità libere per consentire l’accesso ed eliminando quindi le cimici riparate all'interno. Questo – concludono i tecnici - in attesa che nuove tecniche di lotta, possibilmente a ridotto impatto ambientale, vengano messe a punto nei prossimi anni per ridurre gli effetti nocivi di questo insetto".
v.s.

Articolo di: mercoledì, 08 novembre 2017, 11:01 m.

Dal Territorio

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’

Controlli di caccia: sequestrato fucile ‘irregolare’
OLEGGIO, Nel corso del week end passato sono stati eseguiti alcuni controlli di caccia sul territorio del Novarese. A conclusione dell’attività, una persona è stata denunciata all’Autorità giudiziaria e, contro un’altra, è stato elevato un verbale di sanzione amministrativa. L’11 novembre i militari della Stazione Carabinieri(...)

continua »

Altre notizie

Una nazionale sempre più novarese

Una nazionale sempre più novarese
NOVARA - Prima Montipò e adesso Dickmann. In pochi mesi il Novara ha visto debuttare in nazionale due suoi “gioielli” fatti in casa.  Ad inizio stagione era toccato al portierino “made in Novara” esordire con l’Under 21 in un’amichevole ufficiale, martedì la stessa gioia l’ha provata il biondo terzino milanese: novanta minuti(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»

Bonifica cava della Romentino Inerti: «A pagare non siano i cittadini»
ROMENTINO - Ora che il processo per presunto traffico illecito di rifiuti alla cava della Romentino Inerti si è concluso con sei assoluzioni, l’Amministrazione comunale guarda al futuro con una certa preoccupazione. Che ne sarà del sito di via Torre Mandelli dove sono stati ritrovati rifiuti che lì non dovevano essere? Chi effettuerà la bonifica?(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top