Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: venerdì, 25 novembre 2016, 11:26 m.

Intervento di Assa sulla rete di raccolta delle acque piovane

La segnalazioni di buche si possono inviare al Servizio Manutenzione strade del Comune

NOVARA - Secondo quanto riferiscono l’Agenzia regionale per la protezione ambiente e la Protezione civile, continuerà a piovere con intensità moderata almeno per tutta la giornata di oggi. Domani la situazione dovrebbe migliorare e domenica si dovrebbe rivedere il sole dopo più di una settimana di maltempo.

Il livello di criticità è stato giudicato moderato per quanto riguarda le precipitazioni, che potrebbero comportare limitate esondazioni dei corsi d’acqua e attivazione di fenomeni di versante.

Il Comune di Novara si è attivato su diversi fronti per arginare le inevitabili conseguenze di un così prolungato maltempo. Il personale della società partecipata Assa sta provvedendo ad interventi urgenti di pulizia della rete di raccolta delle acque piovane in città. In particolare si è provveduto alla chiusura temporanea preventiva del sottopasso di via Porzio Giovanola per la pulizia delle griglie, oltre ad altri interventi in corso ed attivati per i rischi di forte precipitazioni previste dall'allerta meteo.

In merito poi al ripresentarsi del problema del cedimento del manto stradale in molte zone della città interviene il sindaco Alessandro Canelli: “Invito i cittadini – dice il primo cittadino – che volessero segnalare la presenza di buchi o voragini che si sono aperte in questi giorni a farlo scrivendo alla mail manutenzionestrade@comune.novara.it, specificando con precisione via e numero civico di riferimento. Non appena termineranno le precipitazioni, il Servizio Manutenzione strade attiverà le ditte incaricate per andare a chiudere queste buche con asfalto a freddo. Questa è infatti la tecnica che può essere utilizzata in questa stagione per ovviare temporaneamente ai problemi. L’asfaltatura definitiva di strade e marciapiedi potrà essere fatta solo con temperature più calde e, quindi, a partire dalla prossima primavera. Ricordo inoltre che abbiamo attivato progetti di manutenzione stradale per un totale di due milioni e settecentomila euro, progetti che vedranno il via con il nuovo anno. Con queste risorse inizieremo il lavoro di manutenzione su alcune strade e molti marciapiedi, lavoro che dovrà continuare nei prossimi anni”.

v.s.

 

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

foto 1.jpg

Articolo di: venerdì, 25 novembre 2016, 11:26 m.

Dal Territorio

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione
CASTELLETTO, Ha cercato di bloccare diversi automobilisti lungo la strada statale del Sempione, nella zona tra Castelletto Ticino e Arona, nel Novarese, con una lunga serie di manovre particolarmente azzardate a bordo della sua Alfa Romeo 147. Il tutto sino a quando una pattuglia della Polizia stradale di Borgomanero, allertata da un automobilista che aveva avuto a che fare con(...)

continua »

Altre notizie

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top