Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 17 gennaio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 19 dicembre 2017, 2:49 p.

Inaugurato il nuovo Hospice dell'Asl No ad Arona

Obiettivo la riduzione della sofferenza in tutte le sue forme

ARONA - E' stato inaugurato ieri pomeriggio, presso il Presidio Sanitario Territoriale di Arona, il nuovo Hospice dell’Asl No. Si tratta di una struttura residenziale d’accoglienza e ricovero temporaneo nel quale il paziente viene accompagnato nelle ultime fasi della sua vita con un appropriato sostegno medico, psicologico e spirituale.
L’obiettivo principale del ricovero in Hospice non è la cura della malattia, ma il controllo dei sintomi che essa provoca, la riduzione della sofferenza in tutte le sue forme, il supporto al malato e alla sua famiglia allo scopo di garantire la miglior qualità di vita possibile.
Le cure erogate sono continue, di alta professionalità e umanità e si fondano, oltre che su trattamenti farmacologici, sull’accudimento, l’ascolto, il sostegno, il rispetto della persona.
L’Hospice si propone come alternativa all’abitazione della persona quando l'impegno assistenziale diventa troppo difficile e gravoso per la famiglia; quando la sintomatologia correlata alla malattia risulta di difficile gestione a casa e quando il malato vive in condizione abitative inadeguate e con scarsi aiuti familiari.
In questi casi il malato può essere indirizzato all'Hospice, anche solo per un ricovero temporaneo e/o di sollievo per i familiari.
L’Hospice di Arona dispone di 8 ampie camere singole con bagno, concepite con pareti ed arredi dai colori caldi ed armoniosi, climatizzate e dotate di letto a regolazione elettrica destinato al malato, poltrona letto per il pernottamento del familiare/accompagnatore che lo assiste, guardaroba, angolo cottura, piccoli elettrodomestici e tv color; è peraltro possibile per l’ospite personalizzare la camera con corredi ed oggetti personali.
L’assistenza è garantita sulle 24 ore per 365 giorni all’anno da medico palliativista, infermieri, operatori socio sanitari e consulenti specialisti (es. psicologo, fisiatra, ecc.). Sono presenti in Hospice, accanto agli ospiti e ai familiari, i volontari dell’associazione “La Scintilla onlus” e dell’Avo di Arona.
La realizzazione dell'Hospice dell’Asl No è stata possibile grazie alla riorganizzazione e riallocazione dei Servizi presenti presso il Presidio Territoriale di Arona - progettata dalla Direzione Sanitaria con il Servizio Tecnico ed il Distretto Area Nord, di concerto con gli Operatori Sanitari locali -, che ha reso disponibili gli spazi per l’Hospice con locali accessori (640 mq) al secondo piano dell’edificio, che già ospitava il Servizio di Cure Palliative (300 mq) e il Nucleo di “Cure Residenziali Ospedale-Territorio" (300 mq). Sul medesimo piano sono stati così concentrati i posti letto extraospedalieri finalizzati a soddisfare il fabbisogno di assistenza e degenze Territoriali.
Gli interventi di umanizzazione dei locali esistenti – necessari a conformarli alle specifiche esigenze di un Hospice - hanno comportato una spesa di circa 150.000 euro; i lavori edili e impiantistici sono iniziati a fine settembre 2017, mentre gli spostamenti propedeutici ad ottenere la disponibilità dei locali sono stati avviati nella primavera e si sono conclusi a settembre 2017; il costo degli arredi e degli elettrodomestici, di oltre 90000 euro,  è stato interamente sostenuto dall’Associazione La Scintilla onlus.

Articolo di: martedì, 19 dicembre 2017, 2:49 p.

Dal Territorio

I sentieri del vino Boca e l’Unesco

I sentieri del vino Boca e l’Unesco
Una cartina per favorire la conoscenza a livello internazionale di un territorio storico del Novarese e i suoi vini preziosi. Dalla collaborazione tra Il Club per l’Unesco Terre del Boca e i produttori del Boca doc è nata “I sentieri del vino. Percorsi tra i vigneti del Boca doc”. La cartina,  è stata presentata ufficialmente prima di Natale nella(...)

continua »

Altre notizie

La Igor Volley doma il Bisonte

La Igor Volley doma il Bisonte
VOLLEY - Vittoriosa la Igor Volley ieri al PalaIgor contro il Bisonte Firenze: in poco meno di un'ora e mezza di gioco le novaresi si portano a casa la partita di fronte a 2.500 spettatori per 3 set a 0 (25-19, 25-16, 25-22).  RUGBY SERIE B GIRONE 1 -  46 a 15: questo il risultato della partita Lumezzane - Probiotical Novara che si è disputata ieri pomeriggio a Rovato(...)

continua »

Altre notizie

Auto ribaltata in via Papa Giovanni XXIII

Auto ribaltata in via Papa Giovanni XXIII
NOVARA, Incidente stradale nel tardo pomeriggio di oggi, mercoledì 17 gennaio, in via Papa Giovanni XXIII, all’angolo con via Righi, a Novara. Per cause in fase di ricostruzione da parte della Polizia municipale, intervenuta sul posto, un’autovettura, una Grande Punto di colore rosso, si è capottata sulla carreggiata (foto Martignoni). Alla guida dell’auto,(...)

continua »

Altre notizie

Alimenti, salute & cucina: parlano gli esperti

Alimenti, salute & cucina: parlano gli esperti
NOVARA - E’ iniziato venerdì 12 gennaio il nuovo ciclo di incontri organizzati dall’Unione Tutela Consumatori - Utc onlus di Novara, sul tema “Alimenti, salute & cucina”. La sede di questo e degli altri incontri è la sala convegni al primo piano del Centro Commerciale San Martino. Ogni venerdì fino al 16 marzo,  dalle 18 alle 20(...)

continua »

Altre notizie

^ Top