Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 23 gennaio 2018, 4:29 p.

In tanti all’ultimo saluto a Sandro Bertona

Scomparso negli scorsi giorni a soli 67 anni

NOVARA, Chiesa parrocchiale di S. Agabio gremita (e molta gente fuori sul sagrato), oggi pomeriggio, martedì 23 gennaio, per i funerali di Sandro Bertona, 67 anni, da sempre attivo nel mondo del volontariato e, in particolare, della protezione civile (foto Martignoni).Sono stati in tanti a voler portare il saluto al presidente del gruppo CB Scorpion, nonché primo presidente di Nuares.it, realtà che da sempre punta alla valorizzazione e promozione del dialetto. In chiesa anche rappresentanti di molti gruppi di protezione civile di Novara e del Novarese, come anche la Croce Rossa, i City Angels e tanti volontari che hanno conosciuto Bertona in questi lunghi anni di attività. Un impegno, nella protezione civile, di ben 30 anni. A celebrare le esequie, don Tiziano Righetto, ora parroco al Sacro Cuore, ma per molti anni (sino a settembre del 2016) coadiutore a S. Agabio, e don Carlo Bonasio, parroco di S. Agabio. In chiesa tanti amici, famigliari e conoscenti del 67enne, ma anche molte autorità. C’erano il sindaco Alessandro Canelli, gli assessori Silvana Moscatelli, Federico Perugini e Mario Paganini, oltre al prefetto Francesco Paolo Castaldo, all’ex sindaco Massimo Giordano e all’ex assessore allo Sport della Giunta Ballarè, Rossano Pirovano. Con Pirovano anche gran parte della precedente Amministrazione comunale (ex assessori ed ex consiglieri, tutti molto legati a Bertona). Don Righetto ha ricordato il costante impegno di Bertona nel volontariato, in quel che credeva, il suo aver aiutato tante persone, a lui vicine, ma anche lontane. “Un nonno attento – ha poi aggiunto – anche ai suoi nipoti, Iris e Thomas. Un uomo sempre forte nelle sue posizioni e che ha sempre aiutato chi si trovava in situazioni difficili”. Ci sono stati poi i ricordi delle associazioni dialettali, dei suoi volontari della Cb Scorpion. A chiudere le esequie, la preghiera del volontario.

mo.c.

 

 

Articolo di: martedì, 23 gennaio 2018, 4:29 p.

Dal Territorio

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione
CASTELLETTO, Ha cercato di bloccare diversi automobilisti lungo la strada statale del Sempione, nella zona tra Castelletto Ticino e Arona, nel Novarese, con una lunga serie di manovre particolarmente azzardate a bordo della sua Alfa Romeo 147. Il tutto sino a quando una pattuglia della Polizia stradale di Borgomanero, allertata da un automobilista che aveva avuto a che fare con(...)

continua »

Altre notizie

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top