Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 27 aprile 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 05 settembre 2016, 8:07 m.

In più di 1.200 alla Cena in bianco di Novara (FOTOGALLERY)

La seconda edizione dell'evento caratterizzata dalla solidarietà pro terremotati 

NOVARA - Piazza Martiri vestita di bianco ieri sera per la seconda edizione della Cena tutta caratterizzata da questo colore. Ben 1200 i partecipanti iscritti all’evento (ma alla fine sono stati di più per gli arrivi dell'ultimo momento) organizzato da Creattivi, che hanno iniziato ad arrivare con tavoli e sedie dal tardo pomeriggio. Dopo l’allestimento tutti insieme, il via alla cena intorno alle 20.15: una cena resa ancora più speciale dal risotto all’amatriciana preparato da cinque chef del calibro di Piero Bertinotti del ristorante Pinocchio di Borgomanero, Marta Grassi del Tantris di Novara, Fabrizio Tesse de La Locanda di Orta, Gianluca Zanetta de La Capuccina di Cureggio, e Vincenzo Manicone di Cannavacciuolo Cafè Bistrot di Novara insieme ai volontari della Croce Rossa Italiana-Comitato di Novara e della Protezione civile Gruppo Scorpion. Il risotto è stato offerto ai partecipanti che hanno voluto fare una donazione per sostenere i territori colpiti dal sisma. Sempre a supporto delle popolazioni terremotate del centro Italia il concerto jazz che ha accompagnato la serata organizzato da Novara Jazz e che ha visto come protagonisti i Satoyama e Dedalo Jazz Ensemble. Il concerto rientrava nell’ambito dell’iniziativa “Il Jazz Italiano per Amatrice e per gli altri territori colpiti dal sisma”: attraverso il sito eppela.com si può fare la propria donazione per ricostruire il teatro di Amatrice “Giuseppe Garibaldi”, distrutto come la maggior parte degli altri edifici del paese.

Servizio e foto Valentina Sarmenghi

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

20160904_192221.jpg

20160904_192804.jpg

20160904_193329.jpg

20160904_193636.jpg

20160904_194024.jpg

20160904_194645.jpg

20160904_194817.jpg

20160904_194833.jpg

20160904_195018.jpg

20160904_195032.jpg

20160904_195538.jpg

20160904_202332.jpg

20160904_202403.jpg

20160904_202418.jpg

20160904_204742.jpg

20160904_205028.jpg

Articolo di: lunedì, 05 settembre 2016, 8:07 m.

Dal Territorio

Un brutto Novara crolla a Vicenza

Un brutto Novara crolla a Vicenza
Un Novara autore di una prova incolore esce sconfitto dal Menti di Vicenza. Gli azzurri in partenza danno l'idea di poter controllare la partita e trovano anche il vantaggio con Macheda. Il gol però sembra accontentare il Novara e a poco sale il Vicenza. Ebagua Bellomo e Orlando  trovano tre gol che annichiliscono la squadra di Boscaglia su cui scende la notte. Novara abulico(...)

continua »

Altre notizie

Tenta di estorcere denaro al padre: arrestato 27enne

Tenta di estorcere denaro al padre: arrestato 27enne
NOVARA, Ha cercato di estorcere del denaro al padre, ma è finito in manette. E’ quanto è successo a Novara lo scorso 19 aprile.Protagonista un 27enne residente a Candelo, nel Biellese. Il ragazzo è stato arrestato in flagranza di reato dalla polizia e accusato di tentata estorsione. Il tentativo di estorsione, come anticipato, nei confronti del padre, che risiede a(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top