Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 27 luglio 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 21 ottobre 2016, 9:15 m.

In pensione, continua a lavorare gratis per un anno

L’”antieroe dei furbetti” si chiama Donatella Poppi

BORGOLAVEZZARO - “Una dipendente comunale che va in pensione il primo di ottobre 2015 e per un intero anno, volontariamente e senza ricevere alcun compenso, rimane ad aiutare non può passare inosservata e sotto silenzio”. Per questo motivo, spiegato dal sindaco Annalisa Achilli, lo stesso primo cittadino ha deciso di rivolgere un pubblico elogio e ringraziamento alla “storica” ragioniera del Comune, Donatella Poppi, rimasta in servizio per oltre quarant’anni nella pubblica amministrazione. Di questi tempi un perfetto... “antieroe” dei tanto in auge “furbetti del cartellino”. “Cara Donatella, - prosegue Achilli - so che non ami gli elogi pubblici, ma in questa circostanza non posso esimermi dal farlo”. 
Perché la scelta di Poppi rappresenta “un esempio per sottolineare l'amore e la dedizione verso il proprio lavoro e la propria comunità, che in questo periodo sta sopportando molti disagi non dovuti a nostra colpa. Io come sindaco, l'Amministrazione comunale, l’Unione Terre d'Acque ci sentiamo in dovere di dirti un sincero grazie per quello che hai fatto. Sei stata una valida e fidata collaboratrice e contemporaneamente il nostro sportello consumatore, l'ufficio tributi, il giudice di pace... La tua porta è sempre stata aperta: tutti sono stati ascoltati e consigliati da te, affettuosamente chiamata “Dona”. Con il pensionamento tuo e di Bruna (Colli Vignarelli, collega dipendente comunale a riposo, ndr), si è chiusa una parte di memoria storica del nostro Comune. Sono convinta che voi abbiate vissuto gli anni più belli della vita amministrativa, anni di prosperità, con poca burocrazia, anni in cui regnava ancora il buon senso. L'augurio è che questa tua responsabile dedizione possa sempre essere vista con interesse, specie dai giovani che hanno bisogno di esempi e modelli. Saranno loro che domani dovranno far funzionare correttamente le Istituzioni. Tu possa avere molti anni da dedicare alle tue passioni e ai tuoi interessi, dopo avere svolto egregiamente per così tanto tempo le tue mansioni a favore del nostro Borgo”, conclude Achilli. Le mansioni di Poppi (ragioneria, contabilità e finanza, non solo del Comune ma anche dell’Unione) sono ora svolte da Federica Mercalli 


ari.mar.

Articolo di: venerdì, 21 ottobre 2016, 9:15 m.

Dal Territorio

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare

Novara Calcio: dieci squilli per iniziare
GRANOZZO - Dieci squilli nella “prima” del nuovo Novara. Finisce 10-1 la riedizione della sfida con il San Mauro Torinese, ancora meglio dell’anno scorso quando gli uomini di Boscaglia vinsero per 7-0. Nonostante la stanchezza per i pesanti carichi di lavoro, gli azzurri hanno mostrato un buono spirito e tanta volontà, meritandosi gli applausi dei circa 600 tifosi(...)

continua »

Altre notizie

Centenarie novaresi in festa

Centenarie novaresi in festa
NOVARA - Sono due le donne novaresi che ieri hanno tagliato traguardi di vita importanti. Una è Annamaria Gregotti che ha festeggiato  i 104 anni. Nata a Nicorvo Lomellina (Pavia) in una famiglia di agricoltori, è vissuta qui fino a 18 anni, quando si è sposata con Piero Camussone (classe 1902, originario di Giovenzana). La coppia ha avuto due figli, Enrico e(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone
ARONA - Massima sicurezza, ma senza censura al divertimento, per la Lunga Notte del weekend. A seguito dei recenti fatti di Torino sono aumentati i controlli in occasione di manifestazione con forte afflusso di persone. E la Lunga Notte non sarà da meno. «Già dall’anno scorso sono stati messi in atto protocolli di prevenzione in modo da far svolgere con(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top