Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 22 novembre 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 21 ottobre 2016, 9:15 m.

In pensione, continua a lavorare gratis per un anno

L’”antieroe dei furbetti” si chiama Donatella Poppi

BORGOLAVEZZARO - “Una dipendente comunale che va in pensione il primo di ottobre 2015 e per un intero anno, volontariamente e senza ricevere alcun compenso, rimane ad aiutare non può passare inosservata e sotto silenzio”. Per questo motivo, spiegato dal sindaco Annalisa Achilli, lo stesso primo cittadino ha deciso di rivolgere un pubblico elogio e ringraziamento alla “storica” ragioniera del Comune, Donatella Poppi, rimasta in servizio per oltre quarant’anni nella pubblica amministrazione. Di questi tempi un perfetto... “antieroe” dei tanto in auge “furbetti del cartellino”. “Cara Donatella, - prosegue Achilli - so che non ami gli elogi pubblici, ma in questa circostanza non posso esimermi dal farlo”. 
Perché la scelta di Poppi rappresenta “un esempio per sottolineare l'amore e la dedizione verso il proprio lavoro e la propria comunità, che in questo periodo sta sopportando molti disagi non dovuti a nostra colpa. Io come sindaco, l'Amministrazione comunale, l’Unione Terre d'Acque ci sentiamo in dovere di dirti un sincero grazie per quello che hai fatto. Sei stata una valida e fidata collaboratrice e contemporaneamente il nostro sportello consumatore, l'ufficio tributi, il giudice di pace... La tua porta è sempre stata aperta: tutti sono stati ascoltati e consigliati da te, affettuosamente chiamata “Dona”. Con il pensionamento tuo e di Bruna (Colli Vignarelli, collega dipendente comunale a riposo, ndr), si è chiusa una parte di memoria storica del nostro Comune. Sono convinta che voi abbiate vissuto gli anni più belli della vita amministrativa, anni di prosperità, con poca burocrazia, anni in cui regnava ancora il buon senso. L'augurio è che questa tua responsabile dedizione possa sempre essere vista con interesse, specie dai giovani che hanno bisogno di esempi e modelli. Saranno loro che domani dovranno far funzionare correttamente le Istituzioni. Tu possa avere molti anni da dedicare alle tue passioni e ai tuoi interessi, dopo avere svolto egregiamente per così tanto tempo le tue mansioni a favore del nostro Borgo”, conclude Achilli. Le mansioni di Poppi (ragioneria, contabilità e finanza, non solo del Comune ma anche dell’Unione) sono ora svolte da Federica Mercalli 


ari.mar.

Articolo di: venerdì, 21 ottobre 2016, 9:15 m.

Dal Territorio

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Nascondeva cocaina nel manubrio della bici: in manette

Nascondeva cocaina nel manubrio della bici: in manette
NOVARA, Un 46enne di nazionalità marocchina, residente in città a Novara, M.B. le sue iniziali, è stato tratto in arresto nel pomeriggio di domenica 19 novembre dalla Polizia di Stato a seguito di un normale controllo. Nel verificare l’uomo, hanno scoperto come il 46enne nascondesse nel manubrio della bicicletta alla quale era in sella 5 involucri contenenti(...)

continua »

Altre notizie

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate

Don Camillo e Peppone? Sono a Galliate
GALLIATE - Galliate come Brescello. Sta per arrivare a Galliate una “full immersion” nelle atmosfere di Don Camillo e Peppone. E’ in allestimento proprio in questi giorni, a cura della Pro loco, una mostra itinerante, a carattere antologico, all'insegna del "Mondo piccolo" con i personaggi che hanno reso immortale l’autore Giovannino Guareschi. La mostra(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top