Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 22 novembre 2017
 
 
Articolo di: domenica, 21 ottobre 2012, 8:40 m.

In mostra a Palazzo Natta “Geografia dell’immaginario”

50 immagini di Maurizio Leigheb in mostra sino all’11 novembre

NOVARA - “Geografia dell’Immaginario”: ovvero un avvenimento artistico-culturale che si inserisce all’interno delle linee operative e progettuali del Sistema Culturale Integrato Novarese, affrontandone il tema centrale, la geografia, narrando non una ma tante storie, attraverso una narrazione emozionale fatta di immagini e suoni.

Protagonisti gli scatti di MaurizIo Leigheb, uno dei personaggi novaresi più conosciuti e apprezzati anche al di fuori dei confini cittadini. Fotografo, giornalista, scrittore, pittore, etnologo e documentarista televisivo, nel Salone d’Onore di Palazzo Natta, a Novara, propone un’affascinante mostra fotografica frutto della sua ultima e originale ricerca.

Dal 20 ottobre  all’11 novembre 50 immagini digitali, stampate in grande formato, sveleranno ciò che l’occhio umano non riesce a cogliere al primo impatto, ma che l’obiettivo fotografico è in grado di registrare senza alcuna manipolazione o elaborazione al computer. La scoperta dei mille volti nascosti dell’acqua, fonte di vita per eccellenza, ma anche universo di luce, colori, riflessi e trasparenze, che diventano vedute spaziali, arcipelaghi, penisole, delta, fiumi, meandri, ghiacciai siderali, crateri, luci e misteriose presenze fluttuanti negli abissi. Mondi e scenari di un viaggio verso l’ignoto che trasformano l’autore, infaticabile e temerario viaggiatore terrestre, in esploratore di affascinanti ecosistemi immaginari. Un itinerario fantastico e sorprendente, che merita d’essere visto e percorso.

“Ho sostenuto con vivo interesse – dichiara l’Assessore alla Cultura della Provincia di Novara, Alessandro Canelli - l’idea di Maurizio Leigheb di realizzare l’emozionante mostra fotografica “Geografia dell’Immaginario”. Un coinvolgente percorso che cattura dal primo istante l’osservatore e inserita all’interno del progetto “Sistema Culturale Integrato Novarese tra Innovazione e Tradizione”, finanziato dalla Fondazione Carialo: un progetto ambizioso per il recupero di alcune emergenze architettoniche religiose e civili funzionali al progetto stesso e la realizzazione di una serie di azioni culturali e di animazione atte a proporre il Novarese quale “territorio culturale d’eccellenza” e soprattutto la messa in rete del “Sistema Culturale Novarese”.

Sarà visitabile dal 21 ottobre all’11 novembre 2012 nei seguenti orari: feriali: 16-19; sabato, domenica e festività 10-12,30; 16-19.

Monica Curino

Articolo di: domenica, 21 ottobre 2012, 8:40 m.
Articoli correlati Campionati europei di sci nautico a Recetto (2) Servizio civile: i progetti approvati (2) Il gruppo provinciale del Pd interviene sui tagli al trasporto pubblico (1) Incontro tra Provincia e Poste Italiane per ottimizzare i servizi, soprattutto il recapito (1) Protocollo Regione-Provincia per il primo nodo anti-discriminazione (1) Le associazioni d'ispirazione cristiana ospiti a Palazzo Natta (1) Scambio di auguri a Palazzo Natta (1) Studenti novaresi in visita a Prefettura e Provincia (1) Palazzo Natta: approvato il bilancio consuntivo 2011 (1) Bretella di Malpensa e cave nell'ultimo Consiglio provinciale (1) L'esperienza dei musei all'aperto in una mostra nel quadriportico di Palazzo Natta (1) L'ira del presidente Sozzani a un comunicato del Pd (1) Palazzo Natta e Confindustria Piemonte insieme per l'idrovia (1) “Stop al consumo del territorio”: basta costruire, meglio recuperare (1) Oleggio: parole d’ordine “fiori” e “festa” (1) Premio Città di Novara: inaugurazione il 19 novembre (1) Dalla rete all'opera letteraria: è "Wikibook" (1) Quarta edizione per il festival celtico NovAria (1) “Regione attenta alle esigenze culturali dei nostri territori” (1) Alla riscoperta dei siti archeologici e dell'idrovia con la Provincia di Novara (1) Servizio civile volontario: 28 giovani partecipano ai progetti della Provincia (1) Nuove possibilità per i giovani con Sm.Art, presentato in Provincia (1) Cresce la scuola d'infanzia Beldì (1) Immagini d'epoca al Brera (1) Alla scoperta del mondo dei fossili (1) In mostra i segni zodiacali di Luigi Sergi (1) Mostra sui migranti, inaugurazione multietnica a Oleggio (1)

Tags: canelli, maurizio leigheb, mostra, palazzo natta

Dal Territorio

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"

Sgarbi al teatro Coccia con il suo "Michelangelo"
NOVARA - Vittorio Sgarbi torna a Novara venerdì 24 novembre per lo spettacolo al Teatro Coccia "Michelangelo" (inizio alle 21, evento fuori stagione). Il critico d'arte, la cui collezione è in mostra al castello di Novara fino al 14 gennaio, racconterà la vita del Buonarroti accompagnato dalla musica di Valentino Corvino (compositore, in scena interprete) e assieme alle(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara cede al Bari

Il Novara cede al Bari
NOVARA - BARI 1-2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Mantovani, Del Fabro, Dickmann,Moscati, Orlandi, Sciaudone (11’ st Chajia), Calderoni, Macheda (20’ st Maniero), Da Cruz (26’ st Di Mariano).  All.:  Corini.   BARI:  Micai, Anderson, Gyömbér, Tonucci, Fiamozzi, Petriccione, Basha (25’ st(...)

continua »

Altre notizie

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula

Crac Phonemedia, gli ex dipendenti in aula
NOVARA, Nuova udienza, martedì mattina in Tribunale a Novara, per il crac “Phonemedia”, vicenda che ha interessato molto da vicino anche il capoluogo gaudenziano. In aula, a questa nuova udienza del processo, che riguarda una delle vicende più discusse degli ultimi anni in città, anche cinque ex lavoratori, una parte dei venti che si sono costituiti parte(...)

continua »

Altre notizie

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto

Chiude la discarica di Barengo, urge trovare un altro impianto
La discarica di Barengo chiuderà nel 2018, è l’unico impianto sul territorio del Novarese per lo smaltimento dei rifiuti indifferenziati e urge trovare un altro impianto dove conferire circa 58.000 tonnellate all’anno. Tre le soluzioni possibili. Il bando di gara si chiude con un vincitore oppure il progetto di un sopralzo. In alternativa prende piede(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top