Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 24 febbraio 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 12 settembre 2016, 8:35 p.

In corso Torino la Notte Cosplay & Comics

Tanti novaresi non sono mancati all'appuntamento

NOVARA - In questo mese di settembre insolitamente “estivo” tanti novaresi non sono mancati all’appuntamento di sabato 10 settembre in Corso Torino per la Notte Cosplay & Comics, una notte bianca a tema con negozi e locali aperti, bancarelle e intrattenimenti di vario genere per tutti. A questo evento, promosso e organizzato da Confcommercio Alto Piemonte in collaborazione con Novaeventi, hanno partecipato anche le associazioni dei disegnatori “Fumetti a Novara” e ACME con l’intento di diffondere l’arte dei fumetti, e l’associazione Moguwork, che si propone di far conoscere lo stile Cosplay, tema della serata, il vestirsi come i personaggi dei cartoni animati o dei videogiochi, un elemento che ha portato un tocco di originalità. La varietà delle attrazioni proposte e l’unità nell’adesione all’iniziativa sono stati gli ingredienti principali del successo di questo momento di festa, con soddisfazione dei titolari degli esercizi commerciali che hanno aderito all’iniziativa. Positività confermata da Mario Ferrari del negozio “La Plastica”, in passato tra i promotori delle notti bianche in Corso Torino: << Le notti bianche in Corso Torino sono sempre state ben riuscite e attirano tanta gente perché vi è una certa varietà di attività commerciali e un’attiva partecipazione a queste iniziative, inoltre il numero delle bancarelle non è eccessivo e quelle presenti sono diverse dal solito. Per noi la notte bianca rappresenta un modo per farci conoscere e ci ha sempre portato un ritorno economico. Siamo in un momento di difficoltà ed eventi come quello di stasera sono di aiuto per il commercio.>> 
Tra i momenti più originali della serata la sfilata di Cosplay curata dalla Art Academy (Accademia per truccatori), a cui hanno partecipato grandi e piccoli, che si sono esibiti mascherati con abiti sgargianti e colorati di fronte ad una platea di persone incuriosite, a cui si sono affiancati intrattenimenti più tradizionali e tipici delle notti bianche, ad esempio le performance di gruppi musicali e di corpi di ballo delle scuole di danza “Tempio della danza” e “Danza Viva”. La festa ha lasciato spazio anche alla solidarietà, con la presenza di associazioni di volontariato come AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla), che in quest’occasione hanno avuto la possibilità di far conoscere le loro finalità e distribuire materiale informativo ai presenti. 
Benedetta Rosina 

Articolo di: lunedì, 12 settembre 2016, 8:35 p.

Dal Territorio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio
NOVARA - E adesso non parlate di play off. Anche se la classifica del Novara, ad oggi, direbbe il contrario, con tre punti di distanza da quel fatidico ottavo posto, attualmente occupato dall’Entella, e ben sei lunghezze di vantaggio sulla zona rischio. C’è ancora tanta strada da pedalare, come si dice in gergo ciclistico, e per gli uomini di Boscaglia(...)

continua »

Altre notizie

81enne truffata da due finti dipendenti dell’acquedotto

81enne truffata da due finti dipendenti dell’acquedotto
CERANO, Ancora truffatori in azione nel Novarese. L’ultimo episodio si è verificato l’altra mattina a Cerano. Qui due soggetti si sono presentati in un’abitazione di via Papa Giovanni XXIII, riferendo all’anziana che ha aperto loro la porta, classe 1935, di essere alcuni addetti dell’acquedotto. La strategia utilizzata per la truffa è stata la(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top