Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: mercoledì, 13 settembre 2017, 9:58 m.

Il volontariato in piazza sabato 23 settembre

Con la quinta edizione de Il bene moltiplica il bene

NOVARA, La Fondazione BPN per il Territorio e il CST-Centro Servizi per il Territorio portano in piazza il volontariato novarese. 

La manifestazione si terrà sabato 23 settembre e avrà lo slogan "Fare il Bene fa stare Bene”. 
L'evento, organizzato dalla Fondazione Banca Popolare di Novara per il Territorio con il supporto del Centro Servizi per il Territorio delle province di Novara e VCO, è giunto alla sua 5ª edizione. La manifestazione si terrà sabato 23 settembre prossimo, a partire dalle ore 10 fino alle 19.
Gli stand di enti e associazioni, come negli scorsi anni, saranno collocati in piazza Puccini e via Rosselli, all'altezza del Teatro Coccia. Durante tutta la giornata le associazioni stesse daranno vita a incontri e animazioni che interesseranno uno dei luoghi più centrali e di passaggio della città. L'allestimento prevede uno spazio centrale, con una pedana collocata davanti al monumento a Carlo Emanuele III, che ospiterà momenti d'intrattenimento nel corso della manifestazione e che sarà a disposizione delle associazioni che vorranno utilizzarlo per raccontarsi, presentare il loro lavoro, illustrare l'attività. Questo spazio, nella tarda mattinata, tra le 11 e le 12, ospiterà organizzatori e autorità cittadine, che rivolgeranno ai presenti e alle associazioni partecipanti i loro saluti ed esprimeranno riconoscenza e sostegno al mondo del volontariato.
L'iniziativa ha lo scopo di rappresentare un'opportunità per tutti: per le associazioni aderenti, che potranno presentarsi, raccogliere fondi, lanciare campagne e ampliare la base dei volontari, e per il pubblico, che potrà apprezzare la grande ricchezza, in termini sociali, culturali ed economici, che il volontariato è in grado di apportare al territorio. Un invito all'impegno personale e a mettere in gioco la disponibilità di ciascuno, per aumentare il benessere della comunità e far stare Bene.
MO.c.

Articolo di: mercoledì, 13 settembre 2017, 9:58 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

In auto con due chili di hashish suddivisi in 20 panetti: in manette un 32enne

In auto con due chili di hashish suddivisi in 20 panetti: in manette un 32enne
GATTICO, Lunedì a Gattico, nel Novarese, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato M.O., cittadino marocchino residente nella zona del Verbano, classe 1986, già conosciuto dalle Forze dell’ordine. L’uomo è finito in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Nel corso di uno dei quotidiani controlli alla(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top