Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
domenica, 22 ottobre 2017
 
 
Articolo di: mercoledì, 23 novembre 2016, 7:03 p.

Il pianeta dei clown dona una palestra all’Ospedale Maggiore di Novara

Nella sede ex San Giuliano, servirà per la riabilitazione dei pazienti oncologici

NOVARA - L’associazione “Il pianeta dei clown” torna a regalare sorrisi all’Ospedale di Novara. Non solo con la presenza settimanale in corsia, ma con una donazione generosa per la riabilitazione oncologica dell’Azienda ospedaliera universitaria di Novara, sita nella sede dell’ex San Giuliano. “Dopo il progetto Cameretta mia realizzato negli anni scorsi che ha permesso di rinnovare tutte le camere della Pediatria – spiega il direttore generale del Maggiore, Mario Minola – l’associazione oggi completa l’ambulatorio della riabilitazione oncologica con una palestra dedicata”. Negli ultimi anni il miglioramento delle cure ha aumentato nettamente la sopravvivenza di chi è affetto da una neoplasia. Tanto che ha sempre più importanza il recupero di tutte le funzioni compromesse dalla malattia. “La domanda che ci pongono oggi i pazienti oncologici – argomenta il dottor Carlo Cisari, direttore della struttura di Medicina fisica e riabilitazione – non è quanto vivrò ma come vivrò. E fornire degli strumenti per migliorare la qualità della vita è doveroso”. Ecco perché è nato all’interno del Maggiore un ambulatorio dedicato in maniera specifica alla riabilitazione oncologica, completato ora con una palestra composta da tre attrezzature professionali. La donazione è stata resa possibile in particolare grazie alle donazioni di Gruppo Alpini Borgomanero e parenti e agli amici di Diego Padovan. L’impegno de “Il Pianeta dei Clown” continua con la terapia del sorriso negli ospedali di Novara, Galliate, Magenta, Vercelli, Borgosesia e Borgomanero. Proprio in quest’ultimo nosocomio è anche aperta un’ulteriore sottoscrizione per l’acquisto di un ecografo da destinare al reparto di Pediatria.

l.pa.

Vuoi saperne di più? Leggi il Corriere di Novara di giovedì 24 novembre

Gallery articolo
*clicca sulle immagini per ingrandire

20161123_112656.jpg

20161123_113214.jpg

20161123_114140.jpg

20161123_114242.jpg

Articolo di: mercoledì, 23 novembre 2016, 7:03 p.

Dal Territorio

Igor Volley in festa al Teatro Coccia

Igor Volley in festa al Teatro Coccia
NOVARA - Il Teatro Coccia addobbato a festa, griffato in ogni angolo con il tricolore dello scudetto e gremito in ogni ordine di posto, è stato protagonista anche quest’anno dell’apertura ufficiale, ieri sera, della stagione agonistica della Igor Volley Novara, neo campione d’Italia, con la presentazione della squadra. Anche in questa occasione, Lorenzo Dallari, vice(...)

continua »

Altre notizie

Incidente in A4, coinvolti bimbo di 2 anni e donna incinta

Incidente in A4, coinvolti bimbo di 2 anni e donna incinta
NOVARA, Incidente stradale intorno alle 19,30 di venerdì 20 ottobre lungo l'autostrada A4, tra i caselli di Novara Est e Novara Ovest (direzione Torino). Due le autovetture coinvolte, una con a bordo quattro persone, tra cui un bambino di circa due anni e una donna in stato di gravidanza, e l’altra con a bordo solo il conducente. Tutte le persone sono state portate(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top