Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 30 maggio 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 10 dicembre 2010, 4:06 p.

Il nucleare in Val Vigezzo?

Il sindaco di Druogno si dichiara favorevole

Druogno - Una centrale nucleare in Val Vigezzo? L’interrogativo ovviamente è d’obbligo anche se, nella verdeggiante Valle dei Pittori, c’è chi vede l’idea di buon grado. A schierarsi a favore è il sindaco di Druogno Giovanni Francini che, dopo aver emesso un bando di gara (in scadenza proprio oggi) per la realizzazione in paese di un gassificatore della materia legnosa e ricavata dal taglio del bosco, nonché la massa dei rifiuti prodotta in ambito comunale, non nasconde la sua “simpatia” per l’energia prodotta dalla fissione dell’atomo. "Mi fa sorridere chi, qui da noi, osteggia il nucleare quando a pochi chilometri, nella vicina Svizzera, da tempo sono in funzione impianti di questo tipo - afferma il primo cittadino - Probabilmente a Druogno non vi sono le condizioni per realizzare una centrale nucleare ma se vi fossero – assicura Francini – non avrei difficolt‡ a dare il mio assenso al progetto".  Intanto la notizia, più vicina nei fatti, che in paese potrebbe sorgere a breve un gassificatore, non ha mancato di sollevare perplessità fra la popolazione, ed è stata avviata una sottoscrizione per richiedere un incontro con l’Amministrazione comunale per meglio conoscere dimensioni e capacità dell’impianto. Il processo di gassificazione, stando a quanto stabilito, avverrà ad impatto ambientale zero, non attraverso la combustione della legna e dei rifiuti, bensì dalla loro dissociazione molecolare ad alta temperatura in camera stagna, pertanto senza alcuna immissione di sostanze inquinanti. 

Marco De Ambrosis


Articolo di: venerdì, 10 dicembre 2010, 4:06 p.

Tags: centrale nucleare, druogno, val vigezzo, sindaco Giovanni Francini, gassificatore

Dal Territorio

Cannavacciuolo fa il bis con il progetto Bakery

Cannavacciuolo fa il bis con il progetto Bakery
NOVARA - Apre ad inizio giugno a Novara la prima pasticceria di Antonino Cannavacciuolo con vendita al pubblico. Il gruppo gestito dallo chef e dalla moglie Cinzia Primatesta (insieme nella foto) raddoppia con il nuovo progetto “Cannavacciuolo Bakery” che si troverà nei pressi del Parco dell’Allea San Luca, conosciuto anche come Parco dei Bambini. All’interno(...)

continua »

Altre notizie

«La mia Igor dovrà difendere tanto»

«La mia Igor dovrà difendere tanto»
Giovedì è stata la giornata di Massimo Barbolini e quindi, per scelta dichiarata, la società Igor Volley non ha voluto parlare di mercato anche se ormai i rumors sui movimenti, almeno quelli principali, hanno già fatto il giro del mondo e dei quali se ne attende solo l’ufficializzazione che, ha assicurato il g.m. Enrico Marchioni, arriveranno man mano nei(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno
ARONA - La Pro loco e il Comune di Arona nei giorni scorsi hanno firmato una convenzione annuale che prevede un contributo di 100mila euro per una città a vocazione turistica. Un contributo comunale che copre per metà le spese, mentre per la restante parte verranno cercati tra sponsor, bandi, tesseramenti e contributi tra i commercianti e gli associati Ascom. Sono tante le(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top