Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
lunedì, 01 maggio 2017
 
 
Articolo di: venerdì, 10 dicembre 2010, 4:06 p.

Il nucleare in Val Vigezzo?

Il sindaco di Druogno si dichiara favorevole

Druogno - Una centrale nucleare in Val Vigezzo? L’interrogativo ovviamente è d’obbligo anche se, nella verdeggiante Valle dei Pittori, c’è chi vede l’idea di buon grado. A schierarsi a favore è il sindaco di Druogno Giovanni Francini che, dopo aver emesso un bando di gara (in scadenza proprio oggi) per la realizzazione in paese di un gassificatore della materia legnosa e ricavata dal taglio del bosco, nonché la massa dei rifiuti prodotta in ambito comunale, non nasconde la sua “simpatia” per l’energia prodotta dalla fissione dell’atomo. "Mi fa sorridere chi, qui da noi, osteggia il nucleare quando a pochi chilometri, nella vicina Svizzera, da tempo sono in funzione impianti di questo tipo - afferma il primo cittadino - Probabilmente a Druogno non vi sono le condizioni per realizzare una centrale nucleare ma se vi fossero – assicura Francini – non avrei difficolt‡ a dare il mio assenso al progetto".  Intanto la notizia, più vicina nei fatti, che in paese potrebbe sorgere a breve un gassificatore, non ha mancato di sollevare perplessità fra la popolazione, ed è stata avviata una sottoscrizione per richiedere un incontro con l’Amministrazione comunale per meglio conoscere dimensioni e capacità dell’impianto. Il processo di gassificazione, stando a quanto stabilito, avverrà ad impatto ambientale zero, non attraverso la combustione della legna e dei rifiuti, bensì dalla loro dissociazione molecolare ad alta temperatura in camera stagna, pertanto senza alcuna immissione di sostanze inquinanti. 

Marco De Ambrosis


Articolo di: venerdì, 10 dicembre 2010, 4:06 p.

Tags: centrale nucleare, druogno, val vigezzo, sindaco Giovanni Francini, gassificatore

Dal Territorio

Lavoro: migliora ma ancora non basta

Lavoro: migliora ma ancora non basta
NOVARA - “Lavoro. Le nostre radici, il nostro futuro”. E’ questo il tema scelto dalle organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil per la manifestazione del 1° maggio, che quest’anno celebra il 70° anniversario. Questa mattina, come ogni anno, il corteo dei lavoratori - accompagnato dalla marching band “Bandragola” - prenderà il via da piazza(...)

continua »

Altre notizie

Il Novara si perde e perde contro il Brescia

Il Novara si perde e perde contro il Brescia
'Abbiamo fatto fatica. Continuiamo a portarci dietro ls gara con il Perugia. Mentalmente c''è gente chenon si è ancora ripresa. Mi spiace molto. Mi aspettavo qualcosa di piu'.  Cosi a fine partita il presidente del Novara Massimo De Salvo commenta la brutta prova della squadra. Un Novara apparso per lunghi tratti della gara svagato e poco cattivo. Gli azzurti andati in(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top