Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: giovedì, 03 novembre 2016, 12:27 p.

Il Novara è alla ricerca di stabilità

Un andamento troppo ondivago nelle prime 12 giornate. Eppure nelle statistiche della serie B...

NOVARA - Su e giù per le montagne russe. L’andamento del Novara in queste prime 12 partite di campionato è stato a dir poco ondivago: i 14 punti finora all’attivo sono stati conquistati tutti tra le mura amiche, con 4 successi e 2 pareggi, a fronte degli zero raccolti in sei trasferte.

Insomma, la squadra di Boscaglia è ancora alla ricerca della sua stabilità e dovrà farlo in fretta, perchè non riuscire ad ottenere nemmeno un risultato positivo fuori casa a lungo andare potrebbe innestare nella testa dei giocatori una sorta di brutta abitudine difficile da estirpare.

Considerando che la prossima partita fuori casa si giocherà al “Bentegodi” contro la corazzata Verona e anche senza Galabinov, già convocato in nazionale per una partita per le qualificazioni mondiali.

Anche perchè, dopo che il bulgaro è stato messo fuori, le soluzioni offensive proposte non hanno dato gli esiti sperati con Bayde e Lukanovic. A Terni, con l’ingresso di Galabinov nella ripresa, il Novara ha guadagnato in pericolosità.

Dunque, ben venga un suo ritorno, che però dovrà andare di pari passo ad un atteggiamento differente dalle sue prime otto uscite da titolare. tanto per intenderci, di prove d’appello società, allenatore e tifosi non ne potranno concedere all’infinito. E sabato pomeriggio contro la Spal, squadra che corre per novanta minuti, servirà uno schieramento ben motivato e pronto a dare battaglia per dimenticare la brutta giornata di Terni.

Certamente la situazione degli azzurri resta indecifrabile, soprattutto se vengono prese in esame la statistiche del campionato di serie B. Nelle graduatorie il Novara viaggia stabilmente nelle prime posizioni: addirittura primo nei tiri dentro lo specchio, al secondo posto nelle percentuali di supremazia territoriale e al terzo nella pericolosità, oltre ad altre voci, come possesso palla (quinto), palle giocate (sesto) e passaggi riusciti (settimo).

Per quanto riguarda la situazione dell’infermeria buone notizie arrivano da Nicolas Viola e Gianluca Sansone: i due sono stati sottoposti ad ecografia, che ha dato fortunatamente esito negativo. I due giocatori potrebbero essere recuperati per la sfida di sabato pomeriggio.

Intanto, la società ha lanciato l’ennesima iniziativa per portare gente allo stadio, stavolta rivolta ai più giovani: tutti i ragazzi che non hanno ancora compiuto 14 anni potranno entrare in curva gratuitamente. Le persone interessate dovranno rivolgersi direttamente alla biglietteria dello stadio “Silvio Piola” nel giorno della gara.

Paolo De Luca

Articolo di: giovedì, 03 novembre 2016, 12:27 p.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione
CASTELLETTO, Ha cercato di bloccare diversi automobilisti lungo la strada statale del Sempione, nella zona tra Castelletto Ticino e Arona, nel Novarese, con una lunga serie di manovre particolarmente azzardate a bordo della sua Alfa Romeo 147. Il tutto sino a quando una pattuglia della Polizia stradale di Borgomanero, allertata da un automobilista che aveva avuto a che fare con(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top