Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 24 ottobre 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 01 giugno 2017, 2:11 p.

Il Novara Calcio si separa da Boscaglia

Teti: «Decisione serena, da entrambe le parti non c’erano più i presupposti»

Tra il Novara e il tecnico Roberto Boscaglia sarà divorzio. Quella che fino a qualche giorno fa sembrava potesse essere considerata la settimana del rinnovo del contratto (in scadenza il prossimo 30 giugno) si è trasformata, invece, in quella dell’addio per l’allenatore siciliano. 
L’incontro programmato martedì sera tra il mister, appena rientrato dalla “sua” Trapani, e il direttore sportivo Domenico Teti ha sancito la decisione di una separazione, maturata e ragionata, resa nota nella mattinata di ieri. 
Un distacco soft, dunque, senza troppe recriminazioni da una parte e dall’altra come ha dichiarato lo stesso d.s. azzurro, contattato per un commento. 
«Una decisione presa serenamente da entrambe le parti, frutto di un ragionamento comune - ha dichiarato Teti - Il rinnovo era legato alla volontà e alle motivazioni da verificare quando ci saremmo incontrati».
E dire che, dopo le dichiarazioni del presidente Massimo De Salvo a fine campionato e l’ottimismo generale fino allo scorso fine settimana, la situazione sembrava volgere verso una soluzione di continuità. 
Ma cosa è successo di imprevisto? «Nulla di particolare - commenta il direttore sportivo - Dopo la fine del campionato, prima di ripartire insieme, ci eravamo riservati qualche giorno per pensarci su. Era giusto fermarsi un attimo quando la palla non era più in gioco per capire se esistessero i presupposti comuni per andare avanti, le motivazioni per migliorare quanto di buono costruito quest’anno. Non mi riferisco tanto ai risultati sportivi, che nell’annata appena conclusa sono stati positivi e nessuno può sapere fino a quando non si è sul campo di gioco come potranno essere in futuro, quanto alle prospettive».
Parte così la caccia al nome del nuovo allenatore, un’altra partita ancora tutta da scrivere a cominciare dall’identikit. 
Nell’ultimo triennio il Novara ha sempre scelto figure esperte per i campionati che doveva andare ad affrontare. Chissà che stavolta non deciderà di cambiare rotta.
Lo sapremo probabilmente la prossima settimana: Teti, infatti, non ha l’urgenza di chiudere entro 24-48 ore e per questa ragione non vuole mettere in piazza nomi che potrebbero essere puntualmente bruciati tra due giorni. 
La prima cosa da fare è decidere, come detto, se orientarsi su un conoscitore della categoria oppure su un tecnico emergente. 
 Siamo solo al 1° giugno e di nomi ne usciranno a bizzeffe. Insomma, riparte il totoallenatore.
 Paolo De Luca

Articolo di: giovedì, 01 giugno 2017, 2:11 p.

Dal Territorio

Calcio, è riesplosa la “Novara mania”

Calcio, è riesplosa la “Novara mania”
NOVARA - Riesplode la “Novara mania”. La terza vittoria consecutiva, che ha portato gli azzurri a violare per la prima volta nella loro storia l’ancora imbattuto “Barbera” di Palermo, ha ridato ulteriore entusiasmo all’intero ambiente. A maggior ragione perché arrivata in condizioni ancora difficili, soprattutto nel reparto avanzato. Ma almeno fino a(...)

continua »

Altre notizie

Infastidiva i passanti con un pezzo di vetro: fermato dalla Polizia

Infastidiva i passanti con un pezzo di vetro: fermato dalla Polizia
NOVARA, Momenti concitati in via Perazzi, all’altezza del Soms, oggi pomeriggio lunedì 23 ottobre, a Novara. Tutto è successo poco prima delle 17. Stando a quanto raccolto sinora un soggetto stava infastidendo in maniera pesante la gente che transitava nella zona. Dalle prime informazioni risulta che avesse in mano un pezzo di vetro, probabilmente il coccio di(...)

continua »

Altre notizie

Dagli studenti il “Canto alla città”

Dagli studenti il “Canto alla città”
NOVARA - Il Faraggiana si apre ancora alla città e la rende protagonista. Questa sera, giovedì 19 ottobre alle 21, e replica domani alla stessa ora, sale il sipario sulla nuova sagione del teatro novarese, la seconda dopo la rinascita: in cartellone “Canto alla città 2.0 – Il verbo degli uccelli”. Sul palco Lucilla Giagnoni, attrice e autrice del(...)

continua »

Altre notizie

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"

Corsi aperti a Borgomanero, la proposta: "Prima ora di sosta gratuita"
Borgomanero  - “Sembrava di essere in un giorno normale, quando lungo i quattro corsi e in piazza Martiri le auto circolano liberamente”: questo uno dei commenti a caldo raccolti tra i commercianti del centro cittadino venerdì pomeriggio, riaperto al traffico automobilistico nell’ambito di un progetto sperimentale che prevede per la durata di sei mesi, sino al 2(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top