Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 21 luglio 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 01 giugno 2017, 2:11 p.

Il Novara Calcio si separa da Boscaglia

Teti: «Decisione serena, da entrambe le parti non c’erano più i presupposti»

Tra il Novara e il tecnico Roberto Boscaglia sarà divorzio. Quella che fino a qualche giorno fa sembrava potesse essere considerata la settimana del rinnovo del contratto (in scadenza il prossimo 30 giugno) si è trasformata, invece, in quella dell’addio per l’allenatore siciliano. 
L’incontro programmato martedì sera tra il mister, appena rientrato dalla “sua” Trapani, e il direttore sportivo Domenico Teti ha sancito la decisione di una separazione, maturata e ragionata, resa nota nella mattinata di ieri. 
Un distacco soft, dunque, senza troppe recriminazioni da una parte e dall’altra come ha dichiarato lo stesso d.s. azzurro, contattato per un commento. 
«Una decisione presa serenamente da entrambe le parti, frutto di un ragionamento comune - ha dichiarato Teti - Il rinnovo era legato alla volontà e alle motivazioni da verificare quando ci saremmo incontrati».
E dire che, dopo le dichiarazioni del presidente Massimo De Salvo a fine campionato e l’ottimismo generale fino allo scorso fine settimana, la situazione sembrava volgere verso una soluzione di continuità. 
Ma cosa è successo di imprevisto? «Nulla di particolare - commenta il direttore sportivo - Dopo la fine del campionato, prima di ripartire insieme, ci eravamo riservati qualche giorno per pensarci su. Era giusto fermarsi un attimo quando la palla non era più in gioco per capire se esistessero i presupposti comuni per andare avanti, le motivazioni per migliorare quanto di buono costruito quest’anno. Non mi riferisco tanto ai risultati sportivi, che nell’annata appena conclusa sono stati positivi e nessuno può sapere fino a quando non si è sul campo di gioco come potranno essere in futuro, quanto alle prospettive».
Parte così la caccia al nome del nuovo allenatore, un’altra partita ancora tutta da scrivere a cominciare dall’identikit. 
Nell’ultimo triennio il Novara ha sempre scelto figure esperte per i campionati che doveva andare ad affrontare. Chissà che stavolta non deciderà di cambiare rotta.
Lo sapremo probabilmente la prossima settimana: Teti, infatti, non ha l’urgenza di chiudere entro 24-48 ore e per questa ragione non vuole mettere in piazza nomi che potrebbero essere puntualmente bruciati tra due giorni. 
La prima cosa da fare è decidere, come detto, se orientarsi su un conoscitore della categoria oppure su un tecnico emergente. 
 Siamo solo al 1° giugno e di nomi ne usciranno a bizzeffe. Insomma, riparte il totoallenatore.
 Paolo De Luca

Articolo di: giovedì, 01 giugno 2017, 2:11 p.

Dal Territorio

Calcio, Corini lancia già il Novara: «Ottimo inizio»

Calcio, Corini lancia già il Novara: «Ottimo inizio»
NOVARA - In pochi giorni Eugenio Corini si è conquistato la simpatia dell’ambiente Novara, grazie alla signorilità e alla serietà nel lavoro.   Fin da subito il tecnico e il nuovo staff si sono dimostrati estremamente disponibili con i tifosi che quotidianamente stazionano a Novarello, incontrando lunedì sera anche alcuni rappresentanti del(...)

continua »

Altre notizie

Prostituzione: carabinieri sequestrano 9 immobili a tre italiani

Prostituzione: carabinieri sequestrano 9 immobili a tre italiani
NOVARA, I carabinieri del Nucleo operativo della Compagnia di Novara hanno sequestrato 9 appartamenti riconducibili a tre persone (R.P. classe 1956, L.P. classe 1990 e A.P. classe 1984, padre e due figli residenti a Magenta), indagate nell’ambito di un procedimento penale, avviato nel 2016 dalla Procura di Novara (pm Mario Andrigo), per l’ipotesi di concorso nello sfruttamento e(...)

continua »

Altre notizie

Midsummer, grande jazz sul lago

Midsummer, grande jazz sul lago
Primo appuntamento oggi, martedì 18 luglio, nel parco di Villa La Palazzola, con Midsummer Jazz Concerts, dal 18 al 21 a Stresa, sabato 22 e domenica 23 luglio al Teatro “Il Maggiore" di Verbania. Ad aprire la rassegna jazz, giunta alla sesta edizione e inserita nel cartellone di Stresa Festival, sono il pianista spagnolo Chano Dominguez, Horacio Fumero al contrabbasso e David(...)

continua »

Altre notizie

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone

Lunga Notte di Arona: massima sicurezza per accogliere 25mila persone
ARONA - Massima sicurezza, ma senza censura al divertimento, per la Lunga Notte del weekend. A seguito dei recenti fatti di Torino sono aumentati i controlli in occasione di manifestazione con forte afflusso di persone. E la Lunga Notte non sarà da meno. «Già dall’anno scorso sono stati messi in atto protocolli di prevenzione in modo da far svolgere con(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top