Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 23 settembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 10:10 m.

Il Novara Calcio fa il punto sul mercato

Dopo l’allenamento summit con il presidente De Salvo

NOVARA - Nel secondo giorno di pre-ritiro a Novarello è apparso anche Massimo De Salvo. Il presidente ha seguito l’allenamento pomeridiano di giovedì, intrattenendosi con il direttore sportivo Domenico Teti e l’allenatore Eugenio Corini. Un incontro, proseguito in serata, che arriva nel momento forse più importante della stagione, utile a cementare il gruppo di lavoro. Ma il summit è servito anche per fare il punto della situazione sulle strategie di mercato.
Nessuna novità imminente in entrata nell’organico che lunedì mattina inizierà il ritiro vero e proprio. Il d.s. azzurro è al lavoro su alcune situazioni in uscita: i nomi sono quelli noti, a partire da Scognamiglio, per il quale non c’è ancora stato un affondo decisivo da parte delle numerose pretendenti (restano favorite Parma e Salernitana). Stesso discorso per Chajia, per il quale le offerte non mancano (in primis quella di 2,5 milioni di euro più bonus dello Sporting Lisbona), e per Lukanovic: l’attaccante piace ai campioni di Croazia del Rijeka e a diversi club di serie C italiana. Tutte operazioni che potrebbero spianare la strada agli ingressi di nuovi giocatori: le priorità sono concentrate su tre ruoli, funzionali al 4-3-3 di Corini, vale a dire il centravanti, la punta esterna e un centrocampista di sostanza.
I nomi si sprecano da radiomercato. Per il reparto offensivo è confermato un interesse per Karamoko Cissè, uno dei protagonisti della promozione in A del Benevento: il guineiano classe ‘88 può giocare sia esterno che centrale, ma non è certo l’unico in lista. Non infiammano, invece, gli altri nomi emersi, da Finotto a Belloni. L’impressione è che per i colpi in attacco si dovrà at- tendere ancora qualche settimana.
In mezzo al campo resiste la candidatura di Maracchi del Trapani, che però non è la prima scelta.
Non c’è fretta nemmeno per il portiere esperto: i due nomi emersi, Mazzoni e Valentini, si sono accasati, il primo rinnovando con il Livorno e il secondo è alla stretta finale con il Vicenza.
Stanno trovando sistemazione in prestito diversi giovani provenienti dalla Primavera azzurra, quasi tutti in serie C. Torregrossa si è trasferito alla Sicula Leonzio, Caldirola è dato in arrivo alla Giana Erminio, Li Gotti alla Fermana, Pasqualoni al Cosenza, mentre scendendo di categoria Bollini al Fiorenzuola, in serie D. 
Intanto, prosegue la campagna abbonamenti: in dieci giorni è stata raggiunta la quota di 460 tessere. Curiosità: il picco di questa settimana è stato martedì 12 luglio contemporaneamente all’ufficializzazione del brasiliano Ronaldo.

Paolo De Luca 

Leggi di più sul Corriere di Novara di sabato 15 luglio

Articolo di: sabato, 15 luglio 2017, 10:10 m.

Dal Territorio

Spezia -Novara 1-0

Spezia -Novara  1-0
Trasferta negativa in terra ligure per il Novara che perde di misura a La Spezia. Decide un gol di Marilungo che sfrutta al meglio un calcio d'angolo. Il Novara presobil gol non riesce a rendersi pericoloso per tutto il primo tempo. Nella ripresa gli azzurri dimostrano più intraprendenza e creano un paio di palle gol senza però trovare la rete. Il risultato non cambia e per(...)

continua »

Altre notizie

Giallo a Borgomanero: suicidio sventato o tentato omicidio?

Giallo a Borgomanero: suicidio sventato o tentato omicidio?
NOVARA, Una vicenda che sembra avere i contorni del giallo. È quella avvenuta lo scorso 8 agosto in un'azienda di Borgomanero, nel Novarese. Qui, stando a quanto ritenuto inizialmente, ci sarebbe stato un tentativo di suicidio da parte di una donna di 37 anni, salvata dal suo datore di lavoro e, a quanto risulta, amante.  Ora, però, a qualche mese da quell'episodio e(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

Riso, «indispensabile essere uniti»

Riso, «indispensabile essere uniti»
SAN PIETRO MOSEZZO - «Siamo in un mercato ormai globale. L’Italia non è l’unico Paese che produce riso, e nemmeno l’unico che produce buon riso. Per questo dobbiamo imparare a “venderci” meglio e a mantenere una filiera che negli anni ha sempre saputo distinguersi per unità: solo così usciremo dal guado legato alla nuova politica agricola(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top