Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 22 febbraio 2017
 
 
Articolo di: domenica, 18 settembre 2016, 10:26 m.

Il museo civico archeologico di Arona intitolato a Khaled al-Asaad

La struttura ora porta il nome dell’archeologo ucciso dall’Isis a Palmira

ARONA - Il museo civico archeologico “senza nome” intitolato a Khaled al-Asaad. La cerimonia voluta dall’Amministrazione comunale si è svolta, domenica 11 settembre, in piazza san Graziano. A scoprire la targa il sindaco Alberto Gusmeroli insieme a Mauro Ramoni invitato dal primo cittadino perché, come ha spiegato in apertura, «bisogna avere l’onestà intellettuale di rendere merito ha chi ha proposto l’idea», con la presenza di Luciana Trovato, direttrice del museo, che ha presentato la figura del professore ucciso lo scorso anno a Palmira (oggi Tadmur) sulla via della seta. La scelta è ricaduta sull’archeologo siriano per l’altissimo valore etico della sua intera esistenza e l’estrema drammaticità della sua morte quando, sacrificando la propria vita in nome dei più alti ideali di altruismo e di rispetto per la cultura e la tradizione, ha offerto al mondo intero un luminosissimo esempio di coraggio, amore per la conoscenza e per il prossimo e fedeltà estrema alla propria missione. 
Una cerimonia aperta dalle note della banda di Castelletto Ticino e dal Circo Clap di Arona, con l’inno suonato dal trombettista aronese Luca Omodei Zorini. L’evento si è svolto in concomitanza con la giornata conclusiva del festival “Il Teatro sull’Acqua” e un giorno di ricordo come quello che l’11 settembre nel mondo rappresenta: «Un giorno di tristezza e di ricordo - ha detto Gusmeroli, che tra l’altro ha aggiunto - Sarebbe stato felice l’ex sindaco Antonio Catapano mancato anch’egli un anno fa di ricordare e apprezzare questa figura che ha dedicato la sua vita alla cultura, all’arte e all’archeologia». 
Dal discorso del primo cittadino è emerso anche un legame tra il luogo dove il 15 agosto 2015 perse la vita Khaled al-Asaad e Arona: «Palmira è patrimonio dell’Unesco, come lo sono i Lagoni di Mercurago: c’è un’unità di intenti e di valori dietro a questa intitolazione. Avevamo invitato anche il presidente della Repubblica e Vittorio Sgarbi, che sicuramente sarà ad Arona l’anno prossimo con l’Unitre. C’è da ricordare come il museo archeologico custodisca e conservi il secondo calco, risalente al 1861 della prima ruota trovata proprio ai Lagoni (la ruota originale non esiste più, il primo calco si trova invece a Torino). Da oggi – l’invito ai presenti - soffermatevi su quello che è il museo archeologico perché una civiltà che non preserva la propria storia e cultura è destinata a morire». 
m.n.b.

Articolo di: domenica, 18 settembre 2016, 10:26 m.

Dal Territorio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio

Il Novara Calcio ha trovato l’equilibrio
NOVARA - E adesso non parlate di play off. Anche se la classifica del Novara, ad oggi, direbbe il contrario, con tre punti di distanza da quel fatidico ottavo posto, attualmente occupato dall’Entella, e ben sei lunghezze di vantaggio sulla zona rischio. C’è ancora tanta strada da pedalare, come si dice in gergo ciclistico, e per gli uomini di Boscaglia(...)

continua »

Altre notizie

Rubati Gratta & Vinci e stecche di sigarette in una tabaccheria

Rubati Gratta & Vinci e stecche di sigarette in una tabaccheria
VICOLUNGO, Bottino di qualche migliaio di euro tra stecche di sigarette, Gratta & Vinci e qualche contante per i ladri che l’altra notte hanno agito alla tabaccheria Ferrari di via IV Novembre a Vicolungo, nel Novarese. I malviventi sono entrati nell’esercizio commerciale intorno alle 4 dopo aver forzato la saracinesca. Sull’episodio indagano i Carabinieri di(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese

Anche Shell cerca petrolio nel Novarese
Oltre 400 chilometri quadrati di terreno tra Piemonte e Lombardia, nelle province di Novara, Vercelli, Varese e Biella. Da Castelletto Ticino a Borgomanero, sino a Gattinara e Sizzano: è su questa larga porzione di Nord Italia - denominata nel suo complesso “Cascina Alberto” - che il colosso petrolifero Shell eserciterà nel prossimo futuro il permesso di ricerca di(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top