Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: lunedì, 31 ottobre 2016, 11:46 m.

"Il gusto dell'arte", tappa conclusiva a Novara

Il tour espositivo ha toccato cinque città tra nord e sud

NOVARA - E' stata presentata recentemente in Municipio la tappa conclusiva del tour espositivo itinerante "Il Gusto dell'arte". Partito da Oleggio (Palazzo Bellini) e successivamente a Matera (Casa Cava e Spazio d’Arte il Comignolo, Molfetta (Ospedale dei Crociati) e Reggio Calabria (Galleria Serrart), terminerà con un grande evento conclusivo a Novara il 5 novembre alle ore 17 nella sala accademia del Complesso monumentale del Broletto. 

“Il Gusto dell’Arte” Tour 2016 è un evento di creatività contemporanea a cui hanno partecipato gli artisti selezionati da un apposito Comitato scientifico presieduto dal porfessor Giovanni Cordero Funzionario M.I.B.A.C. della Regione Piemonte. Un’occasione importante di scambio con realtà culturali da nord a sud del nostro Paese che va oltre la classica mostra, un vero e proprio viaggio alla scoperta di quanto il gusto estetico, il bello, la creatività siano nutrimento indispensabili per una trasformazione responsabile della nostra società. Un progetto espositivo collettivo e itinerante che da maggio a novembre da nord a sud, ha toccato cinque città italiane in prestigiosi spazi espositivi, arricchendosi per tutto il percorso di numerosi appuntamenti grazie alla collaborazione di alcune realtà culturali territoriali con il comune obiettivo di promuovere e valorizzare le più diverse forme di sperimentazione artistica dell’arte contemporanea.  Un progetto giunto alla seconda edizione con il Patrocinio dell’Unesco, di Amaci (Associazione Musei Arte Contemporanea Italiani) e delle città ospitanti. 

"Lavorare, lavorare, lavorare, preferisco il rumore del mare": è il titolo dell’opera scelta da Ugo Nespolo che ha seguito il Tour 2016 in tutti gli spazi espositivi che hanno ospitato l’evento. È Nespolo stesso a precisarne il significato: “Il lavoro nobilita l’uomo, ma quando il lavoro diventa lavoro & lavoro & lavoro, l’uomo viene schiacciato. E non sempre dal bisogno, ma spesso dall’avidità, dall’invidia, dal desiderio, da finte necessità che ci fanno trascurare i doni più belli che gratuitamente ci circondano. Il mare, così, vuole significare tutto ciò che di grande e generoso ci circonda ed è un invito per tutti a non dimenticare i doni di Dio che in ogni istante ci vengono offerti”.

Non un invito a far nulla dunque, ma un monito allegro e scanzonatorio a vivere un’esistenza più vera e più attenta ai valori della vita. Un augurio, insomma, per un mondo a misura d’uomo. Un’opera che, per dirla di nuovo con le parole dell’artista, “è un inno al dono di Dio, al mare, questo grande amico dell’uomo”. 

La mostra rimarrà allestita a Novara fino al 13 novembre con ingresso libero dalle 10 alle 19. 

v.s.

Articolo di: lunedì, 31 ottobre 2016, 11:46 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione
CASTELLETTO, Ha cercato di bloccare diversi automobilisti lungo la strada statale del Sempione, nella zona tra Castelletto Ticino e Arona, nel Novarese, con una lunga serie di manovre particolarmente azzardate a bordo della sua Alfa Romeo 147. Il tutto sino a quando una pattuglia della Polizia stradale di Borgomanero, allertata da un automobilista che aveva avuto a che fare con(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top