Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 30 maggio 2017
 
 
Articolo di: giovedì, 12 gennaio 2017, 10:51 m.

Il figlio Leonardo: «Questa la mia proposta»

Collegarlo alle orchestre che il padre aveva diretto

Una sua idea ce l’ha. Ben precisa. Con un obiettivo altrettanto preciso. «Riportare il premio all’importanza che aveva allora. Il primo al mondo per direttori d’orchestra». Leonardo Cantelli, figlio del grande musicista, lancia la sua proposta che ha già avuto modo di esprimere a chi in questi anni ha contribuito a perpetuare la memoria del padre con iniziative importanti proposte a Novara. «Il premio – continua Leonardo – dovrà essere biennale o triennale, impensabile una scadenza più ravvicinata. C’è una prima domanda a cui dobbiamo rispondere: che cosa fa diventare importante un premio per direttori d’orchestra? La qualità e, soprattutto, la giuria. Spesso è composta da elementi di grande capacità come direttori d’orchestra o critici musicali, ma secondo me si può trovare una via alternativa. Collegando la giuria, e quindi il premio, alle grandi orchestre dirette da mio padre: da quella del Teatro alla Scala alla NBC Symphony Orchestra, dalla New York Philarmonic alla Boston Symphony Orchestra. E chiedendo di inviare un loro rappresentante, il direttore o la spalla. E questo che cosa comporta? Chi vincerà il premio avrà contratti e contatti con organici di grande prestigio. Un biglietto da visita non indifferente. Questa la mia idea. Poi subentra il fattore economico: e qui ho già fatto i conti della serva. Per un premio della durata di due settimana occorrerebbe fare una preselezione con un massimo di 30 curricula e la partecipazione di una orchestra locale, ma di una certa importanza, con almeno 60-70 elementi. Poi procedere con le selezioni alla Scala e il concerto finale, da effettuare sia a Milano che a Novara per poi girare. I numeri a questo punto: stimo una spesa tra 400.000 e 1.400.000 euro. Accanto all’ente pubblico vanno cercati degli sponsor». Un obiettivo, riportarlo in vita per farlo diventare il premio più importante come un tempo. E in tutti questi anni nessuno si è mai fatto vivo? «Mi chiamò il Teatro di Catania – confida il figlio Leonardo – ma con quella realtà mio padre non aveva avuto a che fare». Ora la sua città e tanti soggetti si sono messi al lavoro. Che sia la volta buona! e.gr.

Articolo di: giovedì, 12 gennaio 2017, 10:51 m.

Dal Territorio

Novara-Boscaglia: giorni cruciali

Novara-Boscaglia: giorni cruciali
NOVARA - Giorni decisivi per la guida del Novara Calcio. A metà settimana è previsto l’atteso incontro con Roberto Boscaglia per il rinnovo del contratto in scadenza il prossimo 30 giugno. Nei giorni scorsi l’intesa sembrava ormai solamente legata alla firma del tecnico siciliano, atteso in città tra martedì e mercoledì. Ma da Novarello non(...)

continua »

Altre notizie

Donna scippata a Trecate: scippatore preso dalla Polizia locale

Donna scippata a Trecate: scippatore preso dalla Polizia locale
TRECATE, Sabato scorso poco prima delle 13, una pattuglia della Polizia Locale di Trecate, nel Novarese, a seguito di una segnalazione alla centrale operativa, è intervenuta in via della Liberazione, all’angolo via Monti, dove pochi minuti prima era stato effettuato uno scippo ai danni di una donna di 77 anni.Il personale ha quindi iniziato l'inseguimento dello scippatore per le(...)

continua »

Altre notizie

Week end ricco di eventi a Novara

Week end ricco di eventi a Novara
NOVARA – Weekend ricco di eventi a Novara. Alle 10 di domani, sabato 13 maggio, è in programma l’inaugurazione della Fiera Campionaria che rimarrà allestita in viale Kennedy fino al 21 maggio. Tante e interessanti come sempre le realtà presenti: ci sarà anche il Corriere di Novara con un suo stand e tanti eventi e incontri. Sempre domani il Lions(...)

continua »

Altre notizie

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno

Alla Pro loco di Arona 100mila euro all’anno
ARONA - La Pro loco e il Comune di Arona nei giorni scorsi hanno firmato una convenzione annuale che prevede un contributo di 100mila euro per una città a vocazione turistica. Un contributo comunale che copre per metà le spese, mentre per la restante parte verranno cercati tra sponsor, bandi, tesseramenti e contributi tra i commercianti e gli associati Ascom. Sono tante le(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top