Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 26 settembre 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 17 ottobre 2016, 11:15 m.

I tifosi ora hanno perso la pazienza

In un centinaio hanno atteso la squadra a Novarello per un confronto

NOVARA - Hanno atteso la squadra in un centinaio a Novarello per un confronto. I tifosi azzurri non hanno mandato giù la sconfitta nel derby, maturata all’ultimo secondo dopo che il Novara aveva dominato e in lungo e in largo la scena per quarantacinque minuti. Un faccia a faccia civile, nel vialetto che porta al Villaggio Azzurro, presidiato dalle Forze dell’ordine, con il d.s. Domenico Teti e l’allenatore Roberto Boscaglia.

Una mazzata che non ci voleva, anche perchè la sfida con la Pro avrebbe potuto davvero rappresentare la svolta auspicata. E, invece, con un incomprensibile secondo tempo, gli uomini di Boscaglia hanno ridato fiato ad un avversario che sembrava ormai alle corde. Insomma, ancora una volta, se la sono andata a cercare...

Adesso bisogna ripartire dopo l’ennesima riflessione all’interno del gruppo: ne ha parlato il direttore sportivo nel dopogara, non escludendo a priori nessuna decisione. All’orizzonte ci sono due partite di fila in casa, sabato contro l’Avellino di Mimmo Toscano, rilanciatosi con lo Spezia, e il martedì successivo contro un Bari in piena crisi. Potrebbero essere le ultime chiamate per provare a raddrizzare una situazione preoccupante.

Peccato, perchè il Novara avrebbe meritato di vincere questo derby, vissuto sugli spalti e fuori dal campo (come la stessa Questura di Vercelli ha confermato) senza grossi problemi di ordine pubblico. A parte una trentina di sostenitori svizzeri, che hanno creato qualche disordine giunti da Zurigo a Vercelli in forma autonoma per assistere al derby, muniti di regolare tagliando, e non legati alla tifoseria organizzata del Novara Calcio, come la stessa Questura ha confermato. Un gruppo che “ha creato dei momenti di tensione tra via XX Settembre e la zona “cuscinetto” di Piazza Camana e, attorno alle ore 17, ha tentato il contatto con la tifoseria bicciolana; solo l’immediato intervento delle Forze dell’ordine, dislocate nell’area, ha evitato che la situazione degenerasse. I tifosi svizzeri (in parte di origine albanese, turca ed italiana) sono stati tutti fermati ed identificati - continua il comunicato - Due di questi, classe ‘87 e classe ‘95, sono stati indagati per resistenza e lesioni. E fatti immediatamente ripartire, scortati, in direzione della Svizzera, perché soggetti indesiderati e pericolosi... Saranno interessate le autorità elvetiche ed è in fase di valutazione l’adozione dei provvedimenti che si renderanno necessari (Daspo internazionale)”.

Paolo De Luca

Leggi di più sul Corriere di Novara di lunedì 17 ottobre 2016

Articolo di: lunedì, 17 ottobre 2016, 11:15 m.

Dal Territorio

Il Novara cede all’Avellino

Il Novara cede all’Avellino
NOVARA -  AVELLINO  1- 2   NOVARA:  Montipò, Golubovic, Troest, Chiosa, Calderoni, Moscati, Ronaldo (15’ st Da Cruz), Sciaudone, Di Mariano (1’ st Macheda), Maniero, Chajia (36’ st Sansone).  All.:  Corini.   AVELLINO:  Radu, Ngawa, Kresic, Migliorini, Rizzato, Laverone (33’ st Lasik), Paghera(...)

continua »

Altre notizie

Cerca di rubare un’auto: 22enne in manette

Cerca di rubare un’auto: 22enne in manette
CASTELLETTO TICINO, In manette per tentato furto di un’auto. Protagonista un 22enne italiano, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, che ha cercato di rubare un’auto nella zona di Castelletto Ticino, nel Novarese. L’episodio durante la notte del 24 settembre. A trarre in arresto il giovane, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile della Compagnia di(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

All’Anas 160 km di strade provinciali

All’Anas 160 km di strade provinciali
BORGOMANERO - Oltre centosessanta chilometri di strade provinciali, di cui 49 riferiti alla SP 229 del Lago d’Orta, 18 della SP 142 del Biellese tra Romagnano Sesia e Arona e 42 della SP 299 della Valsesia sono in procinto di essere cedute all’Anas. Lo ha riferito il Presidente della Provincia di Novara Matteo Besozzi nel corso di un incontro tenutosi giovedì della(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top