Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
sabato, 16 dicembre 2017
 
 
Articolo di: martedì, 10 ottobre 2017, 6:26 p.

I licei Antonelli e Carlo Alberto contro la dispersione scolastica

Con il progetto “No Persi Sì Agio”

NOVARA - Nel corso dell’annualità scolastica 2016/2017 è stato proposto un progetto di contrasto al disagio ed alla dispersione scolastica, “No Persi Sì Agio” che è stato attuato nelle classi prime del Liceo Scientifico “Antonelli” e del Liceo Classico e Linguistico “Carlo Alberto”. Per il lavoro di progettazione e realizzazione del progetto gli Istituti si sono avvalsi della collaborazione dell’Associazione Confronti e della cooperativa Elios. «Il progetto - spiegano gli organizzatori - è nato per accompagnare l'inserimento degli studenti nel passaggio alle superiori, attraverso un'azione integrata tra scuola, famiglie e professionalità psicoeducative. Le difficoltà scolastiche non sono solo riconducibili ad aspetti didattici, ma legate anche alla coscienza di sé, al proprio progetto di vita, alla motivazione, all’autostima di ciascuno studente, oltre alle aspettative della famiglia d’origine. Intercettare preventivamente il disagio scolastico è fare prevenzione di comportamenti a rischio». Il progetto ha coinvolto 385 studenti, 14 classi prime dei due Licei, con interventi in 6 classi (su 9 complessive) presso il Liceo Classico e Linguistico e in 3 classi (su 5 complessive) presso il Liceo Scientifico. Sono stati inoltre fatti 5 laboratori educativi al Liceo Classico e Linguistico e 4 laboratori educativi al Liceo Scientifico. Il progetto ha previsto anche una condivisione del lavoro svolto con i Consigli di classe, coordinatori e tutor delle classi coinvolte e un raccordo con i servizi di sportello psicologico dei due istituti scolastici. Infine è stato proposto un intervento di sintesi con i genitori dei ragazzi coinvolti nell’ambito dei due Istituti. «L’équipe coinvolta ha cercato di perseguire alcuni obiettivi: migliorare il benessere degli studenti coinvolti, promuovendo la loro definizione identitaria; sostenere la salute psichica degli adolescenti a scuola; sostenere la scuola nel farsi carico dei bisogni dello studente, integrando la fase didattica con opportunità di crescita personale; fornire alle famiglie degli studenti nuovi strumenti teorici e pratici per la gestione delle problematiche di dispersione e disagio scolastico dei nuovi adolescenti».

Il progetto è stato promosso dall’Associazione Culturale Studentesca del Liceo Scientifico “Antonelli”, con la finalità come detto di farsi carico del benessere dei giovani studenti in entrata nei Licei Scientifico, Classico e Linguistico. L’iniziativa ha, inoltre, partecipato al Bando di contrasto al disagio e alla dispersione scolastica promosso dalla Fondazione della Comunità del Novarese onlus, ed è stata ritenuta meritevole ed ammessa a ricevere un significativo sostegno. Infine, all’inizio di quest’anno scolastico, a conclusione del progetto i ragazzi delle classi seconde che lo scorso avevano partecipato al progetto hanno preso parte ad un incontro conclusivo di bilancio terminato con una camminata conclusasi nello spazio giovanile “Net for Neet”, presso la Caserma Passalaqua.
cl.br.

Articolo di: martedì, 10 ottobre 2017, 6:26 p.

Dal Territorio

Igor Volley, brutto esordio in Champions

Igor Volley, brutto esordio in Champions
TREVISO - Esordio amaro in Champions per la Igor Novara uscita sconfitta dal PalaVerde di Treviso in 4 set da una Imoco Conegliano che, in formato Europa, si è dimostrata nettamente superiore. Certo una bella mano gliel'ha data la squadra azzurra, in campo per tre set, quelli persi, giocati senza nerbo, con un atteggiamento totalmente non consono all’impegno, fallosa(...)

continua »

Altre notizie

Nelle campagne ceranesi “fioriscono” le discariche abusive

Nelle campagne ceranesi “fioriscono” le discariche abusive
CERANO -Il deprecabile fenomeno dell’abbandono dei rifiuti continua a colpire le campagne ceranesi. Recentemente tra le zone più toccate dal problema vi è quella del canale Cavour. A porre nuovamente l’attenzione sull’annosa problematica è il consigliere di minoranza Alessandro Albanese (Cerano riparte). “I ceranesi – scrive Albanese in un(...)

continua »

Altre notizie

Weekend sulle piste del Rosa

Weekend sulle piste del Rosa
MACUGNAGA -Per gli appassionati dello sci, impianti aperti ai piedi del Rosa. Con il weekend di Sant’Ambrogio e dell'Immacolata, si è dato il via alla stagione sciistica. Sole e condizioni ottimali per questo atteso ponte di vacanza sulla neve che ha favorito l’arrivo di molti turisti. Per il primo giorno l’apertura è stata limitata alla prima seggiovia: il tratto(...)

continua »

Altre notizie

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione

Donna cade dal balcone, è in Rianimazione
ARONA - Una donna precipita dal balcone e finisce in ospedale, indagano i carabinieri di Arona. Una cittadina marocchina di 32 anni,  sabato, è caduta dal balcone di una palazzina di via Vittorio Veneto per cause ancora da chiarire. Molto probabilmente un incidente all’origine del fatto. Forse la donna è caduta mentre si trovava a svolgere alcuni lavori di pulizia(...)

continua »

Altre notizie

^ Top