Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
martedì, 28 marzo 2017
 
 
Articolo di: martedì, 12 luglio 2016, 10:06 p.

Guardia costiera e Cri unite per un lago più sicuro

Rinnovato l'accordo per l’attività di pattugliamento e salvataggio

MEINA - Firmata la convenzione che vede uniti in un unico sinergico lavoro Guardia costiera, Croce Rossa di Arona e del Vergante per la salvaguardia e tutela del lago. Nei giorni scorsi in municipio a Meina è stato rinnovato l'accordo tra la Gestione associate del demanio del Basso Lago Maggiore (di cui fanno parte i Comuni di Belgirate, Lesa, Meina, Arona, Castelletto Sopra Ticino e Dormelletto) e la capitaneria di Porto di Genova. L'accordo, che prevede un’attività di pattugliamento e salvataggio, fu firmato per la prima volta nel 2008 e successivamente rinnovato di anno in anno. Nella sala consiliare alla sottoscrizione erano presenti i Comuni - di Arona, Lesa, Dormelletto, Castelletto Ticino e Meina quale Comune capofila – e l'ammiraglio Giovanni Pettorino, comandante regionale della direzione marittima della Liguria e capitaneria di porto di Genova e commissario della Port Authority di Genova. «La sinergia con i Comuni della gestione associata del Demanio è importantissima per garantire un servizio che tuteli la sicurezza sulle sponde del lago Maggiore – ha sottolineato Pettorino - Quest'anno le unità impiegate saranno 12 e avranno a disposizione 2 mezzi navali. A partire dal 2008 però sono stati impiegati oltre 100 mezzi e soccorse più di 600 persone in difficoltà». Soddisfatto del servizio, oltre a tutti i sindaci anche il padrone di casa, il sindaco di Meina Fabrizio Barbieri: «Sappiamo che la capitaneria di porto di Genova è attualmente impiegata con uomini e mezzi su vari fronti, come ad esempio in attività di salvataggio dei migranti a sud della Sicilia, e proprio per questo gli siamo ancora più grati per aver rinnovato la disponibilità a prestare servizio nel nostro lago». Barbieri ha poi ringraziato per la preziosa collaborazione nel progetto le forze di volontariato territoriali quali la Croce Rossa di Arona, che ha rinnovato il suo impegno, e il gruppo dell’Ambulanza del Vergante che si è affacciato per la prima volta al servizio in quest'ambito. «Ringrazio la Cri di Arona – ha commentato il presidente Daniele Giaime - per aver averci coinvolto con l’intento di lavorare insieme per il territorio. E’ per noi la prima volta sul lago, abbiamo portato avanti un intenso percorso di formazione e di coordinamento fatto con la capitaneria di Porto che ringrazio; abbiamo creato all'interno dell'Ambulanza del Vergante la squadra di salvamento dove tutti i ragazzi sono brevettati dalla Federazione Italiana Nuoto per intervenire e messo a disposizione un gommone da salvamento da 7 metri attrezzato per il soccorso. Una nuova sfida e un nuovo fronte che si apre, ma felice che sia fatto in profonda alleanza con la Croce Rossa».

Maria Nausica Bucci

Articolo di: martedì, 12 luglio 2016, 10:06 p.

Dal Territorio

Successo di visitatori per le Giornate di Primavera del Fai

Successo di visitatori per le Giornate di Primavera del Fai
NOVARA - Ci mettono passione ed entusiasmo. E anche professionalità. Sono il valore aggiunto delle Giornate di Primavera: gli Apprendisti Ciceroni. Studenti di ogni ordine e grado che hanno accompagnato in visita per la due giorni di arte e cultura proposta sul territorio della delegazione Fai di Novara. Sabato 25 e domenica 26 marzo apertura di 29 beni tra la città (cinque nel(...)

continua »

Altre notizie

La Igor Volley butta via il secondo posto

La Igor Volley butta via il secondo posto
BUSTO ARSIZIO - L’Igor esce sconfitta per 3-1 senza giustificazioni dal PalaYamamay nell’ultimo turno di regular season, battuta nella serata in cui una vittoria sarebbe servita, visto il contemporaneo stop di Casalmaggiore a Montichiari, per passare sul filo di lana al secondo posto in classifica. Una squadra azzurra arruffona, frenetica e confusionaria come avevamo(...)

continua »

Altre notizie

Sfascia i vetri di tredici auto per farsi arrestare

Sfascia i vetri di tredici auto per farsi arrestare
GRAVELLONA TOCE - E’ tornata in libertà, al termine dell’udienza di convalida sabato 25, la 40enne albanese che, venerdì 24, aveva sfasciato i vetri di 13 auto per farsi arrestare. La donna, da tempo affetta da problemi psichici, ha sfasciato la prima auto, una Peugeot posteggiata in via Roma da un giovane di Omegna, alle 10,20 di venerdì. Poi era andata ad(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top