Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
mercoledì, 21 febbraio 2018
 
 
Articolo di: martedì, 01 novembre 2016, 9:48 m.

Golosaria, viaggio con gli occhi e il palato

Tante anche le eccellenze novaresi all'11a edizione del salone milanese

Se chiedi a Paolo Massobrio d’indicare un luogo dove la qualità del cibo esprime al meglio il legame col territorio ci pensa un po’ su, poi dice la salumeria Moroni. Quella di via degli Avogadro per il critico enogastronomico può diventare un importante esempio di ciberia a Novara: un negozio cioè che estende la superficie di vendita, offrendo la possibilità di mangiare. È la nuova tendenza che il Golosario 2016, la guida delle eccellenze gastronomiche, puntualmente registra. «Ciò che sta emergendo con forza - ha spiegato venerdì 21 ottobre in conferenza stampa - è una tendenza alla qualità attraverso la valorizzazione del prodotto locale. In Italia non esiste una cucina nazionale e nemmeno le cucine regionali, ma una molteplicità di esperienze che non di rado riguardano un solo comune».

Uno spaccato di questo panorama si potrà gustare, con gli occhi e col palato, il 5-7 novembre a Milano con l'undicesima edizione di Golosaria, che raccoglie 300 fra i migliori produttori di cibo e vino recensiti dal team di Massobrio. Tra gli stand i prodotti da forno Mastrocesare di Borgomanero e i formaggi Luigi Guffanti di Arona, mentre un posto speciale sarà occupato dagli Antichi Vigneti Cantalupo di Ghemme. La produzione vinicola è la punta di diamante del Novarese, con due cantine premiate durante la manifestazione: Barbaglia di Cavallirio per il Boca 2011 e Torraccia del Piantavigna di Ghemme per il Colline Novaresi Erbavoglio 2015.

Sfogliando il Golosario però, la selezione degli artigiani del gusto è ampia: si spazia dall’Arte del gelato all’Idea dolce, entrambi a Orta San Giulio; dal Biscottificio Camporelli 1852 a Novara alla Gelateria antica torre di Pella e alla Cremeria Corradini di Romagnano Sesia; ben rappresentate le enoteche: Lombardi a Novara, Il grappolo ad Arona e Tre archi ad Oleggio; per gli amanti delle specialità invece è segnalato il Banco 29 del Mercato coperto di viale Dante, a Novara.

Il 7 novembre a Golosaria si terrà anche la premiazione dei locali che hanno guadagnato la Corona radiosa, massimo riconoscimento del‘Taccuino dei ristoranti d’Italia’ firmato da Massobrio e da Marco Gatti. Quest’anno ne sono state assegnate 255 e sei riguardano il Novarese: Pinocchio di Borgomanero, Rosso di sera di Castelletto Sopra Ticino, Pascia di Invorio, Locanda di Orta e Villa Crespi entrambi di Orta San Giulio, Il sorriso di Soriso.

«L’era delle tipicità è finita - ha ricordato l’assessore regionale lombardo all'Agricoltura, Gianni Fava - perché viviamo nel mondo della contaminazione. La differenza oggi la fa il prodotto: è quello che ti distingue». Insomma un’emozione, come ha sottolineato Massobrio «che sempre più ritroviamo in trattoria, a scapito di certi ristoranti blasonati».

Locali a cui il Golosario assegna il Faccino radioso, ossia L’impero di Sizzano, la Trattoria dei commercianti di Borgomanero, Al caminetto di Cameri, La capuccina di Cureggio, Battipalo pane & vino di Lesa, Cannavacciuolo cafè & bistrot di Novara, 3Uno food & more di Oleggio.

Stefano Di Battista 

Articolo di: martedì, 01 novembre 2016, 9:48 m.

Dal Territorio

Volley la Igor conquista la Coppa Italia

Volley la Igor conquista la Coppa Italia
Grande Igor Volley a Bologna. Contro Conegliano conquista la Coppa Italia imponendosi per 3 a 1. Dopo la Supercoppa italiana arriva anche il secondo sigillo per le novaresi. Sul Corriere di Novara di lunedì 19 febbraio cronaca e commenti del trionfo azzurro.  Foto www.agilvolley.com 

continua »

Altre notizie

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione

Ubriaco, semina il panico sulla statale del Sempione
CASTELLETTO, Ha cercato di bloccare diversi automobilisti lungo la strada statale del Sempione, nella zona tra Castelletto Ticino e Arona, nel Novarese, con una lunga serie di manovre particolarmente azzardate a bordo della sua Alfa Romeo 147. Il tutto sino a quando una pattuglia della Polizia stradale di Borgomanero, allertata da un automobilista che aveva avuto a che fare con(...)

continua »

Altre notizie

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto

Nabucco al Teatro Coccia chiude il cartellone Opera e Balletto
NOVARA - Ultimo appuntamento del cartellone Opera e Balletto per la stagione 2017/2018 del Teatro Coccia di Novara.  Venerdì 23 febbraio alle 20.30 e domenica 25 alle 16 andrà in scena "Nabucco" di Giuseppe Verdi, opera prodotta da Fondazione Teatro Coccia.   L’opera è diretta dal maestro Gianna Fratta (nella foto). Regia, scene, costumi e luci sono(...)

continua »

Altre notizie

Il territorio ribadisce il no a Shell

Il territorio ribadisce il no a Shell
«In questa fase solo “ascolto” del terreno, nessuna attività perforativa sul territorio; un contributo importante alla ricerca scientifica (possibili collaborazioni con Università); impatto ambientale pressoché nullo grazie a tecnologie all’avanguardia. E ancora: non più di 3-4 mesi, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni per(...)

continua »

Altre notizie

^ Top