Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
venerdì, 28 aprile 2017
 
 
Articolo di: lunedì, 10 aprile 2017, 9:03 p.

Giovedì 13 aprile, al Broletto, “Oltre le Quinte” si racconta

La nuova associazione si presenta alla città con “Altissima povertà”

NOVARA, La neonata Associazione di promozione sociale Oltre le Quinte organizza per giovedì 13 aprile alle 18.30 all'Arengo del Broletto un’importante iniziativa. Nell’occasione andrà in scena la partitura coreografica “Altissima povertà”, realizzata da Virgilio Sieni, danzatore e coreografo.

A seguire, “Oltre le Quinte si racconta”, una presentazione ai novaresi della nuova associazione, per descrivere con un piccolo spettacolo quello che la nuova realtà fa e vuole realizzare.

Dopo aver debuttato nella Galleria Grande della Reggia di Venaria nel 2016 e aver replicato come ospite di Biennale Democrazia lo scorso 2 aprile nel prestigioso contesto architettonico e istituzionale di Palazzo Civico a Torino, Altissima povertà rivivrà dunque a Novara, sulle note eseguite dal vivo dal musicista Roberto Cecchetto.

Altissima povertà è un progetto a cura di Associazione Didee e Filieradarte nell’ambito del progetto La Piattaforma. Nuovi corpi, nuovi sguardi e ha visto coinvolti nel 2016 settantacinque interpreti, danzatori e cittadini dai 10 agli 80 anni, impegnati per un periodo di quattro mesi di prove in diversi spazi della città, dalle periferie al centro. Dopo il debutto nel luglio scorso alla Galleria Grande della Reggia di Venaria, per la Biennale Democrazia 2017 sono stati riallestiti alcuni quadri coreografici ai quali hanno preso parte trenta performer, tra cui un gruppo di novaresi, in un percorso itinerante che si è snodato attraverso le sale secentesche del Palazzo Civico torinese, luogo condiviso, abitato da una comunità del gesto che torna ad essere polis. Altissima povertà è un percorso ispirato alla tradizione visiva delle scene evangeliche, che indaga l’incontro e la prossimità all’altro come spazio comune della convivenza. Una geografia di luoghi e di corpi, un percorso che costruisce comunità e bellezza, una metafora del cammino dell’uomo nel mondo.

Oltre le Quinte è costituita da un gruppo di artisti e cittadini novaresi, anche con fragilità, con l’intento di promuovere l’accessibilità a linguaggi artistici e culturali. La voce narrante sarà dello scrittore Alessandro Barbaglia. L’evento ha ottenuto il patrocinio del Comune di Novara.

Oltre le Quinte è nata nell’agosto 2016, è stata fondata a seguito di importanti esperienze pluriennali nell'ambito dei laboratori artistici progettati e offerti dai Servizi Sociali del Comune di Novara. Il gruppo nasce dalla necessità di trovare una propria identità e di allargare le opportunità al di fuori del Servizio pubblico, ampliando gli ambiti di intervento e le occasioni di replicare esperienze positive in ambito artistico. Il fortunato incontro con La Piattaforma. Nuovi corpi, nuovi sguardi di Torino ha facilitato l’apertura a nuovi ambiti di espressione e ricerca.

L’Associazione ha come finalità la conduzione di laboratori di ricerca e sperimentazione, in cui i partecipanti intraprendono un percorso di sviluppo interiore e interpersonale grazie alla prossimità, al dialogo, all’intreccio di sguardi e di gesti che la musica, creata nella sua forma orchestrale, la danza e il teatro rendono possibili e visibili. L'Associazione si propone un avvicinamento alla professionalizzazione in ambito artistico e la realizzazione di eventi di arti performative e di comunità.

Il primo progetto “Danzando Oltre le Quinte” e l’evento in programma sono sostenuti dalla Fondazione Alta Mane Italia.

L’ingresso all’evento è gratuito fino a esaurimento posti.

Per informazioni: Facebook: Oltre le quinte – aps      La Piattaforma. Nuovi corpi, nuovi sguardi / www.lapiattaforma.eu

Mail: oltrelequinte.no@gmail.com. Foto allegata: Altissima povertà_ph.G.Sottile

mo.c.

Articolo di: lunedì, 10 aprile 2017, 9:03 p.

Dal Territorio

Un brutto Novara crolla a Vicenza

Un brutto Novara crolla a Vicenza
Un Novara autore di una prova incolore esce sconfitto dal Menti di Vicenza. Gli azzurri in partenza danno l'idea di poter controllare la partita e trovano anche il vantaggio con Macheda. Il gol però sembra accontentare il Novara e a poco sale il Vicenza. Ebagua Bellomo e Orlando  trovano tre gol che annichiliscono la squadra di Boscaglia su cui scende la notte. Novara abulico(...)

continua »

Altre notizie

Cressa: tre denunciati per gestione illecita di rifiuti

Cressa: tre denunciati per gestione illecita di rifiuti
CRESSA, I carabinieri del Nucleo forestale di Carpignano Sesia e di Borgolavezzaro, assieme al nucleo investigativo dei carabinieri di Novara, hanno denunciato tre persone per la gestione e lo stoccaggio di rifiuti in difformità dalle autorizzazioni ambientali possedute dalle due ditte di cui sono titolari.   L’accusa, per i tre, è di gestione illecita di(...)

continua »

Altre notizie

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa

Gli appuntamenti a Novara e dintorni in questi giorni di festa
MOSTRE NOVARA Miserere mei Sino al 29 gennaio è visibile nel quadriportico del Duomo la mostra “Miserere mei. Immagini e visioni in terra gaudenziana”, iniziativa ideata e promossa dell’Ufficio dei Beni culturali della Diocesi di Novara con l’Atl, “Instagramersnovara”, in collaborazione con il Capitolo della Cattedrale novarese, Arcidiocesi(...)

continua »

Altre notizie

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi

Trenino turistico ad Arona, nuovo gestore cercasi
ARONA - Non suona più da oltre sei mesi la sua inconfondibile campanella. Per il momento il “trenino turistico” (nella foto di Emanuele Sandon), da cinque anni a servizio della città per portare turisti, villeggianti e aronesi dal centro alla Rocca e al colosso di San Carlo, si è dovuto fermare. Forse ancora per poco. Scade oggi, mercoledì 26 aprile,(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top