Corriere di Novara

Periodico Indipendente delle Province di Novara e V.C.O.

Corriere di Novara
Fondato nel 1877 / In edicola il lunedì, giovedì e sabato

Il giornale di Oggi

Sfoglia abbonati
giovedì, 21 settembre 2017
 
 
Articolo di: sabato, 10 settembre 2011, 8:17 p.

Giochi dei Rioni, vince il Serpente

Edizione all’insegna della tradizione in occasione della patronale

CAMERI - Dalle 21 di mercoledì sera piazza Dante si è trasformata in una arena in occasione dei “Giochi della Tradizione”, disputati tra i quattro Rioni del paese. I concorrenti agguerriti e con un forte spirito di squadra hanno gareggiato, incoraggiati dal numeroso pubblico presente, sportivamente e seguendo le regole. Sei le prove in cui si sono cimentati: il tipico tiro alla fune (vinto dal rione Serpente), poi quattro donne con dita molto veloci e la “passione” per i ferri hanno avuto mezz’ora di tempo per lavorare il maggior peso possibile di lana (prova vinta dalla Pantera). Non sono mancate prove di agilità come l’albero della cuccagna, in cui per vincere ci si doveva arrampicare su un palo scivoloso (unico rimedio per agevolare la salita era ricoprirlo di segatura) per raccogliere la bandierina posta sulla sua cima (Pantera). Nello “sgranamelga” le donne dopo aver superato un percorso a ostacoli dovevano portare le pannocchie allo sgranatore per macinare più mais possibile. Altri giochi sono stati il taglio del tronco (Serpente) ed il lancio di palloncini ricolmi d’acqua (Aquila). Ad aggiudicarsi la vittoria dopo la divertente serata è stato il rione Serpente, fiero del risultato ottenuto, seguito dal Rione Pantera, Cavallo e Aquila.

«È dal 2009 - riferisce il presidente della Pro loco Bruno Cavallini - che proponiamo i giochi tra i Rioni ma è la prima volta che i protagonisti sono quelli della tradizione, ovvero quelli ispirati alla vita di una volta, alla cultura contadina. Hanno partecipato solo persone adulte perché le sfide richiedevano prove di fisiche e una certa dose di fatica mentre le volte precedenti ci siamo avventurati anche i giochi che guardavano alla modernità e avevano aderito anche i bambini. Ho notato con piacere che la cittadinanza ha assistito più numerosa rispetto all’anno scorso. Ringrazio per la riuscita dell’evento la giocosità e disponibilità dei Rioni, i ragazzi della Pro loco, oltre agli sponsor e coloro i quali hanno fornito il materiale necessario alla realizzazione delle dispute».

Daniela Vimercati

Vuoi saperne di più? Leggilo sul Corriere di Novara in edicola lunedì, giovedì e sabato

Articolo di: sabato, 10 settembre 2011, 8:17 p.
Articoli correlati Banchetto anti F35 in piazza: raccolte 200 firme (1) Due domeniche a piedi contro le Pm10 (1) Vigili, a Cameri è in servizio il nuovo comandante (1) F35: una delegazione di parlamentari a Cameri (1) A processo l'agricoltore che a Cameriano investì un conoscente (1) Cameri, pista di atletica «dimenticata e in stato di abbandono» (1) Nel mirino dei ladri un distributore e un'emettitrice di biglietti (1) A Cameri “Lo sport scaccia la crisi” (1) Mario Monti: si attende l’autopsia (1) Novembre con la Bilbioteca civica di Cameri (1) Strade più sicure e risparmio con i led (1) Davanti al Gip l'aggressore novarese col cric di Milano (1) Artisti a raccolta a Cameri per il 150° dell’Unità (1) Torna il corso di autodifesa, questa volta dedicato alle 40enni (1) Cantieri di lavoro, opportunità per i disoccupati a Oleggio (1) Alloggio per giovani coppie a Cameri, c’è il bando (1) Terza pista, Cameri sospende il giudizio (1) Un’estate al “Cameri English Camp” (1) Otto anni per l'uomo che molestò una donna anziana a Cameri (1) A Bellinzago inizia la Festa dell’Oratorio e il Palio 2012 (1) Romagnano, piace lo Sportello d’ascolto del “Curioni” (1) “Pronto Corriere? Risponde... Centurioni” (1) Il corteo e la cerimonia del Fiore (1) “Tradizioni golose”: presentato opuscolo sui negozi specializzati (1) Il Vco capofila nel progetto Interreg per la valorizzazione dell’architettura alpina (1) Festa dell’Uva di Borgomanero: attese migliaia di persone per la sfilata (1) “Promoterr” all’insegna delle tradizioni del territorio (1) Poste Italiane premia i migliori uffici postali della provincia (1) Rivelazione shock sugli F35: costi raddoppiati (1) "100 strade per giocare" a Novara e Cameri: grande successo (1) Novità nella vicenda Coser: licenziato il comandante Socco (1) Nuova tecnologia e risparmi sul filo della comunicazione (1) Campo sportivo, cave, politiche giovanili (1) Non solo Etiopia, aiuti anche in Emilia (1) Aeroporto di Cameri, nuovo comandante (1) «Un patrimonio da valorizzare» (1) Di Cameri l'aggressore col cric di Milano (1) Referendum per la tangenziale a Casalino: «Senza quorum, bocciatura personale» (1) Più severità per le cave a Cameri (1) Avvistato orso nel parco del Ticino (1) Cameri, addio allo Sportello Lavoro (1) Tante iniziative con la Biblioteca di Cameri (1) Tutto pronto per “Libriamo” in biblioteca (1) Procos: qualità, sicurezza e ambiente (1) A Cameri approvato il consuntivo (1) Alla Igor di Cameri gorgonzola d'autore da tre generazioni (1) Nuovo sviluppo per Cameri (1) Nuova area residenziale, ok dalla Regione (1) Il Palazzetto punta sull'energia pulita (1) "F-35, buona opportunità di sviluppo" (1) "Siamo tornati al lavoro ma la paura rimane" (1) Ginnastica, partenza “col botto” (1) «Sempre più famiglie ci chiedono aiuto» (1) “Nati per Leggere” sforna un altro progetto (1) Più visibilità con il progetto vincitore del bando Cariplo-Vodafone (1) L’addio all’artista Enzo Rossi Da Civita (1) Ss 32, si preparano le corsie provvisorie (1) Il Comune di Cameri indice un bando per trovare il nuovo comandante della Polizia locale (1) Cameri, sono loro gli studenti migliori (1) F35, Alenia cerca un centinaio di periti (1) A Cameri all’asta 32 biciclette abbandonate (1) A Cameri continua la lotta ai lepidotteri defogliatori (1) Residuato bellico trovato all’aeroporto di Cameri (1) Cameriano: rubati due calici e due crocifissi dalla sacrestia (1) Continua la festa al santuario (1) Fermato l'uomo che derubò e molestò una donna a Cameri (1) Concorso per illustratori d’infanzia (1) Il 24 giugno al Pala Dal Lago 100 ballerini insieme a Claudia per l’Etiopia (1) Tutto pronto il Grest camerese in un “Battibaleno” (1) Cameri, aperto il bando per lavoro occasionale (1) Week end al Palaverdi con le selezioni novaresi di Miss Italia (1) Il presidente della Provincia ha fatto visita alla Igor di Novara (1) Centro estivo allo SportCube, per tutta l’estate (1) A Cameri la “carica dei seicento” (1) “Chiusi in casa, speriamo nel futuro” (1)

Tags: Cameri, rioni, tradizioni, Serpente

Dal Territorio

“Terremoto violentissimo, un caos”

“Terremoto violentissimo, un caos”
“Terremoto violentissimo.....un caos.....questa è una foto della nostra Accademia qui a Città del Messico....”.  E’ questo il messaggio integrale che, martedì notte, il novarese Walter Oioli, che risiede a Città del Messico, ha consegnato a Facebook, dopo la scossa che, poco dopo le 13 ore locali, ha sconvolto il Messico, ributtandolo nel(...)

continua »

Altre notizie

Spezia -Novara 1-0

Spezia -Novara  1-0
Trasferta negativa in terra ligure per il Novara che perde di misura a La Spezia. Decide un gol di Marilungo che sfrutta al meglio un calcio d'angolo. Il Novara presobil gol non riesce a rendersi pericoloso per tutto il primo tempo. Nella ripresa gli azzurri dimostrano più intraprendenza e creano un paio di palle gol senza però trovare la rete. Il risultato non cambia e per(...)

continua »

Altre notizie

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”

Domenica a Novara la prima “Pedalata Cicli storici”
NOVARA - Si svolgerà domenica 24 settembre la prima edizione della  “Pedalata Cicli storici”  organizzata dalla Pro loco Novara con il patrocinio del Comune e dell’Agenzia turistica locale della Provincia di Novara. La pedalata prevede il ritrovo in piazza Gramsci alle 8, quindi la partenza alle 9.30 per Olengo, Terdobbiate, Cascina Barzè,(...)

continua »

Altre notizie

Riso, «indispensabile essere uniti»

Riso, «indispensabile essere uniti»
SAN PIETRO MOSEZZO - «Siamo in un mercato ormai globale. L’Italia non è l’unico Paese che produce riso, e nemmeno l’unico che produce buon riso. Per questo dobbiamo imparare a “venderci” meglio e a mantenere una filiera che negli anni ha sempre saputo distinguersi per unità: solo così usciremo dal guado legato alla nuova politica agricola(...)

continua »

Altre notizie

youkata - sidebar id 34
^ Top